Apri il menu principale

Il solitario di Rio Grande

film del 1971 diretto da Henry Hathaway
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Shoot Out" rimanda qui. Se stai cercando la variante dei tiri di rigore, vedi Shootout.
Il solitario di Rio Grande
Titolo originaleShoot Out
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1971
Durata95 min
Rapporto1.85 : 1
Generewestern
RegiaHenry Hathaway
SoggettoWill James
SceneggiaturaMarguerite Roberts
ProduttoreHal B. Wallis
Casa di produzioneUniversal Pictures
FotografiaEarl Rath
MontaggioArchie Marshek
MusicheDave Grusin
TruccoFrank Prehoda, Bud Westmore e Larry Germain
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il solitario di Rio Grande (Shoot Out) è un film western del 1971 diretto da Henry Hathaway.

TramaModifica

Clay Lomax esce di prigione dopo aver scontato quasi otto anni per una rapina ad una banca. Egli va in cerca di Sam Foley, il suo amico e complice, che durante il colpo gli sparò alla schiena lasciandolo a terra ferito, per impossessarsi di tutto il bottino.

Foley, che nel frattempo si è rifatto una rispettabilità, incarica il pistolero Bobby Jay Jones di seguire le mosse di Lomax, temendo che egli voglia vendicarsi, ma vietandogli comunque di ucciderlo. Jay Jones parte in missione, coadiuvato da altri due pistoleri.

Nel frattempo Lomax promette a un vecchio amico, Trooper, tutti i soldi che possiede, 200 dollari, per conoscere il nome della città dove Foley può essere ritrovato. I soldi sono stati conservati da una donna di facili costumi di nome Teresa Ortega, con cui otto anni prima Lomax aveva avuto una storia sentimentale.

Recatosi alla stazione, in attesa del treno da Kansas City, anziché Teresa arriva una bambina di 6 anni di nome Decky. Lomax apprende dal capotreno che Teresa è morta durante il viaggio e, ritenendo che Decky potrebbe essere sua figlia, decide di tenerla con sé, sia pure in attesa di trovarle una sistemazione.

Lomax non riesce però a trovare nessuno a cui affidare la bambina, così la porta con sé nella lunga cavalcata verso la residenza di Foley, sempre consapevolmente seguito a distanza dai mercenari ingaggiati da Foley.

Durante il viaggio, a causa di un nubifragio, Lomax e Decky trovano rifugio in una solitaria fattoria, dove vivono una piacente vedova (Juliana Farrell) e il giovane figlio Dutch.

Sopraggiungono però Jones e i suoi uomini che, dopo aver disarmato Lomax, prendono in ostaggio tutti gli abitanti della casa.

Jones, dopo essersi ubriacato, per divertirsi comincia a sparare ad alcuni oggetti posti sulla testa della bambina, imitando Guglielmo Tell.

Ad una improvvisa reazione di Lomax, Jones uccide per errore uno dei suoi soci, quindi fugge portando con sé la bimba per proteggersi, e successivamente uccide l'altro socio, che si era rifiutato di cedergli il cavallo (approfittando della situazione, la bimba si nasconde, sottraendosi al rapimento).

Jones arriva infine da Foley, lo informa delle mosse di Lomax e, avendo compiuto la sua missione, reclama i suoi soldi. Ma innalza di molto le sue pretese, per cui Foley, che aveva già consegnato il denaro pattuito, tenta di prendere una pistola dalla cassaforte, ma Jones è molto più veloce di lui e lo uccide.

Nel mentre Jones si sta appropriando di tutti i soldi di Foley, sopraggiunge Lomax, che lo costringe allo stesso gioco crudele di Guglielmo Tell, sparando a vari oggetti posti sulla sua testa.

Infine costringe Jones a tenere in testa una cartuccia, offrendogli la scelta fra la morte certa allo scoppio della stessa, colpita dal proiettile di Lomax, o la possibilità di salvarsi, anticipando lo sparo di Lomax in un duello basato sulla velocità di estrazione della pistola. Jones cerca di anticipare Lomax, ma non ci riesce e rimane ucciso.

Lomax ritorna da Juliana, Decky e Dutch per iniziare una nuova vita non più da "solitario".

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema