Isotta Fraschini Asso 80 R

Isotta Fraschini Asso 80 R
Motore IF Asso 80.R.jpg
Isotta Fraschini Asso 80 R
Descrizione generale
CostruttoreIsotta Fraschini
Tipomotore in linea
Numero di cilindri6
Alimentazioneun carburatore Zenith 48 J a triplo diffusore
Schema impianto
Cilindrata6,6 L
Alesaggio100 mm
Corsa140 mm
DistribuzioneOHV 2 valvole per cilindro
Combustione
Raffreddamentoad aria
Uscita
Potenza115 CV (85 kW) a 2 100 giri/min
Rapporti di compressione
Rap. di compressione5,4:1
Peso
A vuoto151 kg
Prestazioni
Consumo specifico230 g/CV·h
Rapporto di riduzione0,677
voci di motori presenti su Wikipedia

L'Isotta Fraschini 80 R era un motore aeronautico 6 cilindri in linea raffreddato ad aria prodotto dall'azienda italiana Isotta Fraschini negli anni trenta.

Destinato a velivoli leggeri venne utilizzato da alcuni modelli italiani dell'epoca.

StoriaModifica

SviluppoModifica

Nei primi anni trenta la Isotta Fraschini pianificò la creazione di una gamma di motori aeronautici atti a soddisfare la richiesta del mercato dell'aviazione civile e militare che coprissero una fascia di potenza atta a motorizzare dai velivoli leggeri destinati al turismo a quelli pesanti da trasporto civile e bombardieri.

L'80 R, sviluppato per essere proposto ad un'utenza di fascia bassa di potenza, presentava una configurazione con cilindri realizzati in acciaio al carbonio, dotati di alettatura di raffreddamento, montati separati tra loro, e coadiuvati da un distributore laterale d'aria in lamierato per meglio distribuire l'aria prodotta dall'elica e necessaria per il raffreddamento dei gruppi termici.

Il basamento era realizzato in due semigusci in lega di magnesio, il superiore con compito di collegare i cilindri ed integrare il collegamento meccanico tra bielle ed albero a gomiti, l'inferiore con funzione di protezione e deposito dell'olio lubrificante. La distribuzione adottata era OHV 2 valvole per cilindro, comandate da aste e bilancieri da un albero a camme collocato nel basamento.[1] l'IF 80 R era dotato di un riduttore di velocità interposto tra l'uscita dell'albero motore e il mozzo dell'elica dal rapporto di riduzione di 0,677.

Velivoli utilizzatoriModifica

  Italia

NoteModifica

  1. ^ Motore isotta Fraschini Asso 80 R, in L'Aeronautica, IV, n. 12, 1930, p. 42.

BibliografiaModifica

  • Leoniero Cei, Amedeo Fiore, Il motorista d'aviazione, terza edizione, Milano, Editore Ulrico Hoepli, 1934, ISBN non esistente.
  • Marina, Isotta Fraschini, Milano - Ufficio Commerciale Aviazione e Marina, Aviazione, in Catalogo Motori Aerei.

Altri progettiModifica