Jan van Beveren

calciatore olandese
Jan van Beveren
Jan van Beveren 1968c.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Termine carriera 1985
Carriera
Giovanili
1959-1965Emmen
Squadre di club1
1965-1970Sparta Rotterdam101 (0)
1970-1980PSV292 (0)
1980-1983 Ft. Lauderdale Strikers110 (0)
1983-1985Dallas Sidekicks33 (0)
Nazionale
1967-1977Paesi Bassi Paesi Bassi32 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jan van Beveren (Amsterdam, 5 marzo 1948Beaumont, 26 giugno 2011) è stato un calciatore olandese.

BiografiaModifica

Figlio dell'atleta e giornalista Wil van Beveren, Jan van Beveren crebbe nelle giovanili dell'Emmen, in cui rimase fino al 1965, anno in cui si trasferì allo Sparta Rotterdam, squadra in cui vinse, al suo anno d'esordio, la KNVB beker. Al 1967 risale invece la sua prima convocazione in nazionale, a cui seguiranno altre 31 presenze fino al 1977.

Nel 1970 van Beveren fu acquistato dal PSV in cui giocò per dieci anni collezionando 292 presenze e vincendo tre campionati olandesi, due Coppe d'Olanda e una Coppa UEFA nel 1978. Durante la sua militanza nel PSV, van Beveren sfiorò la convocazione ai mondiali del 1974, venendogli poi preferito Jan Jongbloed[1].

Nel 1980 van Beveren approdò alla NASL andando a giocare nelle file del Fort Lauderdale Strikers, squadra in cui militò fino al 1983, anno in cui si trasferì nel Dallas Sidekicks dove concluse la carriera due anni dopo.

Al termine della carriera si è stabilito in Texas, dove è deceduto nel 2011 all'età di 63 anni.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

PSV Eindhoven: 1974-1975, 1975-1976, 1977-1978
Sparta Rotterdam: 1965-1966
PSV Eindhoven: 1973-1974, 1975-1976

Competizioni internazionaliModifica

PSV Eindhoven: 1978

NoteModifica

  1. ^ Scheda Archiviato il 24 maggio 2008 in Internet Archive. sulla nazionale olandese ai mondiali del 1974

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN171654641 · ISNI (EN0000 0001 2065 2485 · LCCN (ENn2011043964 · WorldCat Identities (ENlccn-n2011043964