Apri il menu principale
Fort Lauderdale Strikers Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px horizontal Red HEX-BA0204 Yellow HEX-FCF274.svg Giallo, rosso mattone
Dati societari
Città Fort Lauderdale
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USSF
Campionato NASL
Fondazione 1977
Scioglimento1983
Rifondazione1988
Scioglimento1994
Rifondazione2011
Proprietario Brasile Paulo Cesso
Brasile Rafael Bertani
Brasile Ricardo Stanford-Geromel
Brasile Ronaldo
Allenatore Brasile Caio Zanardi
Stadio Lockhart Stadium
(20,450 posti)
Sito web www.strikers.com/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

I Fort Lauderdale Strikers sono un club calcistico statunitense di Fort Lauderdale che ha fatto parte della North American Soccer League dal 1977 al 1983. Nel 1988 il sodalizio venne rifondato e fu attivo sino al 1994. Gli Strikers tornarono in attività quando il Miami FC assunse nel 2011 il marchio.

Indice

StoriaModifica

Origini della franchigia originaleModifica

La prima franchigia che dette origine ai Fort Lauderdale Strikers venne fondata a Washington da Norman Southerland nel 1963 con il nome di Britannica Soccer Club che nel 1967 si trasformò in Washington Darts quando il club si iscrisse alla American Soccer League.[1][2] Alla fine del 1971 la franchigia, quando già era passata a disputare la NASL, si trasferì a Miami dando vita ai Miami Gatos e l'anno seguente ai Miami Toros. I Toros nel 1977 si trasferirono a Fort Lauderdale dando così origine agli Strikers.[3][4]

Fort Lauderdale Strikers (1977-1983)Modifica

La franchigia assunse l'identità di Fort Lauderdale Strikers, restando attiva per sette stagioni. Dal 1977 al 1983 gli Strikers raggiunsero sempre i play-off e, pur non vincendo mai il titolo nazionale, raggiunsero una finale (1980, sconfitti contro i Cosmos) e tre semifinali. In quel settennio la squadra mise in campo giocatori di assoluto valore come il peruviano Teófilo Cubillas, gli inglesi Gordon Banks e Ian Callaghan, oltre a George Best il tedesco Gerd Müller o il rumeno Alex Sătmăreanu. Anche gli Strikers rimasero però coinvolti nella crisi generale della NASL e alla fine del 1983 si trasferirono in Minnesota dando origine ai Minnesota Strikers.[3]

Fort Lauderdale Strikers (1988-1994)Modifica

Quando il Minnesota Strikers fallì, Joe Robbie, già proprietario della franchigia originale, rifondò gli Strikers di Fort Lauderdale.[5][6] I rinati Strikers si aggiudicarono un campionato ASL III e la ASL/WSL Championship. Nel 1990 gli Strikers passarono a disputare la neonata American Professional Soccer League, raggiungendo nel primo torneo la finale della Eastern Conference. Raggiunsero poi le semifinali nella APSL 1991 e nella APSL 1992.[3]

Al termine del campionato 1994 gli Strikers chiusero nuovamente i battenti.[3]

Nel 1995 i Fort Lauderdale Kicks, militanti nella United States International Soccer League, assunsero il nome di Fort Lauderdale Strikers, nome che cambiò l'anno seguente in Florida Strikers. Gli attuali Strikers non citano però questa terza incarnazione del club nella loro storia ufficiale.

Fort Lauderdale Strikers Football Club (2011)Modifica

Il Miami FC, sodalizio nato nel 2006, per volontà di Tim Robbie, figlio del proprietario degli Strikers originali decide nel 2011 di ridare vita al club di Fort Lauderdale per farlo militare nella rinata NASL, corrispondente al secondo livello calcistico nordamericano.

I rinati Strikers hanno raggiunto la finale della North American Soccer League 2011, persa contro i Minnesota Stars, e della North American Soccer League 2014, persa contro i San Antonio Scorpions.[3]

Il 14 gennaio 2015 Ronaldo annuncia di essere diventato co-proprietario del club avendo rilevato delle quote e l'intenzione di voler tornare a giocare dopo 4 anni di inattività all'età di 38 anni, cosa poi non verificatasi.[7][8]

CronistoriaModifica

Cronistoria dei Fort Lauderdale Strikers Football Club
  • 1977 - Ricollocamento dei Miami Toros a Fort Lauderdale ed assunzione del brand Fort Lauderdale Strikers.
  • 1977 - 1° nella Eastern Division dell'Atlantic Conference, ai quarti di finale della NASL.
  • 1978 - 3° nella Eastern Division dell'American Conference, semifinalista della NASL.
  • 1979 - 2° nella Eastern Division dell'American Conference, agli ottavi di finale della NASL.
  • 1980 - 2° nella Eastern Division dell'American Conference, finalista della NASL.

  • 1981 - 2° nella Southern Division, semifinalista della NASL.
  • 1982 - 1° nella Southern Division, semifinalista della NASL.
  • 1983 - 2° nella Southern Division, ai quarti di finale della NASL.
  • 1984 - Ricollocamento della franchigia a Minneapolis ed assunzione del brand Minnesota Strikers.
  • 1988 - Rifondazione dei Fort Lauderdale Strikers.
  • 1988 - 1° nella Southern Division, finalista della ASL III.
  • 1989 - 2° nella Southern Division, vincitore della ASL III.
Vincitore dell'ASL/WSL Championship.
  • 1990 - 1° nella South Division, finalista della Eastern Conference della APSL.

  • 1991 - 1° nell'American Division, semifinalista della APSL.
  • 1992 - 4° in stagione regolare, semifinalista della APSL.
  • 1993 - 6° nella APSL.
  • 1994 - 5° nella APSL.
  • 1994 - Scioglimento della franchigia.
  • 1995 - I Fort Lauderdale Kicks assumono il nome di Fort Lauderdale Strikers.
  • 1996 - I Fort Lauderdale Strikers assumono il nome di Florida Strikers.

  • 2011 - Ricollocamento del Miami FC a Fort Lauderdale ed assunzione del brand Fort Lauderdale Strikers Football Club.
  • 2011 - 4° in stagione regolare, finalista della NASL.
  • 2012 - 5° in stagione regolare, ai quarti di finale della NASL.
Terzo turno della Lamar Hunt U.S. Open Cup.
  • 2013 - 7° in Spring Championship e 5° Fall Championship della NASL.
Terzo turno della Lamar Hunt U.S. Open Cup.
  • 2014 - 5° in Spring Championship e 4° Fall Championship, 4° in classifica generale e finalista della NASL.
Terzo turno della Lamar Hunt U.S. Open Cup.
  • 2015 - 8° in Spring Championship e 4° Fall Championship, 4° in classifica generale e semifinalista della NASL.
Terzo turno della Lamar Hunt U.S. Open Cup.
  • 2016 - 6° in Spring Championship e 9° Fall Championship, 6° in classifica generale della NASL.
Quarti di finale della Lamar Hunt U.S. Open Cup.

Colori e simboliModifica

 
Logo dei primi Fort Lauderdale Strikers

Le divise degli Strikers sono caratterizzate sin dall'esordio da maglie a strisce orizzontali giallo-rosse, che vennero mantenute anche quando il club venne trasferito in Minnesota per divenire i Minnesota Strikers. Si differenziarono i secondi Strikers che utilizzarono una maglia color crema.

1976/1983
Casa
1976/1983
Trasferta
1976/1983
Trasferta
1988/1994
Casa
1988/1994
Trasferta

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dei Fort Lauderdale Strikers
Allenatori degli Strikers

GiocatoriModifica

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1989

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1988
Secondo posto: 1980
Secondo posto: 2011, 2014

Rosa 2016Modifica

NoteModifica

  1. ^ Sports: The Nation’s Capital at Play, p. 149&pg=PA149 Fort Lauderdale Strikers Football Club, p. 149.
  2. ^ (EN) Washington Darts general manager gets new contract, in Washington Afro-American, 20 maggio 1969. URL consultato il 19 dicembre 2015.
  3. ^ a b c d e Strikers History, su Strikers.com. URL consultato il 24 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2015).
  4. ^ Washington Darts vs. Bangu. August 8, 1971, su Funwhileitlasted.net. URL consultato il 19 dicembre 2015.
  5. ^ January 24, 1987 – Los Angeles Strikers vs. Minnesota Strikers, su Funwhileitlasted.net. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  6. ^ Minnesota Strikers, su Mnthunder.com. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  7. ^ Ronaldo sbarca nel Soccer. Proprietario e... giocatore?
  8. ^ Ronaldo: «Torno a giocare nella serie B degli Usa»

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio