Apri il menu principale

Jeremy Guscott

rugbista a 15 e commentatore sportivo britannico
Jeremy Guscott
Jeremy Guscott Dubai 2012 2.jpg
Guscott a Dubai nel 2012 durante un tour pubblicitario
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 185 cm
Peso 87 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Tre quarti centro
Ritirato 2000
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1991
Anni Squadre G M Tr CP D
Giocatore di club
1984-2000 Bath 266 143 24 9 2
Giocatore internazionale
1989-1999 Inghilterra Inghilterra 65 30 0 0 2
1989-1997 British Lions 8 1 0 0 1
Le statistiche di club sono relative ai soli campionati di Lega
Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2011

Jeremy Clayton Guscott (Bath, 7 luglio 1965) è un ex rugbista a 15 e commentatore sportivo britannico, nazionale inglese, tre quarti centro (e, talora, anche ala) del Bath e per 10 anni dell’Inghilterra, con la quale partecipò a tre edizioni consecutive della Coppa del Mondo; sempre a livello internazionale giocò per i British Lions.


BiografiaModifica

Guscott è nato, cresciuto e ha speso la sua intera carriera rugbistica — in gran parte dilettantistica — a Bath. Tra i primi giocatori di colore di alto livello del Regno Unito, nel periodo ante-professionismo Guscott svolse la libera professione di muratore, poi si impiegò alla British Gas nell'ufficio pubbliche relazioni[1]. Con il Bath vinse sette titoli nazionali e nove coppe Anglo-Gallesi, più un titolo di campione d’Europa.

Jeremy Guscott esordì in Nazionale maggiore nel maggio 1989 a Bucarest contro la Romania con una vittoria 58-3 che vide anche tre sue mete, che gli valsero un'immediata chiamata per la selezione dei British Lions in tour in Australia quell’anno. Quello fu il primo di tre tour cui Guscott prese parte: anche nel 1993 e nel 1997 il giocatore fu convocato, per un totale di 8 test match e 7 punti.

Con l'Inghilterra, invece, Guscott prese parte a tutti i Cinque Nazioni dal 1990 al 1999 a eccezione di quello del 1994, saltato per infortunio[1]; ne vinse quattro, tre dei quali con il Grande Slam. Fu anche presente a tre edizioni consecutive della Coppa del Mondo, quella del 1991 in Inghilterra (dove giunse alla finale), quella del 1995 in Sudafrica e quella del 1999 in Galles. Quest'ultima fu la competizione che segnò la fine della sua carriera internazionale: la partita contro Tonga fu infatti l'ultima disputata con la maglia dell'Inghilterra, poi un infortunio alla coscia tenne Guscott fuori dal prosieguo della Coppa del Mondo. L'infortunio accelerò la decisione di ritirarsi, che giunse nel novembre 2000, dopo un match contro il Rotherham[1].

Dopo il ritiro Guscott ha intrapreso la carriera televisiva e oggi è commentatore sportivo per la BBC, specializzato in grandi appuntamenti come la Coppa del Mondo o il Sei Nazioni. Ancora in attività pubblicò una sua autobiografia, At the Centre (1995).

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Hall of Fame : Jeremy Guscott, Bath Rugby. URL consultato il 16 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2008).

BibliografiaModifica

  • Jeremy Guscott, Steve Jones, At the Centre, Brighton, Pavillon, 1995, ISBN 1-85793-084-3.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN285776851 · ISNI (EN0000 0003 9188 3859 · WorldCat Identities (EN285776851