Jewel

cantautrice, attrice e poetessa statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Jewel (disambigua).
Jewel Kilcher
Jewel Kilcher 05-18-2016 -4 (26573874204).jpg
Jewel si esibisce al Valley Performing Arts Center, Los Angeles nel 2016
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePop
Folk
Pop rock
Country
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Strumentochitarra, autoharp
EtichettaAtlantic Records (1995 - 2007) Valory / Big Machine Records
Album pubblicati11
Studio8
Raccolte3
Sito ufficiale

Jewel, all'anagrafe Jewel Kilcher (Payson, 23 maggio 1974), è una cantautrice, attrice e poetessa statunitense.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

È nata a Payson nello Utah, ma ha vissuto la maggior parte della sua gioventù in Alaska. È figlia di Atz Kilcher e Lenedra Caroll, e cugina dell'attrice e cantante statunitense Q'orianka Kilcher. Da bambina si esibiva in un duo con il padre nei bar e negli hotel di Anchorage, imparando da lui lo jodel.[1] All'età di quindici anni, mentre viveva a Interlochen nel Michigan per motivi di studio, ha imparato a suonare la chitarra e l'anno successivo ha iniziato a scrivere canzoni.

Inizii e Pieces of You (1993-1997)Modifica

Per un periodo Jewel ha vissuto in un furgone viaggiando per il paese per fare concerti di strada e spettacoli in piccoli locali, specialmente nella Southern California.[2] Jewel è stata scoperta da Inga Vainshtein nell'agosto del 1993 che le fece fare un contratto dalla Atlantic Records, continuando a farle da agente dopo la realizzaione del suo primo album per i primi cinque anni della sua carriera. L'album di debutto Pieces of You fu pubblicato sotto lo pseudonimo di Jewel nel 1995, quando aveva ventuno anni. È stato registrato nello studio del ranch di Neil Young con gli The Stray Gators, la band con cui il cantautore aveva registrato gli album Harvest e Harvest Moon. Questo è rimasto nella classifica Billboard 200 negli Stati Uniti per due anni, raggiungendo il 4º posto. L'album infine ha venduto oltre dodici milioni di copie nei soli Stati Uniti.[3]

RiconoscimentiModifica

Ha ricevuto quattro nomination ai Grammy Award. Rispettivamente nel 1996 come migliore nuovo artista e migliore prestazione vocale femminile pop, quest'ultima anche nel 1998 ed infine nel 2011 come migliore prestazione vocale femminile country. Il suo album di debutto, Pieces of You è diventato uno degli album di debutto più venduto di tutti i tempi, disco di platino per dodici volte.

StrumentazioneModifica

Jewel suona chitarre acustiche Taylor, specialmente il modello compatto 912-C.[4]

CinemaModifica

Appare nel film di Ang Lee, Cavalcando con il diavolo (Ride with the Devil) del 1999, ed interpreta se stessa nel film Walk Hard: La storia di Dewey Cox. Appare nel ruolo di sé stessa anche nell'episodio Primo Capitolo della serie televisiva Men in Trees - Segnali d'amore, e nell'episodio Una pallottola per Ed della serie televisiva Las Vegas.

LetteraturaModifica

  • A Night Without Armor (1998 poesia)
  • Chasing Down the Dawn (2000 autobiografia)
  • Never Broken: Songs Are Only Half the Story (2015)

TelevisioneModifica

Ha partecipato al programma televisivo The Sing-Off trasmesso dall'emittente NBC dal 2009 al 2014 e trasmesso in Italia da Sky Uno.

Vita privataModifica

Jewel ha avuto una relazione con l'attore Sean Penn nel 1995. Lui le ha chiesto di comporre un brano per il suo film The Crossing Guard e la ha seguita nel tour.[5]

Ha sposato il cowboy da rodeo professionista Ty Murray nel 2010, dopo dieci anni passati insieme, dal quale nel 2011 ha avuto un figlio Kase Townes Murray.[6] Nel 2014 tuttavia, dopo quasi sei anni di matrimonio, Jewel ha annunciato sul suo sito ufficiale di aver divorziato.[7]

DiscografiaModifica

Album studioModifica

RaccolteModifica

Altri albumModifica

Apparizioni in compilationModifica

SingoliModifica

Anno Singolo Posizione in classifica[8][9][10][11] Album
Billboard Hot 100 Hot Adult Contemporary Tracks Hot Adult Top 40 Tracks Hot Country Songs Hot Dance Club Play US Pop 100 UK Singles Chart ARIA Charts Recording Industry Association of New Zealand Dutch Top 40
1995 Who Will Save Your Soul 11 29 5 - - - 53 27 14 - Pieces of You
1997 You Were Meant for Me 2 1 1 - - - 32 3 22 69
Foolish Games 2 4 1 - - - - 12 23 10
Morning Song - - - - - - - - - -
1998 Hands 6 7 2 - - - 41 25 19 35 Spirit
1999 Down So Long 59 - 10 - - - 38 - 16 -
Jupiter (Swallow the Moon) - - 39 - - - - - - -
What's Simple Is True - - - - - - - - - -
Life Uncommon - - - - - - - - - -
2001 Standing Still 25 19 3 - - - 83 32 7 68 This Way
2002 Break Me - - 28 - - - 105 - 47 95
This Way - - 36 - - - - - - -
Serve the Ego - - - - 1 - 197 - - -
2003 Intuition 20 - 5 - 1 - 52 4 17 9 0304
Stand - - 37 - 1 - - 21 - 71
2 Become 1 - - 33 - - - - 49 - -
2006 Goodbye Alice in Wonderland / Again and Again 80 37 16 - - 61 196 38 - - Goodbye Alice in Wonderland
Good Day - - 30 - - - - - - -
Only One Too / Stephenville, TX - - - - - - - - - -
2007 Quest for Love - - - - - - - - - - Arthur and the Invisibles (soundtrack)
2008 Stronger Woman 84 - - 13 - 64 - - - - Perfectly Clear
I Do - - - - - - - - - -

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) About Jewel, Jewel – Official Website. URL consultato il 12 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Bill DeMain, In Their Own Words: Songwriters Talk about the Creative Process, in Google Books, 2004. URL consultato il 20 maggio 2020.
  3. ^ (EN) EW Staff, Jewel's 'Pieces of You': The wild, true stories behind the classic album, Entertainment Weekly, 18 febbraio 2015. URL consultato il 28 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Jeffery Pepper Rodgers, Acoustic Guitar Central: Artist Gear Picks, String Letter Publishing. URL consultato il 1º novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2008).
  5. ^ (EN) Sophie Schillaci, Jewel Reveals Pre-Fame Relationship With Sean Penn: 'I Liked His Mind', Entertainment Tonight. URL consultato il 23 settembre 2013.
  6. ^ (EN) Ulrica Wihlborg, Jewel, Ty Murray Welcome Son Kase, su people.com, 23 settembre 2016. URL consultato il 17 novembre 2016.
  7. ^ (EN) Jewel, Dear World, su jeweljk.com, 2 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  8. ^ australian-charts.com - Australian charts portal
  9. ^ charts.org.nz - New Zealand charts portal
  10. ^ dutchcharts.nl - Dutch charts portal
  11. ^ [collegamento interrotto]

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN116188327 · ISNI (EN0000 0001 2033 0865 · Europeana agent/base/61359 · LCCN (ENno96042314 · GND (DE121085058 · BNF (FRcb140072913 (data) · NLA (EN35636853 · WorldCat Identities (ENlccn-no96042314