Jim Sturgess

attore britannico

Jim Sturgess, all'anagrafe James Anthony Sturgess (Londra, 16 maggio 1978), è un attore e cantante britannico.

Jim Sturgess nel 2012

BiografiaModifica

Nato a Londra, è stato membro della National Youth Music Theatre e ha studiato alla University of Salford di Manchester. Il suo debutto avviene nel 1994 nel film di Mike Figgis I ricordi di Abbey, negli anni successivi continua a recitare quasi per caso, alternando esperienze professionali in svariate serie tv e film tv britannici, a performance universitarie. Musicista a tempo perso è stato membro di una band chiamata Dilated Spies. Nel 2005 recita al fianco di Elliot Page nel film indipendente Mouth to Mouth, ma acquista visibilità grazie al ruolo di Jude nel film di Julie Taymor Across the Universe, dove si fa notare anche per le sue doti canore, eseguendo brani dei Beatles come Revolution, All My Loving e molti altri.

Grazie al ruolo di Jude, Hollywood inizia ad accorgersi di lui, recita nel ruolo di un brillante studente di matematica nel film di Robert Luketic 21 e recita al fianco di tre star del cinema come Natalie Portman, Scarlett Johansson ed Eric Bana in L'altra donna del re, dove ricopre il ruolo del fratello delle protagoniste George Boleyn. Nel 2008 appare in Crossing Over, film che annovera nel cast Ray Liotta e Harrison Ford. Nel 2011 recita insieme ad Anne Hathaway nel film One Day, tratto dal best seller di David Nicholls, mentre nel 2012 è Robert, giovane restauratore di marchingegni meccanici ne La migliore offerta di Giuseppe Tornatore. Sempre nel 2012 è nel cast di Cloud Atlas delle sorelle Lana e Andy Wachowski. Nel 2013 recita con Kirsten Dunst in Upside Down.

Vita privataModifica

È stato fidanzato dal 2003 al 2012 con la musicista Mickey O'Brien.

FilmografiaModifica

 
Jim Sturgess

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Sturgess è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

  • Marco Vivio in Il regno di Ga'Hoole - La leggenda dei guardiani

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7190882 · ISNI (EN0000 0001 1932 0993 · LCCN (ENno2008017524 · GND (DE135504023 · BNF (FRcb155916594 (data) · BNE (ESXX4984838 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008017524