Apri il menu principale
Joan Hackett

Joan Hackett, all'anagrafe Joan Ann Hackett (New York, 1º marzo 1934Encino, 8 ottobre 1983), è stata un'attrice cinematografica, teatrale e televisiva statunitense.

Indice

BiografiaModifica

Di padre irlandese e di madre italiana, iniziò la carriera come fotomodella e nel 1952 apparve sulla copertina della rivista Harper's Junior Bazaar, che le valse l'attenzione dei produttori cinematografici[1]. La 20th Century Fox le offrì un contratto di sette anni ma la Hackett si rifiutò di sottoscriverlo e rimase a New York per studiare recitazione con Lee Strasberg all'Actor's Studio[1].

Nel 1959 debuttò sia in televisione che sui palcoscenici di Broadway, dove recitò in un allestimento di Molto rumore per nulla diretto e interpretato da John Gielgud[1] e ottenne un grande successo personale nel 1961 con la commedia Call Me by My Rightful Name, che le fece ottenere due premi teatrali[1].

Pur restando un'interprete prettamente teatrale e televisiva, la Hackett ebbe buone opportunità anche dal cinema, dove rivelò talento tanto nei film comici quanto in quelli drammatici[1], grazie alla sua voce caratteristica e profonda e alla sua vivace gestualità[1]. Tra i suoi ruoli migliori, quello di Dottie, la debuttante nel film Il gruppo (1966) di Sidney Lumet, quello di Catherine Allen nel western Costretto ad uccidere (1968), e quello di Toby, la migliore amica della protagonista Georgia Hines (Marsha Mason) in Solo quando rido (1981), ruolo che le valse Golden Globe per la migliore attrice non protagonista e una candidatura al Premio Oscar alla migliore attrice non protagonista[1].

Filmografia parzialeModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Il chi è del cinema, De Agostini, 1984, Vol. I, pag. 219-220

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN102614871 · ISNI (EN0000 0004 4923 3323 · LCCN (ENno91022695 · GND (DE139765468