Johanna Sinisalo

scrittrice finlandese

Aila Johanna Sinisalo (Sodankylä, 22 giugno 1958) è una scrittrice finlandese.

Johanna Sinisalo nel 2017

BiografiaModifica

Nata a Sodankylä nel 1958[1], vive e lavora a Tampere[2].

Ha studiato letteratura e drammaturgia all'Università di Tampere e in seguito ha lavorato nel campo della pubblicità prima di dedicarsi alla carriera di scrittrice a tempo pieno nel 1997[3].

Dopo aver pubblicato numerosi racconti fantasy e di fantascienza in antologie e riviste specializzate[4], ha esordito nel romanzo nel 2000 con Ennen päivänlaskua ei voi vincendo il Premio Finlandia[5].

Tra i riconoscimenti ottenuti si segnalano 7 Premi Atorox[6] e un Prometheus nel 2017 per The Core of the Sun[7].

Esponente di punta del genere "Finnish Weird" attiva anche in ambito cinematografico, radio-televisivo e fumettistico[8], le sue opere sono state tradotte in 19 lingue[9].

Opere principaliModifica

RomanziModifica

  • Ennen päivänlaskua ei voi (2000)
  • Sankarit (2003)
  • Lasisilmä (2006)
  • Linnunaivot (2008)
  • Möbiuksen maa (2010)
  • Enkelten verta (2011)
  • Auringon ydin (2013)
  • Renaten tarina (2018)

Raccolta di raccontiModifica

  • Kädettömät kuninkaat ja muita häiritseviä tarinoita (2005)

Filmografia parzialeModifica

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Vita e opere, su encyclopedia.com. URL consultato il 6 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Interview: Johanna Sinisalo, su sfwa.org, 17 agosto 2009. URL consultato il 6 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Analisi dell'opera, su sf-encyclopedia.com. URL consultato il 6 aprile 2020.
  4. ^ (EN) Breve biografia e bibliografia, su fantasticfiction.com. URL consultato il 6 aprile 2020.
  5. ^ (EN) Scheda dell'autrice, su worldbookshelf.englishpen.org. URL consultato il 6 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2020).
  6. ^ (EN) Biografia e oper pubblicate, su archipelacon.org. URL consultato il 6 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Johanna Sinisalo accepts her Prometheus Award, su lfs.org. URL consultato il 6 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Informazioni salienti, su finlit.fi. URL consultato il 6 aprile 2020.
  9. ^ (EN) Ritratto della scrittrice, su ahlbackagency.com. URL consultato il 6 aprile 2020.
  10. ^ Assegnato il premio James Tiptree, su fantascienza.com, 15 marzo 2005. URL consultato il 6 aprile 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67573189 · ISNI (EN0000 0001 2137 7825 · LCCN (ENno2001054578 · GND (DE130414417 · BNF (FRcb144684987 (data) · NDL (ENJA00893971 · WorldCat Identities (ENlccn-no2001054578