Julian Dennison

attore neozelandese
Julian Dennison nel 2016

Julian Dennison (Lower Hutt, 26 ottobre 2002) è un attore neozelandese.

BiografiaModifica

Julian Dennison nasce e cresce a Lower Hutt, in Nuova Zelanda; ha tre fratelli, due maggiori e uno gemello. Dennison ha discendenze Māori ed è un membro della tribù degli Ngāti Hāua.

Frequenta la Naenae Primary School, dove ottiene il suo primo ruolo da attore grazie a dei provini aperti, per il film Shopping (2013).[1] Nello stesso anno è protagonista di una campagna di utilità sociale sulla guida in stato di ebbrezza diretta da Taika Waititi e diffusa in Australia e Nuova Zelanda.[2]

Nel 2016 è protagonista del film Selvaggi in fuga diretto da Taika Waititi, il quale ha selezionato Dennison senza bisogno di provini; il film diventa il più grande successo commerciale nella Nuova Zelanda ed ottiene anche un buon successo nel resto del mondo.

Nel 2018 interpreta il mutante Russell Collins / Firefist nel film Deadpool 2, per il quale viene scelto grazie alla sua prova nel film Selvaggi in fuga e per l'amicizia che lega il regista David Leitch a Taika Waititi.[3][4] Nel giugno 2018 viene annunciato nel film Godzilla vs. Kong, la cui uscita è fissata per il 22 maggio 2020.[5]

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

DoppiatoreModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Matt Prigge, Meet Julian Dennison, young star of 'Hunt for the Wilderpeople', metro.us, 27 giugno 2016. URL consultato il 4 giugno 2018.
  2. ^ (EN) Blazed - Drug Driving in Aotearoa, nzonscreen.com. URL consultato il 4 giugno 2018.
  3. ^ (EN) Rave reviews for Deadpool 2's 'fantastic' Julian Dennison, The New Zealand Herald, 16 maggio 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  4. ^ (EN) Sophie Barker, Ryan Reynolds reveals why he cast Julian Dennison aka Ricky Baker in Deadpool 2, MTV, 21 agosto 2017. URL consultato il 4 giugno 2018.
  5. ^ Andrea Francesco Berni, Godzilla vs. Kong: il giovane Julian Dennison di Deadpool 2 nel cast, badtaste.it, 3 giugno 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN75148207966400342994 · LCCN (ENno2016161524 · GND (DE1141409658 · WorldCat Identities (ENlccn-no2016161524