Karol G

cantautrice colombiana
Karol G
Karol G Telemedellín.jpg
Karol G nel 2018
NazionalitàColombia Colombia
GenereReggaeton
Pop latino
Periodo di attività musicale2006 – in attività
EtichettaUniversal Latin
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Karol G, pseudonimo di Carolina Giraldo Navarro (Medellín, 14 febbraio 1991), è una cantautrice colombiana. Dopo la partecipazione a The X Factor Colombia nel 2010, ha ottenuto successo in America Latina e Stati Uniti, ricevendo riconoscimenti tra cui un Latin Grammy Awards per il migliore esordiente, due Lo Nuestro Award e un ASCAP Award.

Ha pubblicato due album in studio, Unstoppable (2017) e Ocean (2019), e numerosi singoli di successo come Tusa, Mi mala, Ahora me llama, Mi cama e Culpables.

Nel corso della sua carriera sono stati rilevanti le collaborazioni con artisti latinoamericani, tra cui J Balvin, Nicky Jam, Ozuna, Bad Bunny, Becky G, Pitbull, Maluma, Luis Fonsi, e internazionali, come Nicki Minaj.

BiografiaModifica

Karol G ha frequentato la scuola superiore nel quartiere Calasanz della sua città natale Medellín, e ha successivamente studiato musica all'Università di Antioquia, per poi trasferirsi a New York per avviare la sua carriera musicale.[1]

CarrieraModifica

Durante la sua infanzia, Carolina Giraldo Navarro ha partecipato al talent show The X Factor. Nel 2006, ha iniziato a usare il nome d'arte Karol G.[2]

2013-2017: Collaborazioni e il debutto con UnstoppableModifica

Nel 2013 ha collaborato con il cantante portoricano Nicky Jam pubblicando la canzone Amor de dos, mentre l'anno successivo ha collaborato con il cantante colombiano Andy Rivera e ha pubblicato la canzone Mañana. Nel 2015 ha pubblicato il suo adattamento della canzone Mil moras del gruppo rock argentino Los Abuelos de la Nada Ya No Te Creo, che ha avuto un discreto successo in Colombia. Ha inoltre collaborato con la cantante statunitense De La Ghetto alla canzone Te lo quiero hacer.

A marzo 2016 ha pubblicato la canzone Casi nada, seguita da Muñeco de lego il mese successivo. Nel 2017 ha partecipato come giudice e mentore alla prima e unica stagione del talent show Pequeños Gigantes USA.[3] Nello stesso anno la sua collaborazione con il rapper Bad Bunny, Ahora me llama ha lanciato la sua carriera a livello internazionale, vincendo un disco di platino in Spagna[4] e dieci negli Stati Uniti.[5] Il suo album di debutto Unstoppable è uscito nel successivo ottobre su etichetta discografica Universal Latin, ed è stato certificato doppio disco di platino dalla Recording Industry Association of America per le oltre 120.000 copie vendute.[5]

2018-presente: Il successo internazionale e OceanModifica

I suoi singoli Mi mala in collaborazione con Mau y Ricky e Mi cama hanno ottenuto un buon successo nell'America Latina, comparendo nelle classifiche annuali di molti paesi a fine 2018.

Il 3 maggio 2019 è uscito il secondo album in studio Ocean, costituito da sedici tracce tra cui alcune collaborazioni rilasciate l'anno precedente.[6] L'album ha debuttato alla seconda posizione della classifica latina e alla 54ª della Billboard 200.[7] Dal disco sono stati estratti i singoli Ocean e Dices que te vas, in collaborazione con Anuel AA. Sempre nel 2019 partecipa alla hit China con Anuel AA, Daddy Yankee e J Balvin, divenendo il secondo numero uno della cantante nella classifica latina statunitense e in Spagna, oltre alla prima numero uno in Argentina, Colombia e Messico.[8]

A novembre 2019 ha pubblicato la collaborazione Tusa, che ha debuttato alla prima posizione della classifica statunitense di musica latina,[9] oltre ad ottenere notevole successo in Europa.[10]

Stile musicale e immagine pubblicaModifica

Karol G ha menzionato Beyoncé, Selena e Shakira come le sue più grandi influenze musicali, citando anche Thalía, le Spice Girls, Jerry Rivera, i Bee Gees e i Red Hot Chili Peppers.[11] La cantante ha un grande seguito da parte della comunità LGBT, per la quale ha espresso la sua ammirazione.[12] Ha rifiutato di registrare Sin pijama, in seguito divenuta un successo mondiale per Natti Natasha e Becky G, in quanto riteneva non rispecchiasse la sua immagine.[13]

Vita privataModifica

Dopo l'inizio della relazione nel 2018, nel febbraio 2019 Karol G ha accettato la proposta di matrimonio del rapper e cantante portoricano Anuel AA.[14]

DiscografiaModifica

AlbumModifica

SingoliModifica

NoteModifica

  1. ^ (ES) Karol G se internacionaliza, su eldiario.com.co. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  2. ^ (ES) Jaime Horacio Arango Duque, Karol G quiere ser la número uno, El Colombiano. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  3. ^ (EN) Griselda Flores, Karol G Joins 'Pequenos Gigantes USA' as Team Captain: Exclusive, Billboard. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  4. ^ (ES) Karol G feat Bad Bunny - Ahora me llama, Productores de Música de España. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  5. ^ a b (EN) Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  6. ^ (EN) Karol G Unveils 'Ocean' Track List, Billboard. URL consultato l'8 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Karol G Chart History - Top Latin Albums, Billboard. URL consultato l'8 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Anuel AA, Daddy Yankee, Karol G, Ozuna & J Balvin's 'China' Debuts at No. 1 on Hot Latin Songs Chart, Billboard. URL consultato l'8 aprile 2020.
  9. ^ (EN) Karol G, Nicki Minaj No. 1 Tusa, Billboard. URL consultato l'8 aprile 2020.
  10. ^ (NL) Karol G / Nicki Minaj - Tusa, Ultratop. URL consultato l'8 aprile 2020.
  11. ^ (EN) Ecleen Luzmila Caraballo, Karol G Is a Reggaeton Superstar -- On 'Ocean,' She Transcends the Genre, Rolling Stone. URL consultato il 16 maggio 2020.
  12. ^ (EN) Karol G Talks Upcoming Album And Working With Nicki Minaj, Vibe. URL consultato il 16 maggio 2020.
  13. ^ (EN) Karol G Is Leading Urbano's New Wave, Paper. URL consultato il 16 maggio 2020.
  14. ^ (EN) Anuel AA and Karol G Are Couple Goals: See Their Cutest Moments, su E! Online, Sat Sep 14 03:00:00 PDT 2019. URL consultato l'8 aprile 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica