Kathleen Howard

Kathleen Howard (New York, 27 luglio 1884New York, 15 aprile 1956) è stata una cantante, scrittrice e attrice canadese naturalizzata statunitense.

Kathleen Howard

BiografiaModifica

Kathleen Howard nacque a Clifton Hill, Niagara Falls, Ontario, Canada il 27 luglio 1884.[1]

Nel 1906, Howard iniziò la sua carriera nell'opera in Germania. Dopo otto anni di canto a Berlino, si è esibita in Belgio, Inghilterra, Germania, Olanda e Scandinavia. Arrivò in America nel 1913 e si unì al Metropolitan Opera nel 1916.[1] Rimase un'artista di punta del Met fino al 1928, assumendo ruoli principali e secondari.[2]

Howard ha creato il ruolo di Zita in Gianni Schicchi di Giacomo Puccini al Metropolitan Opera nel 1918. Fino alla prima guerra mondiale, Howard faceva parte del sistema di repertorio dei teatri d'opera di Metz e Darmstadt.

A partire dal 1918, per quattro anni, Howard è stato il fashion editor della rivista Harper's Bazaar e mentre in quel posto è stato anche presidente di Fashion Group International. Si è dimessa per iniziare a recitare nei film.

Il suo debutto cinematografico avvennì in Death Takes a Holiday (1934).[1] Ha interpretato Amelia, la fastidiosa e bisbetica moglie di WC Fields in It's a Gift (1934), ed è apparsa in altri due film di Fields: Mi stai dicendo! (1934) e Man on the Flying Trapeze (1935).

Howard morì il 15 aprile 1956, all'età di 71 anni, a Hollywood, in California, dopo una lunga malattia.[3] È stata sepolta nel cimitero di Forest Lawn a Buffalo, New York.

Post morteModifica

Kathleen Howard non ha fatto tante registrazioni di opere durante l'era acustica come hanno fatto i suoi contemporanei Geraldine Farrar e Mary Garden, e quindi non era così conosciuta. Le sue poche registrazioni erano dischi a taglio verticale per la Edison Records, riproducibili solo su Edison Disc Phonographs; e per la filiale americana di Pathé Frères nel 1918, che ricevette una distribuzione limitata. Tra loro ci sono 'arrangiamento dello spirituale "Deep River" di Harry Burleigh, aria da Faust di Charles Gounod e Il Trovatore (in inglese) di Giuseppe Verdi, e la "Barcarola" da Les contes d'Hoffmann di Jacques Offenbach con Claudia Muzio (in francese).

FilmografiaModifica

TelevisioneModifica

  • The Bigelow Theatre, 1951 (1 episodio).

NoteModifica

  1. ^ a b c Fashion Magazine Editor Turns to Motion Pictures, in The Evening Independent, 23 febbraio 1934, p. 4-A. URL consultato il 22 luglio 2017.
  2. ^ Metopera database, su Metropolitan Opera Archives.
  3. ^ Miss Howard, 77, Singer, Actress. Former Contralto At 'Met' Dies. Film Player Was Fashion Editor Here, in The New York Times, 17 agosto 1956.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN233267703 · ISNI (EN0000 0003 6738 3512 · Europeana agent/base/16987 · LCCN (ENn88094626 · GND (DE1170801749 · BNF (FRcb15855715f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n88094626