Keith Aucoin

hockeista su ghiaccio statunitense
Keith Aucoin
Keith Aucoin 2013-05-09.JPG
Aucoin con la maglia dei New York Islanders
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 84 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Centro/Ala destra
Tiro Destro
Squadra Red Bull München
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1997-2001 Norwich University 116 116 124 240
Squadre di club0
2001-2002 L. Lock Monsters 30 6 10 16
2001-2002 B.C. Icemen 54 26 40 66
2001-2002 Florida Everblades 1 0 2 2
2002-2003 Providence Bruins 82 25 50 75
2003-2004 Cincinnati M. Ducks 89 18 33 51
2004-2005 Providence Bruins 89 25 59 84
2004-2005 Memphis RiverKings 5 4 5 9
2005-2008 Carolina Hurricanes 53 5 9 14
2005-2006 L. Lock Monsters 72 29 56 85
2006-2008 Albany River Rats 108 36 112 148
2008-2012 Hershey Bears 286 98 302 400
2008-2012 Washington Capitals 63 6 18 24
2012-2013 Toronto Marlies 34 10 27 37
2013 NY Islanders 47 6 9 15
2013-2014 Chicago Wolves 71 13 36 49
2013-2014 St. Louis Blues 2 0 0 0
2014-2015 Ambrì-Piotta 53 10 30 40
2015- Red Bull München 65 15 40 55
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 aprile 2016

Keith Aucoin (Waltham, 6 novembre 1978) è un hockeista su ghiaccio statunitense che gioca come attaccante per i Red Bull München, squadra della Deutsche Eishockey Liga.

CarrieraModifica

Aucoin prima di diventare un giocatore professionista nel 2001 giocò per quattro stagioni nella Division III della NCAA presso la Norwich University, situata nel Vermont.[1] Dopo alcune gare disputate in UHL e ECHL riuscì a conquistare un posto da titolare per diverse franchigie della American Hockey League: Lowell Lock Monsters, Providence Bruins e Cincinnati Mighty Ducks.[2]

Aucoin, mai scelto al Draft NHL, riuscì comunque a fare il suo esordio in National Hockey League nella stagione 2005-06 con i Carolina Hurricanes. Al termine dell'anno la squadra conquistò la Stanley Cup tuttavia Aucoin disputò troppe poche partite per poter avere il proprio nome inciso sul trofeo, ma poté prendere parte alle celebrazioni e ricevette l'anello commemorativo.[3] Rimase nell'organizzazione per tre stagioni, giocando la maggior parte del tempo in AHL con i Lock Monsters e gli Albany River Rats.

Il 3 luglio 2008 Aucoin firmò un contratto con i Washington Capitals. Dopo aver disputato il training camp in vista della stagione 2008-09 con i Capitals fu inviato in AHL al farm team degli Hershey Bears. Aucoin riuscì subito ad imporsi conquistando riconoscimenti come giocatore della settimana e del mese di ottobre. Nel corso dell'anno totalizzò 12 presenze e 6 punti con i Capitals, mentre con i Bears ottenne 96 punti in 70 gare conquistando inoltre la Calder Cup grazie al successo per 4-2 contro i Manitoba Moose.[3]

Nella stagione 2009-10 Aucoin firmò un prolungamento di contratto per altre due stagioni. Con i Bears vinse la seconda Calder Cup consecutiva, mentre a livello individuale vinse il Les Cunningham Award come miglior giocatore della lega e il John B. Sollenberger Trophy in quanto capocannoniere del campionato.[4] Nel corso della stagione 2011-12 Aucoin giocò 27 gare con i Capitals, inclusa la partita inaugurale a causa di numerosi infortuni occorsi ai compagni.[5] Al termine dell'anno riuscì a esordire nei playoff NHL giocando 14 partite.

Nel luglio del 2012 Keith firmò un contratto annuale per l'organizzazione dei Toronto Maple Leafs.[6] A causa del lockout Aucoin trascorse la prima metà di stagione in AHL con i Toronto Marlies, mentre nel mese di gennaio al termine del lockout fu messo sotto contratto dai New York Islanders.[7] Nonostante la stagione accorciata per la prima volta in carriera Aucoin poté disputare una stagione completa in NHL, contribuendo alla qualificazione degli Islanders ai playoff per la prima volta dal 2007.

Nel luglio del 2013 Keith firmò un contratto annuale con l'organizzazione dei St. Louis Blues trascorrendo l'anno in AHL con i Chicago Wolves.[8]

Nel giugno del 2014 dopo aver trascorso l'intera carriera in Nordamerica Aucoin decise di trasferirsi in Europa accettando un contratto annuale con opzione per il secondo da parte dell'HC Ambrì-Piotta, formazione della Lega Nazionale A svizzera.[9]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Hershey: 2008-2009, 2009-2010
Monaco: 2015-2016

IndividualeModifica

2009-2010 (106 punti)
2009-2010
  • Maggior numero di assist nella AHL: 2
2008-2009 (71 assist), 2009-2010 (71 assist)
  • AHL First All-Star Team: 2
2008-2009, 2011-2012
  • AHL Second All-Star Team: 3
2005-2006, 2006-2007, 2010-2011
2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2012

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ice Time – Jan / Feb 2010, mvmag.net, 4 gennaio 2010. URL consultato il 3 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2014).
  2. ^ (EN) Legends of Hockey - Player - Keith Aucoin, legendsofhockey.net. URL consultato il 3 agosto 2014.
  3. ^ a b (EN) Keith Aucoin’s Scenic Route to the NHL, thehockeywriters.com, 11 marzo 2012. URL consultato il 3 agosto 2014.
  4. ^ (EN) Keith Aucoin named AHL's Most Valuable Player, Hershey Bears, 9 aprile 2010. URL consultato il 3 agosto 2014.
  5. ^ (EN) 2011-12 NHL Opening Rosters, National Hockey League, 6 ottobre 2011. URL consultato il 3 agosto 2014.
  6. ^ (EN) Keith Aucoin signs with Toronto Maple Leafs, Washington Post, 21 luglio 2012. URL consultato il 3 agosto 2014.
  7. ^ (EN) Islanders claim Aucoin off waivers, New York Islanders, 17 gennaio 2013. URL consultato il 3 agosto 2014.
  8. ^ (EN) Blues sign Aucoin, Lapierre, National Hockey League, 5 luglio 2013. URL consultato il 3 agosto 2014.
  9. ^ Keith Aucoin nuovo centro biancoblù, HC Ambrì-Piotta, 13 giugno 2014. URL consultato il 3 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica