Apri il menu principale
La compagnia del Cigno
CompagniaDelCigno.jpg
PaeseItalia
Anno2019 – in produzione
Formatoserie TV
Generemusicale
Stagioni1
Episodi12
Durata50 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreIvan Cotroneo, Monica Rametta
RegiaIvan Cotroneo
SoggettoIvan Cotroneo, Monica Rametta
Interpreti e personaggi
FotografiaLuca Bigazzi
MontaggioIlaria Fraioli
MusicheGabriele Roberto
ScenografiaIvana Gargiulo
CostumiRossano Marchi
Casa di produzioneIndigo Film, Rai Fiction
Prima visione
Data7 gennaio 2019
Rete televisivaRai 1

La compagnia del Cigno è una serie televisiva italiana creata e diretta da Ivan Cotroneo, trasmessa dal 7 gennaio 2019 in prima serata su Rai 1.

Indice

TramaModifica

La serie narra la storia di sette ragazzi musicisti tra i 15 e i 18 anni che frequentano il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. I ragazzi, che inizialmente suonano ognuno per proprio conto, saranno costretti a esercitarsi insieme dal maestro e direttore d'orchestra Luca Marioni (soprannominato "il bastardo" per la sua eccessiva severità) per supportare il nuovo studente Matteo, che viene dalla città terremotata di Amatrice e deve integrarsi nell'orchestra a metà anno. I ragazzi quindi stringono un patto di amicizia fondando la "Compagnia del Cigno", in onore di Giuseppe Verdi che era soprannominato il Cigno di Busseto.[1]

Grazie a questa collaborazione, i ragazzi si ritrovano a condividere problemi personali, vicende familiari difficili, questioni di cuore e paure profonde, fino a unirli sempre di più.

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima visione
Prima stagione 12 2019

Personaggi e interpreti[2]Modifica

PrincipaliModifica

  • Luca Marioni, interpretato da Alessio Boni.
    È il maestro del conservatorio, soprannominato "il bastardo" per via del suo comportamento molto aggressivo nei confronti degli studenti. Anni prima ha perso la figlia piccola, Serena, e questo l'ha reso estremamente fragile. Ha un difficile rapporto con la moglie Irene. È grazie a lui se "Robbo", Matteo, Sara, Barbara, Domenico, Sofia e Rosario sono diventati "La compagnia del Cigno". Sarà Matteo il primo dei ragazzi a conoscere il suo lato più fragile, e a considerarlo una persona davvero importante.
  • Irene, interpretata da Anna Valle.
    È la moglie di Luca ed ex insegnante di pianoforte del conservatorio, lasciato dopo la tragica morte della figlia Serena; vive a Como ed è una delle poche persone a conoscere il lato meno "bastardo" di Marioni.
  • Matteo Mercanti, interpretato da Leonardo Mazzarotto.
    Viene dalla città terremotata di Amatrice e deve integrarsi nell'orchestra a metà anno. È grazie a lui che nasce "La compagnia del Cigno". Si innamora inizialmente a prima vista di Barbara ma la lascia perdere quando capisce cosa c'è tra lei e Domenico, il suo migliore amico; alla fine capisce di essere innamorato di Sofia. Suona il violino. Vive con suo zio Daniele, fratello di sua madre, il quale lo aiuta a combattere i fantasmi del suo passato.
  • Barbara, interpretata da Fotinì Peluso.
    Ricca, intelligente, riservata e talentuosa, a differenza degli altri ragazzi non frequenta il liceo del conservatorio ma quello classico; quando però si accorge di non riuscire a gestire entrambe le cose lascia quest'ultimo e si iscrive nella classe dei suoi amici. È da sempre innamorata segretamente di Domenico. Suona il pianoforte e il fagotto.
  • Domenico, interpretato da Emanuele Misuraca.
    Ha 17 anni ed è il genio del conservatorio, ed è il migliore amico di Matteo. È un palermitano che vive in un modesto appartamento di Milano con il padre Vincenzo, e finirà per innamorarsi di Barbara. Suona pianoforte (anche se a casa non lo ha per esercitarsi) e clarinetto. Per poterlo suonare si reca nel negozio dell'amico di suo padre.
  • Sara, interpretata da Hildegard De Stefano.
    È l'unica che non suona in orchestra ed è diventata ipovedente dall'età di 8 anni. Marioni la sceglie per il suo carattere determinato e risoluto. È cinica, sarcastica ed è definita da tutti "un po' stronza"; capisce subito quando due persone si piacciono e cerca sempre di aiutare gli amici nelle faccende di cuore ma è contraria ad avere qualunque tipo di relazione seria. Alla fine, però, si innamorerà di Rosario. Suona il violino.
  • Sofia, interpretata da Chiara Pia Aurora.
    Da piccola era estremamente in sovrappeso e anche se la situazione è migliorata con la crescita, è ancora abbastanza robusta e spesso questo la fa soffrire. Non ama la moda e i trucchi. È segretamente innamorata di Matteo dalla prima volta che l'ha visto. Suona il violoncello. Vive col fratello maggiore "Scheggia" e sua madre.
  • "Robbo" (Roberto), interpretato da Ario Nikolaus Sgroi.
    È il più giovane del gruppo. Insieme alla sorellina Chiara (che adora e con cui è premuroso e protettivo), deve affrontare la crisi coniugale dei suoi. È celiaco. Suona oboe e pianoforte. Robbo ha la capacità di astrarsi dal mondo reale per andare in un mondo di fantasia, nel quale spesso porta la sorellina.
  • Rosario, interpretato da Francesco Tozzi.
    Figlio di Antonia, una tossicodipendente, è stato affidato a una coppia milanese. Ha origini fiorentine. Finisce per innamorarsi di Sara. Suona percussioni e batteria. Rosario dimostra di essere sempre leale e di contare sempre sui suoi amici.
  • Daniele, interpretato da Alessandro Roja.
    È lo zio di Matteo. Omosessuale dichiarato, vuole molto bene al nipote e cerca in tutti i modi di aiutarlo a sfogare il proprio dolore per la morte della madre.
  • Vittoria, interpretata da Carlotta Natoli, è la madre di Barbara.
  • Miriam, interpretata da Francesca Cavallin, è la madre di Robbo.
  • Antonio Mercanti, interpretato da Stefano Dionisi, è il padre di Matteo.
  • "Nico", interpretata da Claudia Potenza, è la madre di Sofia.
  • Vincenzo Mercanti, interpretato da Fabrizio Ferracane, è il padre di Domenico.

RicorrentiModifica

  • Luigi, interpretato da Giorgio Pasotti, è il padre di Robbo.
  • Chiara, interpretata da Gaia Iafrate, è la sorellina di Robbo.
  • Valeria, interpretata da Giovanna Mezzogiorno. È la madre di Matteo, morta nel terremoto ad Amatrice. Matteo immagina di vederla e di parlare ancora con lei.
  • Roberto, interpretato da Dino Abbrescia, è il padre affidatario di Rosario.
  • Clelia, interpretata da Susy Laude, è la madre affidataria di Rosario.
  • Andrea "Scheggia", interpretato da Nicolas Orzella, è il fratello di Sofia.
  • Antonia, interpretata da Barbara Chichiarelli, è la madre di Rosario.
  • Padre di Sara, interpretato da Fabrizio Coniglio.
  • Ruggero Fiore, interpretato da Marco Bocci, è un direttore d'orchestra di fama mondiale un po' eccentrico.
  • Professor Guido Sestrieri, interpretato da Rocco Tanica, è l'insegnante di violino di Matteo.
  • Mika, nei panni di sé stesso.
  • Professoressa Bramaschi, interpretata da Angela Baraldi, è la professoressa di pianoforte di Domenico, Barbara e "Robbo".
  • Professoressa Parise, interpretata da Marta Pizzigallo, è la professoressa di italiano di Matteo, Robbo, Barbara, Rosario, Domenico, Sara e Sofia.
  • La preside del Conservatorio, interpretata da Pia Lanciotti.
  • Giacomo, interpretato da Michele Bravi, è l'alunno a cui Marioni ha fatto venire un esaurimento nervoso durante un'esibizione.
  • Marco, interpretato da Alessandro Fella, è il ragazzo che con la sua auto ha investito Serena, la figlia di Marioni.
  • Daniele 2, interpretato da Michele Rosiello, è il vicino di casa di cui si innamora lo zio di Matteo.
  • Olga, interpretata da Pina Turco, è la coinquilina di Daniele 2.

NoteModifica

  1. ^ La compagnia del Cigno: sette ragazzi, un conservatorio ed un professore bastardo nella nuova fiction di Rai 1, su davidemaggio.it, 7 gennaio 2019. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  2. ^ Le descrizioni dei componenti della compagnia del Cigno e di altri personaggi sono state tratte e riassunte dall'articolo di Giulia Ausani pubblicato sul sito di TV Sorrisi e Canzoni il 7 gennaio 2019 alle ore 11:49.

Collegamenti esterniModifica