La mort de Louis XIV

film del 2016 diretto da Albert Serra
La mort de Louis XIV
Lingua originaleFrancese e latino
Paese di produzioneFrancia, Portogallo, Spagna
Anno2016
Durata115 min
Rapporto2.35 : 1
Generedrammatico, storico
RegiaAlbert Serra
SceneggiaturaThierry Lounas e Albert Serra
ProduttoreClaire Bonnefoy, Thierry Lounas, Joaquim Sapinho e Albert Serra
Produttore esecutivoClaire Bonnefoy e Montse Triola
Casa di produzioneCapricci Films, Rosa Filmes, Andergraun Films, Bobi Lux, Région Aquitaine Limousin Poitou-Charentes, Région des Pays-de-la-Loire, Conseil Départemental de la Dordogne, Centre national du cinéma et de l'image animée (CNC), Institut Català de les Empreses Culturals (ICEC), Ministério da Cultura, Instituto do Cinema e do Audiovisual (ICA), Radiotelevisão Portuguesa (RTP), Arte / Cofinova 12, Ciné+ e TV3
FotografiaJonathan Ricquebourg
MontaggioAriadna Ribas, Albert Serra e Artur Tort
MusicheMarc Verdaguer
ScenografiaSebastián Vogler
CostumiNina Avramovic e Rosa Tharrats
TruccoAntoine Mancini e Lluís Soriano
Interpreti e personaggi

La mort de Louis XIV è un film del 2016 diretto da Albert Serra. Ambientato nel 1715, raffigura gli ultimi giorni del re Luigi XIV.

Il film è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2016 il 19 maggio 2016[1] ed è stato distribuito nei cinema francesi il 2 novembre 2016.[2]

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il regista Albert Serra e il produttore Thierry Lounas hanno scritto la sceneggiatura del film.[3] Jean-Pierre Léaud ha interpretato il ruolo del sovrano morente.[3] Per il film, Albert Serra non ha avuto alcuna prova.[4] Le riprese si sono svolte nei dintorni del Château de Hautefort nel 2015.[3] Ci sono voluti 15 giorni per girare il film.[4]

DistribuzioneModifica

Il film è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2016 il 19 maggio 2016.[1]

È stato distribuito in Francia il 2 novembre 2016.[2]

AccoglienzaModifica

BotteghiniModifica

Il film ha incassato ai botteghini 209.715 dollari.[5]

CriticaModifica

Sul sito web Rotten Tomatoes, il film ha un punteggio di approvazione dell'88% basato su 56 recensioni ed una valutazione media di 6,9/10. Il consenso critico del sito web recita: "La mort de Louis XIV frustrerà gli spettatori non sincronizzati con il suo ritmo deliberato, ma quelli con la pazienza di ambientarsi potrebbero essere ricompensati con un dramma ponderato e finemente dettagliato."[6] Su Metacritic, il film ha un punteggio medio ponderato di 76 su 100, basato su 16 critiche, che indicano "recensioni generalmente favorevoli".[7]

Boyd van Hoeij di The Hollywood Reporter ha definito il film "l'opera più accessibile di [Albert Serra] fino ad oggi."[8] Glenn Kenny del The New York Times ha scritto: "Per quanto riguarda il signor Serra, mentre spesso si diverte a interpretare il le sue interviste, il suo film è sobrio, meticoloso e del tutto convincente nella sua rappresentazione del periodo e della mortalità."[9] Ben Kenigsberg di Variety ha scritto: "Per quanto minimalisti possano essere i film di Serra, raramente sono noiosi e spesso sono portati all'arguzia."[10]

Peter Bradshaw del The Guardian ha dato al film 5 stelle su 5, scrivendo: "A 73 anni, Jean-Pierre Léaud dà quella che potrebbe essere la performance della sua carriera come Luigi XIV."[11] Allan Hunter di Screen International ha anche commentato che "È facilmente il miglior ruolo dell'attore e l'interpretazione più degna di nota in questo tempo."[12]

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Louis XIV's death throes by Albert Serra, su Festival di Cannes, 19 maggio 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  2. ^ a b La Mort de Louis XIV, su AlloCiné. URL consultato il 14 marzo 2020.
  3. ^ a b c Fabien Lemercier, Albert Serra shooting Last Days of Louis XIV, su Cineuropa, 15 ottobre 2015. URL consultato il 14 marzo 2020.
  4. ^ a b Daniel Kasman, Discussing "The Death of Louis XIV" with Albert Serra, su Mubi, 10 settembre 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  5. ^ The Death of Louis XIV, su Box Office Mojo. URL consultato il 14 marzo 2020.
  6. ^ The Death of Louis XIV (La mort de Louis XIV), su Rotten Tomatoes, Fandango. URL consultato il 14 marzo 2020.
  7. ^ The Death of Louis XIV, su Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 14 marzo 2020.
  8. ^ Boyd van Hoeij, 'The Death of Louis XIV' ('La Mort de Louis XIV'): Cannes Review, in The Hollywood Reporter, 19 maggio 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  9. ^ Glenn Kenny, Review: 'The Death of Louis XIV' Has a Riveting Performance at Its Heart, su The New York Times, 30 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2020.
  10. ^ Ben Kenigsberg, Film Review: 'The Death of Louis XIV', in Variety, 20 giugno 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  11. ^ Peter Bradshaw, The Death of Louis XIV review – a quietly amazing portrait of the end of life, su The Guardian, 12 luglio 2017. URL consultato il 14 marzo 2020.
  12. ^ Allan Hunter, 'The Death Of Louis XIV': Review, su Screen International, 19 maggio 2016. URL consultato il 27 settembre 2016.
  13. ^ Andrea Chung, The Jerusalem Film Festival comes to an end, su Cineuropa, 18 luglio 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  14. ^ Fabien Lemercier, The Jean Vigo Award goes to Last Days of Louis XIV, su Cineuropa, 6 giugno 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  15. ^ Rhonda Richford, Stephane Brize's 'A Woman's Life' Takes France's Louis Delluc Prize, su The Hollywood Reporter, 14 dicembre 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  16. ^ Rhoanda Richford, France's Lumiere Awards Nominations Unveiled, su The Hollywood Reporter, 16 dicembre 2016. URL consultato il 14 marzo 2020.
  17. ^ Rhoanda Richford, Lumiere Awards: 'Elle,' 'My Life as a Zucchini' Take Top Prizes, su The Hollywood Reporter, 30 gennaio 2017. URL consultato il 14 marzo 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema