Apri il menu principale

La principessa del sogno

film del 1942 diretto da Roberto Savarese, Maria Teresa Ricci
La principessa del sogno
Titolo originaleLa principessa del sogno
Paese di produzioneItalia
Anno1942
Durata85 min
Dati tecniciB/N
Generesentimentale
RegiaRoberto Savarese, Maria Teresa Ricci
SoggettoLuciana Peverelli
SceneggiaturaLuciana Peverelli, Roberto Savarese, Maria Teresa Ricci
ProduttoreFono Roma
Distribuzione in italianoArtisti Associati
FotografiaUgo Lombardi
MusicheEzio Carabella
ScenografiaLuigi Ricci
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La principessa del sogno è un film del 1942 diretto da Roberto Savarese e Maria Teresa Ricci.

Indice

TramaModifica

Elisabetta, una giovane cresciuta in un orfanotrofio, nella sua solitudine, viene spesso presa da momenti di autentica fantasticheria che la portano ad immaginarsi una vera principessa immersa in un mondo fiabesco, sino al giorno in cui incontra Goffredo un vero principe, tra i due nasce immediatamente l'amore.

Nonostante la famiglia del nobile giovane si opponga in tutti i modi, i due si sposano di nascosto, dopo un incidente che ha coinvolto Elisabetta riducendola in fin di vita. Guarita, la giovane sposa deve affrontare le ire della famiglia del principe, che tenta in ogni modo di dividere i giovani sposi, sino al lieto fine che porterà la felicità ai due innamorati incompresi.

ProduzioneModifica

Tratto da un racconto di Luciana Peverelli, il film prodotto dalla Fono Roma di Salvatore Persichetti, venne girato nel 1942 presso gli stabilimenti della FERT di Torino, per uscire nelle sale nel settembre dello stesso anno.

La criticaModifica

« Naufraga questa fiaba cinematografica tratta da un racconto di Luciana Peverelli, in un oceano di glucosio. La principessa del sogno, senza averne la poesia e la grazia, ha il lezio e l'affettazione delle storielle infantili...» dal Il Corriere della Sera del 5 settembre 1942.

Altri datiModifica

  • Visto di censura: 31.691 del 19 agosto 1942.

BibliografiaModifica

  • AA.VV. La città del cinema, Napoleone editore, Roma 1979
  • Francesco Savio, Ma l'amore no, Sonzogno editore, Milano 1975
  • Diego Calcagno, recensione in Film del 12 settembre 1942.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema