Apri il menu principale

Trichechus manatus

specie di animale della famiglia Trichechidae
(Reindirizzamento da Lamantino dei Caraibi)

DescrizioneModifica

Come gli altri lamantini è completamente adattato alla vita acquatica: gli arti anteriori sono trasformati in pinne, mentre i posteriori sono assenti.

La lunghezza di un adulto è circa 3 metri e il peso è in genere compreso tra 400 e 600 kg, ma sono stati osservati esemplari pesanti fino a 1500 kg. Le femmine sono più grandi dei maschi.

Il colore è grigio o marrone negli adulti, mentre i piccoli, fino a un mese di età, sono più scuri.

BiologiaModifica

Si nutre di piante acquatiche: in un giorno può consumarne fino a un quarto del proprio peso. Sono animali quasi del tutto privi di vita sociale: a parte gli accoppiamenti e la relazione tra madre e piccolo, non sembrano esservi altre relazioni tra gli individui, anche se capita che diversi lamantini si riuniscano nella ricerca del cibo.

La gravidanza dura 12 mesi e in genere viene partorito un solo cucciolo. La via media raggiunge i 50 anni.

Distribuzione e habitatModifica

 
Areale (in verde) del lamantino dei Caraibi

Vive nelle acque costiere del Golfo del Messico e lungo le coste atlantiche dell'America centrale, del Venezuela e del Brasile e spesso risale anche i fiumi.

Stato di conservazioneModifica

La IUCN considera questa specie «vulnerabile».[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Deutsch, C.J., Self-Sullivan, C. & Mignucci-Giannoni, A. 2008, Trichechus manatus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019. URL consultato il 27 gennaio 2017.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi