Liberate mio figlio

Liberate Mio Figlio
PaeseItalia
Anno1991
Formatofilm TV
Generedrammatico
Durata105 min
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaRoberto Malenotti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Data27 aprile 1992
Rete televisivaRaiuno

Liberate Mio Figlio è un film per la televisione, diretto da Roberto Malenotti, e liberamente ispirato alla vicenda di Cesare e Angela Casella. È andato in onda su Raiuno il 27 aprile 1992 ed è stato girato a Roma e in Calabria.

TramaModifica

Lorenzo Fabbri è un ragazzo che viene rapito e tenuto prigioniero in una grotta dell'Aspromonte. Dopo aver tentato ogni strada per ottenere la liberazione di suo figlio, la madre Elena decide di dar vita a una protesta disperata: s'incatena sulla piazza di un paesino calabrese affiggendo un cartello con scritto "Liberate Mio Figlio". Inizia così una drammatica sfida all'omertà dei cittadini e all'impotenza delle forze dell'ordine.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione