Angelo Infanti

attore italiano (1939-2010)

Angelo Infanti (Zagarolo, 16 febbraio 1939Tivoli, 12 ottobre 2010) è stato un attore italiano.

Angelo Infanti in Borotalco (1982)

Biografia modifica

Inizialmente attivo nel campo cinematografico internazionale (prendendo parte tra l'altro a Il padrino di Francis Ford Coppola nel ruolo di Fabrizio), si dedicò tra gli anni settanta e gli anni ottanta a vari film del cinema italiano di genere, tra cui western all'italiana, sexploitation, poliziotteschi e alcuni thriller. In seguito si rivolse prevalentemente a produzioni televisive come serial e film per la televisione.

Divenne noto per i suoi ruoli in Emanuelle nera e Emanuelle nera nº 2 di Bitto Albertini e nei primi film di Carlo Verdone, come Bianco, rosso e Verdone e Borotalco; con quest'ultimo film vinse il David di Donatello per il miglior attore non protagonista nel 1982. Nel 1984 recitò nella prima miniserie televisiva de La piovra nel ruolo di Sante Cirinnà, primo nemico del commissario Corrado Cattani (interpretato da Michele Placido).[1] Nel 2003 affiancò Giovanna Mezzogiorno nel film Ilaria Alpi - Il più crudele dei giorni.

L'11 ottobre 2010 venne colpito da un improvviso attacco cardiaco nella sua casa di Zagarolo, in provincia di Roma. L'attore, ricoverato presso l'ospedale di Tivoli, morì il giorno dopo, all'età di 71 anni, per sopraggiunte complicazioni e, dopo un funerale in forma privata, fu cremato e le ceneri vennero tumulate nel cimitero comunale di Zagarolo.[2]

Vita privata modifica

Padre di Rossella Infanti (1977), attrice come lui[3], si sposò con Emanuela Rolando con cui rimase fino alla morte.

Filmografia modifica

Cinema modifica

 
Angelo Infanti in Piedone lo sbirro (1973)

Televisione modifica

Videoclip modifica

Riconoscimenti modifica

Doppiatori modifica

Note modifica

  1. ^ Cinema: morto Angelo Infanti, il Manuel Fantoni di "Borotalco", su SWI swissinfo.ch, 12 ottobre 2010. URL consultato il 10 dicembre 2023.
  2. ^ È morto Angelo Infanti, da «Il Padrino» a «Borotalco», su cinema-tv.corriere.it, 12 ottobre 2010. URL consultato il 4 luglio 2015.
  3. ^ È morto Angelo Infanti, il Manuel Fantoni di Borotalco, su libero-news.it, 13 ottobre 2010. URL consultato il 18 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2010).
  4. ^ Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello, su www.daviddidonatello.it. URL consultato il 29 giugno 2022.

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1461149108541568780004 · ISNI (EN0000 0001 1682 3632 · SBN RAVV282829 · LCCN (ENno2006044467 · GND (DE173833438 · BNE (ESXX1312237 (data) · BNF (FRcb14189087m (data) · CONOR.SI (SL268739939