Apri il menu principale

Lighthouse (Nina Kraljić)

singolo di Nina Kraljić del 2016
Lighthouse
ESC2016 - Croatia 23 (zoom).jpg
Eurovision Song Contest 2016 a Stoccolma.
ArtistaNina Kraljić
Tipo albumSingolo
Pubblicazione9 marzo 2016
Durata3:00
Album di provenienzaSamo
GenereWorld music
Musica d'ambiente
Neofolk
EtichettaUniversal Music Croatia
ProduttoreThorsten Brötzmann
FormatiDownload digitale
Nina Kraljić - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2016)

Lighthouse (in italiano: faro) è un singolo della cantante croata Nina Kraljić, pubblicato il 9 marzo 2016 su etichetta discografica Universal Music Croatia. Il brano, scritto da Andreas Grass e Nikola Paryla e prodotto da Thorsten Brötzmann, è incluso nell'album di debutto di Nina, intitolato Samo.

Il brano è stato selezionato dall'ente radiotelevisivo nazionale croato HRT per rappresentare la Croazia all'Eurovision Song Contest 2016. Nina si è esibita nella prima semifinale, che si è tenuta il 10 maggio a Stoccolma, dalla quale si è qualificata per la finale del 14 maggio. Qui si è piazzata ventitreesima su 26 partecipanti, totalizzando 73 punti. Lighthouse ha raggiunto la quarta posizione nella classifica radiofonica croata.

Indice

Pubblicazione e composizioneModifica

Il 24 febbraio 2016 è stato reso noto che Nina Kraljić avrebbe rappresentato la Croazia all'Eurovision per volere dell'ente televisivo nazionale HRT.[1] Il brano, scritto dall'austriaco Andreas Grass e dallo svizzero Nikola Paryla e prodotto dal tedesco Thorsten Brötzmann,[2] è stato presentato il 9 marzo durante un programma radiofonico sull'ente HR 2. L'evento, condotto da Zlatko Turkalj Turki, ha visto la partecipazione di Nina Kraljić, del presidente della delegazione croata all'Eurovision Željko Mesar, e della marketing manager per Universal Music Croatia Nina Meden.[3] Lo stesso giorno Lighthouse è stata messa in commercio sulle piattaforme digitali su etichetta discografica Universal Music Croatia.[4]

Lighthouse è un brano neofolk contenente elementi di musica etnica. Sul significato della canzone Nina ha commentato: "Questo pezzo vuole trasmettere un messaggio di speranza, che, senza prestare attenzione a tutti i mali della vita, è sempre presente e vigoroso." Andreas Grass, coautore del brano, ha aggiunto: "In sostanza, la canzone parla di una persona che si è persa nel mare. Anche se all'inizio la protagonista ha l'impressione di aver perso tutte le speranze, ella rimane sicura del fatto che supererà tutti gli ostacoli che le si presenteranno e troverà un porto sicuro, guidata dalla luce del faro." Oltre che ad un significato personale, Nina attribuisce a Lighthouse un significato collettivo e attuale: "La canzone ci ha ricordato dei rifugiati che cercano una nuova casa oltremare, e delle tragiche situazioni che sono costretti a vivere."[2]

Video musicaleModifica

Di Lighthouse sono stati pubblicati due videoclip: uno promozionale e uno ufficiale. In attesa della loro realizzazione, un video contenente l'audio della canzone è stato pubblicato sull'account Vevo di Nina Kraljić il 9 marzo 2016, in concomitanza con la presentazione della canzone in radio.[5] Il video promozionale del brano, contenente scene del cortometraggio Hvar Into the Storm diretto da Mario Romulić e Dražen Stojčić, è stato pubblicato sul canale YouTube dell'Eurovision Song Contest il 21 marzo 2016. Per la realizzazione del video sono state messe insieme oltre 10.000 fotografie, scelte tra le 350.000 scattate sulle isole di Lesina e Brazza e sul monte Biocovo.[6]

 
Fotogramma del video ufficiale

Il video ufficiale, girato da Filip Filković per la compagnia Antitalent Productions, è stato presentato il 7 aprile 2016 sulla televisione croata.[7] Il video è stato pubblicato sul canale VEVO della cantante l'11 aprile[8] e sul canale YouTube dell'Eurovision Song Contest il 13 aprile.[9] In questa versione, girata interamente a Zagabria, viene evitato ogni riferimento al mondo nautico per concentrarsi sul personaggio di Nina, che viene rappresentata in una versione terrena e in una versione spirituale. La Nina terrena va alla ricerca di sé, comunicando con la Nina spirituale, che si trova nello spazio, completamente immune ai problemi del mondo. In questo modo, ha commentato Filković, la Nina spirituale rappresenta simbolicamente il faro di cui parla la canzone.[10]

PromozioneModifica

Nei mesi precedenti all'Eurovision Nina ha visitato varie nazioni europee per promuovere la sua canzone. Nina ha iniziato con la Serbia, che ha visitato alla fine di marzo, dove ha cantato Lighthouse durante un programma mattiniero su RTS e dove è stata intervistata su RTV Pink, MTV Adria e N1.[11] Il 9 aprile Nina ha partecipato a Eurovision in Concert ad Amsterdam insieme ad altri partecipanti all'Eurovision 2016.[12] Il 15 aprile Nina è tornata in Croazia, dove ha cantato Lighthouse durante il concorso di bellezza Miss Universe Hrvatske.[13] La sera successiva Nina si è esibita durante una puntata di The Voice – Najljepši glas Hrvatske, la versione croata del talent show The Voice, da lei stessa vinto nel 2015.[14] Il 17 aprile Nina è tornata a promuovere la sua canzone a livello internazionale, cantando all'evento pre-Eurovision organizzato da ESCKAZ a Londra.[15] Rimpatriata per un'ultima volta prima del trasferimento in Svezia per la preparazione alla sua esibizione, Nina ha tenuto un concerto con il suo coach di The Voice Jacques Houdek (che rappresenterà la Croazia all'Eurovision Song Contest 2017) alla Vatroslav Lisinski Concert Hall di Zagabria.[16]

Partecipazione all'EurovisionModifica

 
Nina Kraljić durante una conferenza stampa all'Eurovision, 2 maggio 2016

Nina Kraljić ha preso parte alle due prove tecniche sul palco dell'Eurovision il 2 e il 6 maggio, seguite da due prove di costume il 9 e il 10 maggio.[17] Le giurie di tutte le nazioni votanti nella prima semifinale hanno assistito alla prova del 9 maggio, alla fine della quale hanno stilato le loro classifiche e assegnato i propri punti.[18] Nina ha iniziato la sua performance indossando un'ingombrante mantella bianca e nera, con dei disegni che imitano i rami spogli di un albero; durante il primo ritornello, questo indumento è stato rimosso per svelare un elaborato vestito bianco con elementi blu e argento.[19] La mantella e il vestito sono stati realizzati da Juraj Zigman, mentre le scarpe sono opera di Ivan Ledenko.[16] Le luci di scena, inizialmente di tonalità fredde, sono passate a colori caldi verso la fine della performance; sullo schermo a LED di sfondo venivano proiettate immagini di onde marine e cieli stellati.[19] Durante la sua esibizione Nina è stata coadiuvata da quattro coristi: Andrej Babić, Martina Majerle, Danijela Večerinović e Lino Lacmanović Ćućić. Martina Majerle aveva precedentemente rappresentato la Slovenia all'Eurovision Song Contest 2009 con il gruppo Quartissimo, ma la loro Love Symphony non si era qualificata per la finale.[16]

Nella serata della prima semifinale, che è stata mandata in onda in diretta da Stoccolma il 10 maggio, Nina ha cantato Lighthouse per quinta, dopo l'Ungheria e prima dei Paesi Bassi.[20] Il voto della giuria e del pubblico hanno deciso che Nina sarebbe stata fra i dieci artisti qualificati per la finale del 14 maggio, sancendo la prima apparizione nella finale dell'Eurovision per la Croazia dal 2009.[21] È stato successivamente reso noto che nella semifinale Nina è arrivata decima su 18 partecipanti totalizzando 133 punti. Di questi, 53 provengono dal televoto, nel quale si è piazzata decima, e 80 dal voto dalla giuria, nel quale è arrivata settima. Lighthouse ha ottenuto i 12 punti massimi dalla giuria dei Paesi Bassi e dal televoto della Bosnia ed Erzegovina.[22]

Dopo essersi qualificata, Nina ha nuovamente preso parte a due prove costume il 13 e il 14 maggio. L'esibizione del 13 maggio è stata di particolare importanza, visto che è stata quella guardata e valutata dai membri delle giurie professioniste.[23] Nella finale del 14 maggio Nina ha eseguito una performance pressoché identica a quella della semifinale, cantando per diciassettesima su 26 partecipanti, dopo la Lituania e prima della Russia.[24] Alla fine della votazione si è piazzata ventitreesima su 26 partecipanti, con un totale di 73 punti. È stata la diciannovesima più votata dal pubblico, con 33 punti di televoto, e la ventiduesima preferita dalla giuria, dalla quale ha ricevuto 40 punti. Nina è risultata la seconda più televotata in Bosnia ed Erzegovina, e ha ottenuto punti anche dagli altri Paesi dell'ex-Jugoslavia: Slovenia, Serbia, Montenegro e Macedonia.[22]

Punti ottenutiModifica

ControversieModifica

Subito dopo la pubblicazione di Lighthouse, la canzone ha suscitato polemiche da parte dell'Associazione croata dei compositori (Hrvatskom društvu skladatelja) per via del fatto che è stata scritta, composta e prodotta da un team composto da uno svizzero, un austriaco e un tedesco. L'associazione ha inviato una lettera aperta a Siniša Kovačić, direttore generale di HRT, in cui viene definito "imbarazzante" il fatto che "la Croazia parteciperà all'Eurovision con una canzone scritta da stranieri", citando gli ottimi risultati conseguiti dalla Croazia all'Eurovision con canzoni scritte e composte da croati e cantate in lingua croata.[25] Alle accuse Nina ha controbattuto che "la musica è una lingua universale" e che "non scegliere una canzone con potenzialità per via della nazionalità dei suoi compositori è una vergogna assoluta".[26]

A fine marzo 2016 Lighthouse è stata accusata di plagio dallo svedese Pierre Bengtsson, che ritiene che la canzone sia troppo simile ad Uncover, un singolo del 2013 della sua connazionale Zara Larsson.[27] Il caso è stato portato a una seduta di HRT, che ha stabilito che, nonostante ci siano alcune somiglianze nei ritornelli delle due canzoni, Lighthouse e Uncover hanno troppi elementi distintivi per essere considerate la prima una copia della seconda. Nina ha discusso le accuse durante un'intervista a Novi dan, programma trasmesso sul canale croato N1, definendole "assurde, ridicole e unicamente volte a diffondere negatività".[28]

TracceModifica

Download digitale[4]
  1. Lighthouse – 3:00
CD[29]
  1. Lighthouse – 3:00
  2. Lighthouse (Versione karaoke) – 3:00

ClassificheModifica

Classifica (2016) Posizione
massima
Croazia[30] 4

NoteModifica

  1. ^ (EN) Marco Brey, Nina Kraljić to represent Croatia, su eurovision.tv. URL consultato il 16 aprile 2016.
  2. ^ a b (EN) Marco Brey, Croatia: Nina Kraljić will sing "Lighthouse", su eurovision.tv. URL consultato il 25 marzo 2016.
  3. ^ (HR) Predstavljena pjesma Lighthouse s kojom Nina Kraljić nastupa na Eurosongu, HRT. URL consultato il 25 marzo 2016.
  4. ^ a b (EN) Lighthouse - Single by Nina Kraljić, iTunes. URL consultato il 25 marzo 2016.
  5. ^ (HR) Ovo je pjesma s kojom Nina Kraljić ide na Eurosong, su vecernji.hr. URL consultato il 16 aprile 2016.
  6. ^ (EN) Marco Brey, Croatia: Video of "Lighthouse" released, su eurovision.tv. URL consultato il 25 marzo 2016.
  7. ^ (EN) Robyn Gallagher, Croatia: Nina Kraljic releases “Lighthouse” music video, su wiwibloggs.com. URL consultato il 16 aprile 2016.
  8. ^ Nina Kraljić - Lighthouse (Eurovision 2016 Croatia), YouTube. URL consultato il 16 aprile 2016.
  9. ^ Nina Kraljić - Lighthouse (Croatia) 2016 Eurovision Song Contest, YouTube. URL consultato il 16 aprile 2016.
  10. ^ (EN) Marco Brey, Croatia: Official video of "Lighthouse" presented, su eurovision.tv. URL consultato il 16 aprile 2016.
  11. ^ (EN) Gil Laufer, Croatia: Nina Kraljić visits Serbia, performs ‘Lighthouse’ live, su esctoday.com. URL consultato il 16 aprile 2016.
  12. ^ (EN) Genevieve Dwyer, Eurovision in Concert in Amsterdam has given a taste of what’s to come at Eurovision 2016, SBS. URL consultato il 16 aprile 2016.
  13. ^ (HR) Marija Lokas, UPOZNAJTE NOVU MISS UNIVERSE HRVATSKE! U žestokoj konkurenciji pobjedu odnijela Barbara Filipović, evo čime je osvojila žiri, su jutarnji.hr. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  14. ^ (EN) Nina se vraća na "The Voice - Najljepši glas Hrvatske", HRT. URL consultato il 16 aprile 2016.
  15. ^ (HR) Nina Kraljić oduševila je i London!, su likaclub.eu. URL consultato il 24 aprile 2016.
  16. ^ a b c (HR) Otkriveni posljednji detalji uoči odlaska na Eurosong: "Nina Kraljić stvorena za velike pozornice", su index.hr. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  17. ^ (EN) Stockholm 2016: Rehearsal Schedule, su eurovisionworld.com. URL consultato il 7 novembre 2017.
  18. ^ (EN) Gordon Roxburgh, It is decision time for the Juries, su eurovision.tv. URL consultato il 18 febbraio 2017.
  19. ^ a b (EN) Marco Brey, Olena Omelyanchuk, Victor M. Escudero, Jakov I. Leon, Gordon Roxburgh, Helena Nilsson, Fifth day of rehearsals at the Globe Arena, su eurovision.tv. URL consultato il 18 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2016).
  20. ^ (EN) Paul Jordan, Running order of the Semi-Finals revealed, su eurovision.tv. URL consultato l'11 aprile 2016.
  21. ^ (EN) Gordon Roxburgh, Jakov Isak Leon, Marco Brey, Olena Omelyanchuk, First Semi-Final from Stockholm, su eurovision.tv. URL consultato l'11 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  22. ^ a b (EN) Full results, su eurovision.tv. URL consultato il 7 novembre 2017.
  23. ^ (EN) Gordon Roxburgh, Juries voting tonight for the 2016 Grand Final, su eurovision.tv. URL consultato il 18 febbraio 2017.
  24. ^ (EN) Marco Brey, Running order for the 2016 Grand Final revealed, su eurovision.tv. URL consultato il 13 maggio 2016.
  25. ^ (HR) SKANDAL ZBOG NINE KRALJIĆ Hrvatski skladatelji digli bunu, su story.hr. URL consultato il 16 aprile 2016.
  26. ^ (HR) 'SRAMOTA ME UOPĆE OVO PISATI. PJESMU PLAĆAM JA' Razočarana Nina Kraljić nije ostala dužna hrvatskom društvu skladatelja, su jutarnji.hr. URL consultato il 16 aprile 2016.
  27. ^ (EN) Elvir Pelešević, HRT investigates Nina Kraljić and Lighthouse plagiarism, su eurovisionary.com. URL consultato il 16 aprile 2016.
  28. ^ (EN) Elvir Pelešević, HRT: Nina Kraljić’s Lighthouse cleared of plagiarism, su eurovisionary.com. URL consultato il 16 aprile 2016.
  29. ^ (EN) Nina Kraljić - Lighthouse (CD), Discogs. URL consultato il 15 marzo 2017.
  30. ^ (HR) HRtop40 19. tjedan 2016. (05.05.2016. – 11.05.2016.), HRtop40. URL consultato il 18 maggio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica
Questa è una voce di qualità.
È stata riconosciuta come tale il giorno 20 gennaio 2018 — vai alla segnalazione.
Naturalmente sono ben accetti altri suggerimenti e modifiche che migliorino ulteriormente il lavoro svolto.

Segnalazioni  ·  Criteri di ammissione  ·  Voci di qualità in altre lingue