Lily Aldridge

supermodella statunitense
Lily Aldridge
Lily Aldridge in 2014 (cropped).jpg
Lily Aldridge nel 2014
Altezza175[1] cm
Misure82-61-86[1]
Taglia34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe39[1] (UE) - 8.5[1] (US)
OcchiCastani
CapelliCastani

Lily Maud Aldridge (Los Angeles, 15 novembre 1985) è una supermodella statunitense.

BiografiaModifica

Sua madre, Laura Lyons, è una ex playmate di origine italiana[2] mentre il padre, Alan Aldridge, è celebre per aver dato vita al famosissimo logo dell'Hard Rock Cafe. Lily ha una sorella minore, Ruby Aldridge, anch'essa modella, scoperta dalla stessa agenzia della sorella. Ha due fratellastri maggiori da parte di padre, Saffron Aldridge, che negli anni '90 è stata volto di Ralph Lauren, e Miles Aldridge, fotografo di moda sposato con la modella Kristen McMenamy dal 1997 al 2013.

CarrieraModifica

All'età di diciotto anni, Lily Aldridge è apparsa sulla copertina del numero di agosto 2003 dell'edizione spagnola di Vogue. Compare anche in vari servizi per Glamour, Cosmopolitan, Teen Vogue ed Elle Girl. Ha inoltre lavorato per varie campagne promozionali fra cui Rocawear, Arden B., Shiatzy Chen, Bobbi Brown e Smashbox Cosmetics, Coach, JCrew, Charles David, Levi's, J Brand, Accessorize e Velvet Tees.[3]

Nel gennaio 2011 appare in un servizio di V Magazine.[4]

Viene scelta come testimonial del brand XOXO per le campagne autunno/inverno 2013[5] e primavera/estate 2014.[6] Nel 2014 fa il suo debutto sulla rivista Sports Illustrated Swimsuit Issue, dove appare sulla copertina accanto alle modelle Chrissy Teigen e Nina Agdal, per il 50º anniversario della rivista.[7] Nel dicembre dello stesso anno è apparsa come guest star nella quarta stagione di 2 Broke Girls, insieme alla modella Martha Hunt.[8]

Nel 2015 appare nel videoclip di Bad Blood, della cantante Taylor Swift[9], dove interpreta "Frostbyte". Sempre nello stesso anno viene scelta come testimonial del profumo CH di Carolina Herrera.[10]

Nel 2016 è testimonial, insieme a Gigi Hadid e Joan Smalls, della campagna pubblicitaria di Stuart Weitzman, realizzata da Mario Testino.[11] Nell'agosto dello stesso anno viene inserita, dalla rivista Forbes all'undicesimo posto fra le modelle più pagate con un guadagno di 4 milioni di dollari, ex aequo con le modelle Barbara Palvin, Jasmine Tookes e Taylor Marie Hill,[12] mentre nel mese successivo viene scelta da Bulgari come nuovo volto del brand fino a fine 2017.[13][14] Nel settembre 2018 sfila in passerella per Brandon Maxwell, incinta di cinque mesi.[15] Inoltre è tra le protagoniste della campagna pubblicitaria autunno/inverno di Jimmy Choo, accanto alle colleghe Rosie Huntington-Whiteley e Joan Smalls.[16]

Victoria's SecretModifica

Nel 2009, la Aldridge ha sfilato per Victoria's Secret Fashion Show per la prima volta, per poi comparire in seguito in varie campagne dell'azienda, diventando ufficialmente uno degli angeli di Victoria's Secret nel 2010 fino al 2018.[17] Nel gennaio 2011, è apparsa sulla copertina dell'edizione britannica di GQ insieme a Lindsay Ellingson, Erin Heatherton e Candice Swanepoel[18] Nel 2015 viene scelta dalla casa di moda per apparire nello spot trasmesso durante il Super Bowl accanto alle colleghe Doutzen Kroes, Adriana Lima, Behati Prinsloo e Candice Swanepoel, ricreando proprio una partita di Football.[19] Nel novembre dello stesso anno viene scelta per indossare il Fireworks Fantasy Bra, un reggiseno realizzato da Mouawad con oltre 6500 pietre preziose, tra cui diamanti, topazi blu, zaffiri gialli e quarzo rosa, il tutto incastonato su una montatura in oro 18 carati. È dotato di cintura removibile realizzata con oltre 126 diamanti e 400 altre pietre preziose, il tutto per un valore di 2 milioni di dollari.[20][21]

Vita privataModifica

Il 20 settembre 2010, Lily Aldridge ha annunciato il proprio fidanzamento con Caleb Followill, frontman dei Kings of Leon.[22] La coppia si era formata nel 2007. I due si sono sposati il 12 maggio 2011 al San Ysidro Ranch di Montecito, California.

La coppia ha due figli, Dixie Pearl, nata il 21 giugno 2012 a Nashville,[23] e Winston Roy, nato il 29 gennaio 2019.[24][25]

AgenzieModifica

  • IMG - Milano, Parigi, New York, Londra, Sydney
  • Iconic Management - Amburgo
  • Stockholmsgruppen - Stoccolma

FilmografiaModifica

Campagne pubblicitarieModifica

  • Avon Up To You Fragrance (2012-2013)
  • Bulgari (2016-2020)
  • Bulgari Eyewear (2017)
  • Carolina Herrera A/I (2015-2017) P/E (2016-2017)
  • Carolina Herrera Queens Fragrance (2019)
  • CH Carolina Herrera Fragrance (2015-presente)
  • Levi's (2006)
  • J Brand A/I (2011)
  • J Brand Jeans A/I (2010) P/E (2011)
  • Freedom by Tommy Hilfiger Fragrance (2012-2016)
  • Gap Holiday (2010)
  • Givenchy A/I (2016)
  • Jason Wu Fragrance (2017-2018)
  • Jimmy Choo A/I (2018)
  • Jason Wu Fragrance (2019)
  • Lauren by Ralph Lauren (2018-2019)
  • Lauren by Ralph Lauren Swim (2019)
  • Lily Aldridge Parfums (2020)
  • Michael Kors Jet Set Collection P/E (2015)
  • Michael Kors Eyewear P/E (2015)
  • Michael Kors Watch Hunger Stop (2015)
  • Michael Kors Wonderlust Fragrance (2016-2018)
  • Pinko P/E (2020)
  • Rag & Bone DIY P/E (2011) A/I (2011;2018)
  • Rocawear
  • Salvatore Ferragamo P/E (2017)
  • Solid & Striped Summer (2018)
  • Stuart Weitzman P/E (2016)
  • Theory P/E (2017)
  • Velvet P/E (2015)
  • Victoria's Secret (2011-presente)
  • Velvet by Graham & Spencer P/E (2012-2013) A/I (2012)
  • XOXO A/I (2013) P/E (2014)

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Lily Aldridge, su Fashion Model Directory, Fashion One Group.
  2. ^ Bulgari Names Lily Aldridge Ambassador for Latest Campaign hollywoodreporter.com
  3. ^ FMD profile
  4. ^ Meet The New Angels Archiviato il 15 gennaio 2011 in Internet Archive.
  5. ^ (EN) Victoria's Secret Angel Lily Aldridge Is the New Face of XOXO!, su glamour.com. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  6. ^ Lily Aldridge per XOXO Spring Summer 2014 Campaign, su glamourdaymoda.com. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  7. ^ Sport Illustrated Swimsuit 2014: la cover del 50 anniversario con Nina Agdal e Lily Aldridge, su styleandfashion.blogosfere.it. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  8. ^ 2 broke girl 4, le modelle Lily Aldridge e Martha Hunt guest star, su serietivu.com. URL consultato il 29 settembre 2014.
  9. ^ Taylor Swift: Jessica Alba, Ellen Pompeo e tante altre star nel video di Bad Blood, su comingsoon.it, Comingsoon. URL consultato il 15 maggio 2015.
  10. ^ (FR) Lily Aldridge : radieuse et enivrante pour Carolina Herrera !, su public.fr, public, 13 luglio 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  11. ^ Gigi Hadid, Joan Smalls e Lily Aldridge: le nuove Stuart Weitzman girls, su amica.it, 3 dicembre 2015. URL consultato il 6 dicembre 2015.
  12. ^ Le top model più pagate del 2016, su d.repubblica.it, 31 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  13. ^ Lily Aldridge nuova ambasciatrice Bulgari, su elle.it, 13 settembre 2016. URL consultato il 13 settembre 2016.
  14. ^ Lily Aldridge volto della nuova campagna pubblicitaria di Bulgari, su vogue.it, 12 settembre 2016. URL consultato il 13 settembre 2016.
  15. ^ New York Fashion Week, Lily Aldridge in passerella con il pancione, su video.d.repubblica.it, 10 settembre 2018. URL consultato il 12 settembre 2018.
  16. ^ (EN) A Squad of Top Models Front Jimmy Choo’s New Campaign, su harpersbazaararabia.com, 17 settembre 2018. URL consultato il 12 ottobre 2018.
  17. ^ (EN) Victoria’s Secret Angels might go extinct, insiders say, su pagesix.com, 16 novembre 2019. URL consultato il 31 gennaio 2020.
  18. ^ The Victoria's Secret Girls Steam Up British GQ, su fabsugar.com.au. URL consultato il 27 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2013).
  19. ^ Gli angeli di Victoria's Secret per il SuperBowl 2015, su fashionblog.it, fashionblog. URL consultato il 23 gennaio 2015.
  20. ^ Un reggiseno fatto di gioielli da 2 milioni di dollari, su lastampa.it, lastampa, 3 novembre 2015. URL consultato il 3 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2015).
  21. ^ Victoria’s Secret fashion show 2015, Lily Aldridge indosserà il nuovo Fantasy Bra, su fashionblog.it, fashionblog, 3 novembre 2015. URL consultato il 3 novembre 2015.
  22. ^ (EN) The engagement in Us Magazine, su usmagazine.com. URL consultato il Lily Aldridge engagament.
  23. ^ Lily è diventata mamma, su vogue.it, 25 giugno 2012. URL consultato il 20 aprile 2018.
  24. ^ La top Lily Aldridge di nuovo incinta, mamma rock per il marito Caleb (Kings of Leon), su corriere.it, 20 agosto 2018. URL consultato il 12 settembre 2018.
  25. ^ Lily Aldridge ha avuto il secondo figlio (ma ha cancellato la foto da Instagram), su grazia.it, Miriam Tagini, 4 febbraio 2019. URL consultato il 7 febbraio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica