Apri il menu principale

Lingua ciukcia

lingua della famiglia ciukotko-kamciatka
Ciukcio
ԓыгъоравэтԓьэн йиԓыйи,łygˀoravetłˀɛn jilǝjil
Parlato inRussia Russia
RegioniČukotka
Locutori
Totale5.095 (2010)
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto cirillico
TipoErgativa
Tassonomia
FilogenesiCiukotko-kamciatko
Statuto ufficiale
Ufficiale inČukotka Čukotka
Regolato da-
Codici di classificazione
ISO 639-3ckt (EN)
Glottologchuk1273 (EN)

La lingua ciukcia[1], anche conosciuta come luoravetlan (nome autoctono: лыгъоравэтлъэн йилыйил, łygˀoravetłˀɛn jilǝjil) è una lingua della famiglia ciukotko-kamciatka parlata dal popolo ciukcio, nella più estrema parte orientale della Siberia, principalmente nel circondario autonomo della Čukotka.

Indice

AlfabetoModifica

А а Б б В в Г г Д д Е е Ё ё Ж ж
З з И и Й й К к Ӄ ӄ Ԓ ԓ (Л л) М м Н н
Ӈ ӈ О о П п Р р С с Т т У у Ф ф
Х х Ц ц Ч ч Ш ш Щ щ Ъ ъ Ы ы Ь ь
Э э Ю ю Я я '

StoriaModifica

L'etnonimo ciukcio è una forma italianizzata dell'etnonimo russo čukči. Questo viene dal russo Čävča, termine usato anche dai popoli limitrofi, essa stessa è una resa della parola ciukcia /ʧawʧəw/ che significa un uomo che è ricco di renne. Il termine usato dal popolo ciukcio per sé stessi è /ɬəɣʔorawətɬʔat/ (singolare /ɬəɣʔorawətɬʔan/) che significa: il vero popolo.

Nel libro rosso dell'Unesco è nell'elenco delle lingue in pericolo.

DistribuzioneModifica

Secondo il censimento russo del 2002, circa 7.700 dei 15.700 appartenenti al popolo ciukcio parla questa lingua, la conoscenza di essa sta diminuendo, e la maggior parte parla la lingua russa (meno di 500 non parlano russo).

La lingua ciukcia è strettamente correlata alla lingua coriaca, che è parlata da 3000 persone. Queste due lingue insieme al kerek, alutor e itelmen formano la famiglia delle lingue ciukotko-kamciatke.

I ciukci e coriachi formano un'unità culturale con un'economia basata sull'allevamento di renne ed entrambe hanno autonomia all'interno della Federazione Russa.

FonologiaModifica

GrammaticaModifica

La lingua è ergativo-assolutiva, cioè allinea il soggetto intransitivo all'oggetto invece che all'agente transitivo. È agglutinante, quindi unisce più morfemi in un'unica parola.

Ha nove casi[3]:

Il dativo esiste solo come caso avverbiale.

Non esistono i generi.

Ci sono tre declinazioni[3]:

  • I declinazione: animali e cose.
  • II declinazione: nomi propri per persone, pronomi che si riferiscono a persone e parenti più anziani.
  • III declinazione: altre persone.

NoteModifica

  1. ^ Ciukcio, ciukcia (plurale: ciukci, ciukce) è la forma italiana corretta secondo il DOP. Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "ciukcio", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.
  2. ^ Andrew Spencer, Chukchee. Chapter 2, su privatewww.essex.ac.uk. URL consultato il 12 settembre 2012.
  3. ^ a b Andrew Spencer, Chukchee. Chapter 3, su privatewww.essex.ac.uk. URL consultato il 12 settembre 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4120368-9 · NDL (ENJA00573910
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia