Apri il menu principale

Mai ti scorderò

film del 1956 diretto da Giuseppe Guarino
Mai ti scorderò
Paese di produzioneItalia
Anno1956
Durata94 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale
RegiaGiuseppe Guarino
SoggettoGiuseppe Guarino, Gian Maria Cominetti, Ferdinando Merighi, Alberto Talegalli
SceneggiaturaGiuseppe Guarino, Gian Maria Cominetti, Ferdinando Merighi, Alberto Talegalli
Casa di produzioneOrea Film
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaAntonio Busya
MontaggioFranco Fraticelli
MusicheCorrado Pintaldi, A.C. Carraro
ScenografiaIvo Battelli
CostumiIvo Battelli
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Mai ti scorderò è un film del 1956 diretto da Giuseppe Guarino.

Ascrivibile al filone melodrammatico-sentimentale, comunemente detto strappalacrime, in voga in quegli anni, è stato distribuito nelle sale cinematografiche a partire dal 19 aprile del 1956.

TramaModifica

In un piccolo paese di campagna del Lazio, arriva una troupe cinematografica per girare un film: il produttore Carloni sceglie come protagonista femminile della pellicola una bella ragazza del posto, Maria, orfana, che lavora nella trattoria del paese; il protagonista maschile è invece il noto attore e cantante Riccardo Selvi; durante le riprese, che movimentano la vita quotidiana del tranquillo paesino che ospita il set, tra Riccardo e Maria (che nel film interpretano due innamorati) nasce un sentimento anche nella realtà, è ciò crea scandalo tra gli abitanti; una volta finite le riprese, Maria, stanca dell'ambiente bigotto e chiuso dove vive, decide di trasferirsi a Roma per continuare la sua storia d'amore con Riccardo e tentare la carriera d'attrice, ma si scontrerà con un ambiente molto duro e con Gloria, celebre attrice, fidanzata di Riccardo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema