Apri il menu principale

Manhattan Chess Club

Il Manhattan Chess Club è stato uno storico circolo di scacchi di Manhattan, New York.

Fondato il 24 novembre 1877 da alcuni appassionati di scacchi, cambiò diverse volte sede. La prima sede fu al n. 49 di Bower Street (Lower Manhattan). L'ultima, dal 2001, in alcuni locali del New York Hotel, al n. 481 della 8th Avenue. Il club cessò l'attività in gennaio del 2002.[1]

Fino alla sua chiusura, era il secondo club di scacchi statunitense di più antica fondazione dopo il Mechanics' Institute Chess Club di San Francisco (fondato nel 1854 e tuttora esistente).

Dal 1890 al 1914 ne fu presidente l'imprenditore e mecenate di origine tedesca Isaac Rice, che contribuì notevoli somme per le attività del circolo.

Il club ha ospitato due campionati del mondo di scacchi: nel 1886 la prima fase del campionato del mondo Steinitz–Zukertort e nel 1890/91 il campionato del mondo SteinitzGunsberg (entrambi vinti da Steinitz). Organizzò anche due grandi tornei internazionali: New York 1924 (vinto da Lasker) e New York 1927 (vinto da Capablanca). Le prime otto partite del torneo di New York 1924 furono giocate nei locali del club (le rimanenti nell'Alamac Hotel di New York).

Il 7 marzo 1942 l'ex campione del mondo Capablanca, mentre stava analizzando una partita nei locali del club, fu colto da un infarto e morì il giorno dopo.[2]

In gennaio 1949 vi si svolse la prima parte del match tra Reuben Fine e Miguel Najdorf, che terminò in parità (+2 –2 =4).[3]

Nel 1970 il futuro campione del mondo Bobby Fischer partecipò a un torneo blitz organizzato dal club, vincendolo con 21½ /22.[4]

Attualmente il Marshall Chess Club, situato nel Greenwich Village di Manhattan, è considerato il più importante circolo di scacchi di New York.

Campionato del Manhattan Chess ClubModifica

Dal 1881 il club ha organizzato, con cadenza pressoché annuale, il "Manhattan Chess Club Championship". Di seguito un elenco dei vincitori.

1981-89

1890-99

1900-09

1910-19

1920-29

1930-39

1940-49

1950-59

1960-69

1970-79

  • 1970   Arnold Denker
  • 1971   Arthur Feurstein
  • 1972   Walter Shipman
  • 1973   George Kramer
  • 1974   A. Kevitz, G. Kramer, W. Shipman
  • 1975   Neil McKelvie
  • 1976   Milorad Boskoviċ
  • 1977   Alexander Kevitz
  • 1978   Joel Benjamin
  • 1979   Jorge Massana, Neil McKelvie

1980-89

  • 1980   Jeffrey Kastner
  • 1981   John Fedorowicz
  • 1982   Joel Benjamin, V. Zaltsman
  • 1983   Joel Benjamin
  • 1984   Walter Shipman
  • 1985   Walter Shipman
  • 1986   Jonathan Schroer
  • 1987   Ronald Young, B. Zuckerman
  • 1988   Mark Ginsburg
  • 1989   Michael Rohde

1990-2001

  • 1990   Mark Ginsburg
  • 1991   Kamran Shirazi, V. Zaltsman
  • 1992   Joel Benjamin
  • 1993   Jay Bonin
  • 1994   Jay Bonin, W. Shipman
  • 1995   Walter Shipman
  • 1996   J. Fedorowicz, A. Wojtkiewiez
  • 1997   Jay Bonin
  • 1998   Joel Benjamin
  • 1999   Joel Benjamin
  • 2001   Leonid Yudasin

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bill Wall, Manhattan Chess Club Timeline su Geocities.com
  2. ^ Harry Golombek, Golombek's Encyclopedia of Chess, Crown Publishers, New York, 1977.
  3. ^ Fine–Najdorf (1949) su Chessgames.com
  4. ^ Leonard Barden, The value of blitz chess, The Guardian, 4 ottobre 1971.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 9359 4514 · LCCN (ENno98101919 · WorldCat Identities (ENno98-101919
  Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi