Apri il menu principale

Marcel Keizer

allenatore di calcio ed ex calciatore olandese
Marcel Keizer
Marcel Keizer.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 182 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Al-Jazira
Ritirato 2003 - giocatore
Carriera
Giovanili
VAA/Spaartan
RKSV Pancratius
FC Blauw-Wit Amsterdam
Ajax
Squadre di club1
1987-1989 Ajax 4 (0)
1989-1998 Cambuur 282 (34)
1998-2000 De Graafschap 9 (0)
2000-2002 Emmen 32 (1)
2002-2003 Argon ? (?)
Carriera da allenatore
2003-2005 Bianco.svg Nijenrodes
2005-2007 Blu e Bianco (Strisce).png UVS
2007-2011 Argon
2011-2012 VVSB
2012-2014 Telstar
2014-2015 Cambuur DT[1]
2015-2016 Emmen
2016 Cambuur
2016-2017 Jong Ajax
2017 Ajax
2018 Al-Jazira
2018-2019 Sporting Lisbona
2019- Al-Jazira
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2019

Marcel Keizer (Badhoevedorp, 15 gennaio 1969) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo difensore, tecnico dell’Al-Jazira.

CarrieraModifica

AllenatoreModifica

Nel 2007 gli fu affidata la panchina dei dilettanti dell'SV Argon di Mijdrecht, con i quali rimase fino al 2011. Per la stagione 2011-2012 passò alla guida del VVSB di Noordwijkerhout, che era appena stato promosso e stava per esordire nella Derde Divisie, il campionato di terzo livello dei Paesi Bassi. A fine campionato fu ingaggiato dal Telstar di Velsen, squadra con la quale si piazzò 14º e 15º nei due campionati disputati in Eerste Divisie, il secondo livello del calcio olandese.

Per la stagione 2014-2015 tornò come direttore sportivo al Cambuur, il club di Leeuwarden con il quale aveva giocato diversi anni, che stava per disputare il campionato in Eredivisie, il massimo livello del calcio olandese. Quell'anno il Cambuur arrivò ai quarti di finale in Coppa d'Olanda. Dopo una sola annata tornò ad allenare trasferendosi all'Emmen in Eerste Divisie.[2] In febbraio interruppe il rapporto con la società e fece ritorno al Cambuur, questa volta in veste di allenatore,[3] non riuscendo ad evitare la retrocessione in seconda serie.

In giugno lasciò anche il Cambuur per allenare il Jong Ajax, la squadra di riserva dell'Ajax di Amsterdam che gioca in Eerste Divisie.[4] Sostituì Peter Bosz sulla panchina della prima squadra nel giugno del 2017, ma dopo i mediocri risultati di inizio stagione, Keizer e il suo assistente Dennis Bergkamp furono esonerati nel dicembre successivo.[5] Il 2 giugno 2018 sostituisce il connazionale Henk ten Cate sulla panchina dell’Al-Jazira Club.

Il 9 novembre 2018 diventa il nuovo allenatore dello Sporting Lisbona al posto dell'esonerato José Peseiro. Il 26 gennaio 2019 vince la Coppa di Lega ai tiri di rigore contro il Porto, contro cui vince anche la Coppa di Portogallo il 25 maggio, sempre ai rigori, mentre in Europa League, dopo aver superato il girone arrivando dietro all'Arsenal, la squadra è eliminata dal Villarreal ai sedicesimi di finale e in Primeira Liga si piazza terza dietro a Benfica e Porto. Dopo l’umiliazione subita contro il Benfica nella Supercoppa (5-0) e il negativo avvio di campionato (7 punti in 4 partite), il 3 settembre il club e il tecnico si accordano per la rescissione contrattuale.

Il 13 ottobre seguente torna all’Al-Jazira firmando un contratto biennale.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Cambuur: 1991-1992

AllenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Sporting CP: 2018-2019
Sporting CP: 2018-2019

NoteModifica

  1. ^ Come direttore tecnico insieme all'allenatore Dwight Lodeweges.
  2. ^ (EN) Netherlands - M. Keizer - Profile with news, career statistics and history, su int.soccerway.com.
  3. ^ (NL) Cambuur strikt Keizer als hoofdtrainer, su ad.nl.
  4. ^ (EN) Marcel Keizer, su worldfootball.net.
  5. ^ (EN) Ajax sack assistant Dennis Bergkamp in coaching clear-out, su bbc.co.uk, 21 dicembre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica