Apri il menu principale
Marzano Appio
comune
Marzano Appio – Stemma Marzano Appio – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Caserta-Stemma.png Caserta
Amministrazione
SindacoCarlo Eugenio Ferrucci (lista civica) dal 7-6-2009
Territorio
Coordinate41°19′05″N 14°02′53″E / 41.318056°N 14.048056°E41.318056; 14.048056 (Marzano Appio)Coordinate: 41°19′05″N 14°02′53″E / 41.318056°N 14.048056°E41.318056; 14.048056 (Marzano Appio)
Altitudine318 m s.l.m.
Superficie28,3 km²
Abitanti2 224[1] (30-9-2017)
Densità78,59 ab./km²
FrazioniAmeglio, Campagnola, Capometa, Carangi, Cardoni, Civitella, Macini, San Lorenzo, Sarcioni, Terracorpo, Torello, Tuorocasale, Tuorofunaro, Vallecupa.
Comuni confinantiCaianello, Conca della Campania, Presenzano, Roccamonfina, Tora e Piccilli, Vairano Patenora
Altre informazioni
Cod. postale81035
Prefisso0823
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT061050
Cod. catastaleE998
TargaCE
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona D, 1 685 GG[2]
Nome abitantimarzanesi
PatronoSant'Antonio di Padova
Giorno festivo24 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marzano Appio
Marzano Appio
Marzano Appio – Mappa
Posizione del comune di Marzano Appio nella provincia di Caserta
Sito istituzionale

Marzano Appio è un comune italiano di 2224 abitanti della provincia di Caserta in Campania.

Indice

Geografia fisicaModifica

Si trova a circa 300 m s.l.m., alle pendici del vulcano Roccamonfina, immerso in distese foreste di castagneti, frutto tipico della zona.

Il territorio è composto da vari centri abitati e frazioni di cui il più importante è Grottola, dove è situato il municipio e risiede la maggior parte della popolazione. Sia i cartelli di delimitazione del centro abitato che lo statuto comunale utilizzano il toponimo Marzano Appio per identificare la frazione capoluogo; di conseguenza non si tratta di un comune sparso.

Il comune fa parte del Parco naturale Roccamonfina-Foce del Garigliano, istituito nel 1993, e della Comunità montana Monte Santa Croce.

Il territorio comunale è attraversato dall'autostrada A1 Milano Napoli nei pressi del casello di Caianello e dalla Strada statale 6 Via Casilina.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

  • Castello di Terracorpo; situato in frazione Terracorpo, era di proprietà della famiglia Marzano, nobili del Regno di Napoli.
  • Chiesa del Carmine con affresco in loc. Vallecupa
  • Lago delle Corree; piccolo laghetto di origine vulcanica che si trova a poca distanza dal percorso della Strada Statale 6 Casilina.
  • Parrocchia di San Sebastiano; chiesa principale del paese, con annesso campanile.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

Tradizioni e folcloreModifica

Le maggior parte delle feste e della manifestazioni si tengono nel periodo estivo.

La festa di Sant'Antonio è la principale del paese e si tiene ogni anno nella seconda metà di agosto. L'ultimo giorno della festa è caratterizzato dal cosiddetto Incendio del Campanile, uno spettacolo pirotecnico che simula appunto l'incendio del campanile della chiesa di San Sebastiano.

La tradizionale fiera di San Giacomo si tiene il 25 e 26 luglio; fu istituita nel 1299 dal re di Napoli Carlo d'Angiò. Si vendono gli oggetti e prodotti tipici della zona. La fiera si chiude con una sfilata di sbandieratori, che si esibiscono nelle strade principali del paese e infine nella Piazza Mercato.

SportModifica

CalcioModifica

La squadra rappresentante il paese è l'Atletico Marzano Appio, fondata nel Settembre del 2014. Il team ha militato per quattro anni nei Campionati amatoriali CSI della provincia di Cassino (primo anno) e Caserta, collezionando 2 Trofei CSI Caserta nelle stagioni 2016/17 e 2017/18, una coppa Fair-Play (2015/16) ed accedendo a 3 Fasi Regionali CSI.

L'Atletico Marzano Appio, squadra di calcio che prende il nome dall'omonimo paese dell'Alto Casertano, nasce ufficialmente nel Settembre del 2014 ed è iscritta al Campionato CSI di Caserta

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Caserta: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di caserta