Apri il menu principale
Maurizio Di Nardo in Altri tempi - Zibaldone n. 1, 1952

Maurizio Di Nardo (Roma, 4 maggio 1938) è un attore italiano, attivo dal 1948 al 1954 come attore bambino.

BiografiaModifica

Nato a Roma nel 1938, a 10 anni ebbe un piccolo ruolo nell'adattamento del libro Cuore, diretto nel 1948 da Duilio Coletti e Vittorio De Sica. Tra il 1948 e il 1954, recito' in Italia per un totale di dieci film come attore bambino.[1] Il ruolo più impegnativo gli venne affidato nel 1951 come il Caruso bambino nel film Enrico Caruso, leggenda di una voce. Seguirono altre due parti di rilievo in un episodio del film Altri tempi - Zibaldone n. 1 (1952) di Alessandro Blasetti, ove si racconta del tenero idillio tra un bambino e una bambina alle soglie dell'adolescenza, e in Melodie immortali (1952), altra biografia musicale, dedicata stavolta al compositore Pietro Mascagni. Ormai quattordicenne, si ridussero per Di Nardo le occasioni di lavoro, fino all'abbandono definitivo della carriera di attore nel 1954.

FilmografiaModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, p. 209.

Collegamenti esterniModifica