Apri il menu principale

La cieca di Sorrento (film 1953)

film del 1952 diretto da Giacomo Gentilomo
La cieca di Sorrento
Paese di produzioneItalia
Anno1953
Durata93 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, storico, sentimentale
RegiaGiacomo Gentilomo
SoggettoFrancesco Mastriani
ProduttoreGiacomo Savelli
Casa di produzioneAstoria Film
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaRomolo Garroni
MontaggioElsa Dubbini
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaMario Garbuglia
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La cieca di Sorrento è un film del 1953, diretto dal regista Giacomo Gentilomo, tratto dall'omonimo romanzo di Francesco Mastriani.

La pellicola rientra nel filone strappalacrime, molto in voga in Italia a cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta.

Venne distribuita nel circuito cinematografico nel febbraio del 1953.

TramaModifica

Nella Napoli borbonica, un patriota viene ingiustamente arrestato per aver ucciso, a scopo di rapina, una marchesa. Non vuole tradire la causa e si lascia giustiziare. Dieci anni dopo, suo figlio ristabilisce la verità, potendo sposare la figlia della marchesa, divenuta cieca durante l'assalto al castello della madre. Il figlio è un oculista e opera felicemente la sua futura moglie.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema