Apri il menu principale

Melissa Bank (Filadelfia, 1961) è una scrittrice statunitense È diventata famosa con la pubblicazione del Manuale di caccia e pesca per ragazze, best seller internazionale tradotto in più di trenta lingue e considerato il primo romanzo, concepito fin dall'inizio come tale, del genere chick lit. Nel 1993 le è stato riconosciuto il premio Nelson Algren Award per la narrativa breve. Attualmente insegna nel programma di Belle arti presso la Stony Brook Southampton.

Indice

BiografiaModifica

Bank ha frequentato l'Hobart e William Smith Colleges di Geneve e ha conseguito un master in Belle arti presso la Cornell University. Tra le sue influenze letterarie si possono riconoscere Vladimir Nabokov, John Cheever, Billy Collins e Grace Paley. La sua scrittrice di saggistica preferita è Janet Malcolm. Attualmente divide il suo tempo tra New York e l'East Hampton.

Manuale di caccia e pesca per ragazzeModifica

Ci sono voluti dodici anni per completare il Manuale di caccia e pesca per ragazze. Bank lavorava infatti come copywriter quando concepì il romanzo ma poteva dedicarsi alla sua scrittura soltanto nel tempo libero. Cinque anni prima di pubblicarlo, Bank è stata investita mentre era in bicicletta. Pur indossando il casco, ne riportò una commozione cerebrale che si prolungò per quasi due anni. Durante questo periodo ebbe seri problemi cognitivi e linguistici: non era in grado di ordinare le informazioni e di eseguire pensieri sequenziali. Pubblicato nel 1999, il Manuale è stato un best seller sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito, raccogliendo critiche per lo più positive. Il Los Angeles Times ha scritto: "Bank scrive come John Cheever, ma è più divertente". Secondo il critico Yahlin Chang "Bank disegna ritratti squisiti di solitudine, e può farlo in una frase".

OpereModifica

  • The Wonder Spot, 2005
  • "Run Run Run Run Run Run Run Away", 2005
  • "The Worst Thing a Suburban Girl Could Imagine", 1999
  • The Girls' Guide to Hunting and Fishing, 1999, (Manuale di caccia e pesca per ragazze, Frassinelli, Segrate, 1999, trad. italiana di Marcella Maffi)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100082804 · ISNI (EN0000 0000 7864 128X · LCCN (ENn98092374 · GND (DE121338592 · BNF (FRcb135184580 (data)