Miguel Arroyo

ciclista su strada messicano (1966-2020)

Miguel Arroyo Rosales (Huamantla, 6 dicembre 1966Puebla, 30 gennaio 2020[1]) è stato un ciclista su strada messicano, professionista dal 1989 al 1997.

Miguel Arroyo Rosales
Miguel Arroyo in maglia Chazal
Nazionalità Bandiera del Messico Messico
Altezza 161 cm
Peso 59 kg
Ciclismo
Specialità Strada
Termine carriera 1997
Carriera
Squadre di club
1989ADR
1990-1991Z
1992GB-MG Boys
1993Subaru
1994Catavana
1994-1995Chazal
1996Aubervilliers 93
1996Force Sud
1997BigMat-Auber 93
 

Carriera modifica

Passò professionista nel 1989 con la ADR, squadra belga capitanata da Greg LeMond. Vestì poi le maglie di formazioni come Z (ancora con LeMond), GB-MG Boys Maglificio, Subaru-Montgomery, Chazal-MBK e Aubervilliers/BigMat, concludendo la carriera professionistica nel 1997.

Soprannominato Halcón de Huamantla,[1][2] ottenne diversi piazzamenti nelle corse europee, tra cui il quarto posto nella classifica generale nel Tour de Suisse 1991, e il terzo al Grand Prix de Ouest-France nello stesso anno. Partecipò per tre volte al Tour de France, ottenendo come miglior piazzamento il 48º posto nell'edizione 1994, e per due volt al Giro d'Italia.[2][3] Fu inoltre campione nazionale messicano su strada nel 2000 nella prova in linea (quando già aveva lasciato il professionismo), e si aggiudicò anche la classifica generale alla Ruta de México 1998 e la Vuelta Ciclista a Costa Rica 1999.[1] Nel suo palmarès rientrano anche due tappe alla Ruta de México (1991 e 1993) e una tappa alla Vuelta a Guatemala del 2000. Rappresentò infine il suo paese per sei volte nella prova in linea dei campionati del mondo professionisti/Elite.

Dopo il ritiro si dedicò alla formazione di giovani ciclisti nello stato di Tlaxcala, ricevendo per questa attività nel 2012 il Premio Nazionale Statale per lo Sport.[2] È morto nel gennaio 2020 a Puebla per complicanze durante un intervento chirurgico al pancreas.[2]

Palmarès modifica

Piazzamenti modifica

Grandi Giri modifica

1989: 60º
1991: 25º
1994: 48º
1995: 61º
1997: 76º
1992: 36º
1995: ritirato

Note modifica

  1. ^ a b c (ES) Falleció el ciclista mexicano Miguel Arroyo, el 'Halcón de Huamantla', su espn.com.mx. URL consultato il 25 aprile 2020.
  2. ^ a b c d (ES) Muere el ciclista mexicano Miguel Arroyo, que corrió las 3 grandes pruebas, su debate.com.mx. URL consultato il 25 aprile 2020.
  3. ^ (FR) Mort de l'ancien coureur mexicain Miguel Arroyo, su lequipe.fr. URL consultato il 25 aprile 2020.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica