Mike Knox

wrestler statunitense

Michael Shawn Hettinga (San Bernardino, 17 luglio 1978) è un wrestler statunitense. Noto per i suoi trascorso nella World Wrestling Entertainment con il ring name Mike Knox e nella Total Nonstop Action Wrestling come Knux.

Knux
Mike Knox Cropped.jpg
NomeMichael Shawn Hettinga[1]
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Luogo nascitaSan Bernardino[2]
17 luglio 1978[1]
Ring nameMike Knox
Knox
Knux
Altezza dichiarata196[3] cm
Peso dichiarato118[3] kg
AllenatoreSteve Islas[1]
Ultimate Pro Wrestling
Debutto1998[4]
FederazioneCircuito indipendente
Progetto Wrestling

CarrieraModifica

Impact Zone Wrestling (2002-2005)Modifica

Hettinga è stato allenato da Steve "Navajo Warrior" Islas e ha iniziato a lottare proprio nella sua federazione, la Impact Zone Wrestling (IZW), nel 2002. Durante la sua permanenza, ha ottenuto l'IZW Heavyweight Championship in due occasioni.[5] Ha anche vinto, in coppia con l'amico-nemico Derek Neikirk, l'IZW Tag Team Championship in un'occasione.[5]

World Wrestling Entertainment (2005-2010)Modifica

Varie faide (2006-2010)Modifica

Knox firmò un contratto di sviluppo con la WWE a febbraio 2005.[4] Prima di debuttare ufficialmente, fece qualche apparizione negli show televisivi, tra cui una come "terrorista" di Muhammed Hassan.[6] Proprio il segmento con Hassan portò all'allontanamento del wrestler con la gimmick dell'arabo, a causa delle critiche ricevute.

Con il ring name Mike Knox, fece il suo debutto nella Extreme Championship Wrestling (ECW) da heel, interrompendo uno striptease di Kelly Kelly (ancora sconosciuta on-screen), arrivando dal backstage per coprirla con un asciugamano e riportarla negli spogliatoi.[7] Venne successivamente rivelato che Knox e Kelly fossero fidanzati (kayfabe). Kelly, sempre secondo la kayfabe, era un'esibizionista, ma Knox non aveva apprezzato il fatto che lei volesse spogliarsi in pubblico. Per il suo match di debutto, nella vittoria contro Danny Doring, Kelly accompagnò Knox come manager.[8] Knox ricevette un push intervenendo anche in altri match e distruggendo i suoi avversari. Formò, per un breve periodo, un tag team con Test.[9][10] Iniziò una rivalità con CM Punk, a causa della gelosia per l'ammirazione di Kelly nei confronti di Punk.[11] La rivalità si rivelo a senso unico: Punk vinse tutti gli incontri.

Knox fece il suo debutto in pay-per-view a Survivor Series 2006, come parte del team dei Rated RKO venendo eliminato.[12] La sua successiva apparizione segnò l'abbandono di Kelly Kelly a December to Dismember, causando la sconfitta del suo team.[13] In seguito l'attaccò nella puntata successiva di ECW On Sci-Fi, rendendo definitiva la separazione tra i due.[14] Knox scomparve dalle scene per un po' di tempo.

A gennaio 2007, la WWE decise di svincolare diversi wrestler: Knox e Tatanka sono stati tra i papabili per il licenziamento, ma alla fine il solo Tatanka fu inserito nella lista, mentre Knox rimase in federazione.

Il 13 febbraio 2007, tornò in ECW, perdendo contro CM Punk ed è così sparito dagli schermi un'altra volta, per diversi mesi.[15]

Il 1º marzo 2007, tornò nei territori di sviluppo della WWE, riformando con Derek Neikirk il Team Elite. In squadra, sconfissero Major Brothers, conquistando per la prima volta i DSW Tag Team Championships.[16] Dopo la chiusura della DSW, Knox venne mandato nella Florida Championship Wrestling (FCW)

L'11 settembre 2007, fece il suo ritorno in ECW sconfiggendo Balls Mahoney.[17] La settimana seguente, in una rivincita con Mahoney, venendo sconfitto.[18] Nella puntata successiva batté Nunzio.[19] Venne poi mandato contro CM Punk per l'ECW Championship, ma fu schienato da Punk dopo una Go To Sleep.[20] Dopo mesi senza alcuna storyline di rilievo, incominciò una rivalità con Tommy Dreamer, che sconfisse in diversi incontri, tra cui un Extreme Rules match nella centesima puntata di ECW On Sci-Fi.[21] Si rese poi protagonista di una rivalità con Finlay, che dopo una serie di confronti verbali portò ad un match nell'edizione della ECW del 26 settembre 2008, vinto da Finlay.[22]

 
Mike Knox

Il 27 ottobre e il 3 novembre, durante Raw, sono apparse due vignette che anticipavano il debutto di Knox nello show rosso. Debuttk il 10 novembre, sconfiggendo D'Lo Brown.Subito dopo concentrò le sue attenzioni su Evan Bourne, che già infortunato venne attaccato da Knox e Rey Mysterio.Con Mysterio iniziò una rivalità che vide Knox attaccare brutalmente il lottatore mascherato più volte, nel loro primo match si fece squalificare lasciando il tutto irrisolto. Prese parte alla Royal Rumble nel 2009 dove entrando con il numero 12 resistendo per più di trenta minuti.Nel corso di un house show si qualificò per l'Elimination Chamber di Raw a No Way Out. Il 15 febbraio partecipò all'Elimination Chamber match di Raw, entrando per quarto, per poi essere eliminato da Chris Jericho.

Nel corso della Draft Supplementare passò al roster di Smackdown, dove esordì battendo R-Truth. Durante la fine del 2009 ebbe una piccola faida con Kane, dove ad uscirne vincitore fu Kane. Il 2010 iniziò con una sconfitta a Superstars per mano di Finlay. Nella puntata del 14 gennaio di Superstars, formò un team con Charlie Haas, ma i due persero contro Jimmy Wang Yang & Slam Master J. Mentre il 22 gennaio a Smackdown affrontanorono i Cryme Tyme ma il match finì in No-Contest a causa dell'attacco di Kane. Il 5 febbraio a Smackdown perse il match di qualificazione per l'elimination Chamber, contro R-Truth. Il suo ultimo match in WWE, lo vedi uscire sconfitto contro, JTG, a Smackdown. Venne svincolato dalla WWE il 23 aprile 2010.

Total Nonstop Action Wrestling (2012-2015)Modifica

Aces & Eights (2012-2013)Modifica

Nel maggio 2012 Mike Knox ha fatto un dark match in TNA contro Devon e poi come membro mascherato della stable Aces & 8s attaccando Sting ed altre superstars della TNA. Durante la puntata di iMPACT!, si rivela essere uno dei membri dell'Aces & Eights venendo smascherato da Kurt Angle. Knox si vendicherà la settimana dopo attaccandolo con un martello. Perderà in seguito il suo match di debutto contro Sting, alla fine del match l'Hall of Famer colpirà Knox con il suo martello.

The Menagerie (2014–2015)Modifica

Nell'agosto del 2014 forma la stable The Menagerie i membri sono the freak, crazzy Steve e rebel. Disputano alcuni match contro i bromans in cui li vincono.

Circuito indipendente (2015-presente)Modifica

PersonaggioModifica

Mosse finaliModifica

Musiche d'ingressoModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

Deep South Wrestling

Impact Zone Wrestling

  • IZW Heavyweight Championship (2)
  • IZW Tag Team Championship (1) – con Derek Neikirk

Pro Wrestling Illustrated

  • 87º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2009)

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) OWW: Mike Knox, su onlineworldofwrestling.com, Online World Of Wrestling. URL consultato l'8 novembre 2008.
  2. ^ (EN) California Births, 1905 - 1995, su familytreelegends.com, Family Tree Legends. URL consultato l'8 novembre 2008.
  3. ^ a b (EN) Bio, su wwe.com. URL consultato l'8 novembre 2008.
  4. ^ a b (EN) Gerweck: Mike Knox profile, su gerweck.net, Gerweck. URL consultato l'8 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2008).
  5. ^ a b (EN) Impact Zone Wrestling title histories, su titlehistories.com, Title-histories.com. URL consultato l'8 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2008).
  6. ^ (EN) WWE SmackDown - July 7, 2005 results, su onlineworldofwrestling.com, Online World Of Wrestling. URL consultato l'8 novembre 2008.
  7. ^ (EN) Extreme Momentum, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  8. ^ (EN) Spear Two, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  9. ^ (EN) Sabu makes a statement, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  10. ^ (EN) Sabu strikes again, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  11. ^ (EN) A grisly night on ECW, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  12. ^ (EN) Dominance, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  13. ^ (EN) Sandman saves the day, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  14. ^ (EN) Mission accomplished, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  15. ^ (EN) Well-bred, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  16. ^ (EN) DSW - DEEP SOUTH WRESTLING DSW TAG TEAM TITLE HISTORY, su solie.org, Solie. URL consultato il 14 novembre 2008.
  17. ^ (EN) No apologies, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  18. ^ (EN) Fatal road to No Mercy, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  19. ^ (EN) And then there were two…, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  20. ^ (EN) Big results, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  21. ^ (EN) Extreme dream come true, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.
  22. ^ (EN) Trek to Unforgiven, su wwe.com. URL consultato il 14 novembre 2008.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica