Apri il menu principale

Moglie per una notte

film del 1952 diretto da Mario Camerini
Moglie per una notte
Moglie per una notte Lollobrigida Cervi.jpg
Ottavia (Gina Lollobrigida) e il conte (Gino Cervi)
Titolo originaleMoglie per una notte
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1952
Durata85 min
Generecommedia
RegiaMario Camerini
SoggettoAnna Bonacci (commedia L'ora della fantasia)
SceneggiaturaMario Camerini, Franco Brusati, Paolo Levi
ProduttoreAngelo Rizzoli
FotografiaAldo Giordani
MontaggioAdriana Novelli
MusicheAlessandro Cicognini
ScenografiaFlavio Mogherini
Interpreti e personaggi

Moglie per una notte è un film del 1952 diretto da Mario Camerini.

Indice

TramaModifica

Alla fine dell'Ottocento, per aiutare la carriera di Enrico, un giovane musicista, Geraldine, una ragazza di facili costumi accetta di passare per sua moglie e farsi corteggiare dal conte d'Origo. La vera moglie Ottavia viene a saperlo e si sostituisce all'altra.

NoteModifica

Il film è tratto dall'opera teatrale "L'ora della fantasia" (1944) di Anna Bonacci. Dalla stessa opera il regista Billy Wilder trasse il film "Baciami, stupido (Kiss Me, Stupid) del 1964.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema