Apri il menu principale

Monte Bianco di Courmayeur

montagna del Massiccio del Monte Bianco
Monte Bianco di Courmayeur
Mont Blanc de Courmayeur
Mont Blanc de Courmayeur from Punta Helbronner, 2010 July.JPG
Il monte Bianco di Courmayeur visto da Punta Helbronner
StatoItalia Italia
RegioneValle d'Aosta
Altezza4 765 m s.l.m.
Prominenza18 m
CatenaAlpi
Coordinate45°49′44″N 6°52′10″E / 45.828889°N 6.869444°E45.828889; 6.869444Coordinate: 45°49′44″N 6°52′10″E / 45.828889°N 6.869444°E45.828889; 6.869444
Data prima ascensione18 agosto 1822
Autore/i prima ascensioneFrederick Clissold, James M. Couttet et al.
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Bianco di Courmayeur Mont Blanc de Courmayeur
Monte Bianco di Courmayeur
Mont Blanc de Courmayeur
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Bianco di Courmayeur
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Graie
SottosezioneAlpi del Monte Bianco
SupergruppoMassiccio del Monte Bianco
GruppoGruppo del Monte Bianco
SottogruppoMonte Bianco
CodiceI/B-7.V-B.2.b

Il Monte Bianco di Courmayeur (in francese, Mont Blanc de Courmayeur - 4.765 m s.l.m.) è una elevazione situata sul massiccio del Monte Bianco in territorio italiano, in prossimità della vetta principale del Monte Bianco.

Indice

Vetta o anticimaModifica

 
Il Monte Bianco di Courmayeur è la punta rocciosa leggermente a destra.

Secondo la definizione di vetta il Monte Bianco di Courmayeur dovrebbe essere considerato come l'anticima del Monte Bianco. Infatti la sua prominenza rispetto al monte Bianco è minore di trenta metri. Tuttavia per l'importanza morfologica, alpinistica e storica l'UIAA l'ha inserita nell'elenco principale dei 4000 delle Alpi[1].

CaratteristicheModifica

Culmina all'altezza di 4.765 m ed è ben visibile da Courmayeur, centro turistico situato su una caratteristica conca proprio ai piedi del Monte Bianco, molto rinomato e frequentato da alpinisti di tutto il mondo.

La prima ascensione nota fu compiuta il 18 agosto 1822 da F. Clissold con Joseph Marie Couttet e altre cinque guide.[2][3][4] Gli alpinisti ne raggiunsero la cima scendendo dalla vetta del Monte Bianco.[5]

Dalla ridente cittadina che le dà il nome, partono diverse vie di risalita verso l'intero massiccio. La vetta si raggiunge abbastanza facilmente attraversando la cresta che parte dalla cima del monte Monte Bianco stesso, denominata Col Major (4.741 m) e la cui lunghezza è di circa 800 m.

Le altre vie percorribili dal versante italiano - e che passano lungo la cresta del Brouillard, la cresta dell'Innominata e la cresta di Peuterey - per i profondi dirupi e per le pareti verticali che le caratterizzano, costituiscono delle salite molto impegnative ed anche molto ricercate dagli alpinisti esperti.

RifugiModifica

Le disparità cartograficheModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Storia della frontiera sul Monte Bianco.

Le carte geografiche dell'I.G.N - (Institut Géographique National de France) mostrano la vetta del Monte Bianco di Courmayeur sul confine tra Italia e Francia[6], in netto contrasto con le carte geografiche dell'I.G.M - (Istituto Geografico Militare di Firenze), sulle quali la cima si trova interamente in territorio italiano[7].

Un solo trattato bilaterale regola la frontiera italo-francese sulle Alpi, il Trattato di Torino del 24 marzo 1860. In tale trattato, e nei protocolli successivi, viene stabilito tra i due Stati che la frontiera sul Monte Bianco passa a quota 4.810 m, ossia sulla cima del monte stesso. Non esistono ad oggi accordi di stato che indicano il Monte Bianco di Courmayeur in parziale territorio francese.

NoteModifica

  1. ^ Si possono vedere i dettagli alla voce Vette alpine superiori a 4000 metri.
  2. ^ Chabod, Grivel e Saglio, p. 288
  3. ^ Brown, T. G. and de Beer, G. The First Ascent of Mont Blanc, 1957, p. 14
  4. ^ Alpine Journal, vol. XXV, p. 620
  5. ^ Chabod, Grivel e Saglio, p. 43
  6. ^ Institut Géographique National
  7. ^ Istituto Geografico Militare Archiviato il 5 settembre 2009 in Internet Archive.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

 
Il Col Major e la cima del Monte Bianco di Courmayeur visti dalla vetta del Monte Bianco
  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna