Mr. Mime

specie di Pokémon
Mr. Mime
122 Mr. Mime.png
UniversoPokémon
Nome orig.バリヤード (Bariyādo)
Lingua orig.Giapponese
AutoreKen Sugimori
StudioGame Freak
EditoreNintendo
1ª app.27 febbraio 1996
1ª app. inPokémon Rosso e Blu (prima generazione)
Voce orig.Yūji Ueda (serie anime)

Mr. Mime (バリヤード Bariyādo?) è un Pokémon base della prima generazione di tipo Psico/Folletto[1]. Il suo numero identificativo Pokédex è 122. Nel contesto del franchise creato da Satoshi Tajiri, Mr. Mime si evolve da Mime Jr.[2].

Ideato dal team di designer della Game Freak, Mr. Mime fa la sua prima apparizione nel 1996 nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e compare inoltre nella maggior parte dei titoli successivi, in videogiochi spin-off, nella serie televisiva anime, nel Pokémon Trading Card Game e nel merchandising derivato dalla serie.

È l'unico Pokémon di Delia Ketchum, la madre di Ash.[3] Anche Sabrina e Cristallo possiedono un esemplare di Mr. Mime.

DescrizioneModifica

Mr. Mime cerca di impressionare gli altri usando la mimica; se la sua platea non si mostra interessata arriva anche a schiaffeggiarla. Mentre esegue la sua pantomima, emette un campo di forza dalla punta delle dita, creando barriere e oggetti invisibili tangibili.[4]

A partire da Pokémon Diamante e Perla è stato introdotto Mime Jr., uno stadio pre-evolutivo del Pokémon derivato da un uovo di Mr. Mime, che si evolve in Mr. Mime dopo aver appreso la mossa Mimica.

ApparizioniModifica

VideogiochiModifica

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia il Pokémon è ottenibile da un allenatore residente lungo il Percorso 2, in cambio di un Abra. Nella versione Gialla verrà scambiato solamente per un Clefairy.

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è disponibile nel Percorso 21. Nelle versioni Oro, Argento, HeartGold e SoulSilver è inoltre disponibile presso il Casinò di Azzurropoli al costo di 3333 gettoni. Nei remake è anche presente nella Zona Safari di Johto.

Nella versione Diamante è possibile catturare Mr. Mime lungo i Percorsi 218 e 222, mentre in Platino è ottenibile solamente nel Percorso 218.

In Pokémon Versione Bianca 2 è presente lungo il Percorso 20.

Nei videogiochi Pokémon X e Y Mr. Mime è ottenibile all'interno della Grotta dei Riflessi. In questi titoli ha acquisito il secondo tipo Folletto.[5][6]

In Pokémon Ranger è disponibile all'interno della Fabbrica Tenebre (Dusk Factory) di Autunnia. Nel suo seguito Pokémon Ranger: Ombre su Almia è presente all'interno della Piattaforma Segreta.

AnimeModifica

Mr. Mime appare per la prima volta nel corso dell'episodio Casa dolce casa (It's Mr. Mime Time) in cui Delia Ketchum, la madre di Ash, ottiene un esemplare del Pokémon di nome Mimey che l'aiuterà nei lavori domestici.[3][7]

In Gara di cucina (Hail to the Chef) un Mr. Mime sfida uno Sneasel in una gara culinaria, tuttavia i piatti preparati dal Pokémon hanno un buon aspetto, ma un sapore terribile, mentre il suo avversario soffre del problema opposto. Al termine dell'episodio le sorelle, proprietarie dei rispettivi Pokémon, decidono di allearsi e gestire insieme il ristorante lasciato in eredità dal padre.[8]

Carte collezionabiliModifica

Mr. Mime appare in 13 carte, prevalentemente di tipo Psiche, appartenenti ad 11 set.[9][10]

NoteModifica

  1. ^ Ha acquisito il secondo tipo Folletto a partire dalla sesta generazione.
  2. ^ A partire dalla quarta generazione.
  3. ^ a b (EN) Mimey da Bulbapedia
  4. ^ (EN) Mr. Mime, su pokemondb.net. URL consultato il 30 novembre 2019.
  5. ^ Il nuovissimo tipo Folletto!
  6. ^ (EN) Pokémon X & Y - Fairy-type da Serebii.net
  7. ^ (EN) Episode 64 - Its Mr. Mime Time da Serebii.net
  8. ^ (EN) Episode 418 - Hail to the Chef da Serebii.net
  9. ^ (EN) Mr. Mime (TCG) da Bulbapedia
  10. ^ (EN) #122 Mr. Mime - Cardex da Serebii.net

BibliografiaModifica

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 96, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 101, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 57, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 112, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 122, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 74, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 424, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 283, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 259, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon