Apri il menu principale

National Hockey League 1988-1989

NHL 1988-1989
NHL Old Logo.jpg
CampionatoNational Hockey League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadal 6 ottobre 1988
al 25 maggio 1989
Numero squadre21
Regular Season
Prima classificataCalgary Flames
(Presidents' Trophy)
MVPCanada Wayne Gretzky (Los Angeles)
Top scorerCanada Mario Lemieux (Pittsburgh)
RookieStati Uniti Brian Leetch (NY Rangers)
Stanley Cup playoff
Prince of WalesMontréal Canadiens
FinalistaPhiladelphia Flyers
Clarence S. CampbellCalgary Flames
FinalistaChicago Blackhawks
MVP PlayoffCanada Al MacInnis (Calgary)
Stanley Cup
VincitoreCalgary Flames
FinalistaMontréal Canadiens

La stagione 1988-1989 è stata la 72a edizione della National Hockey League. La stagione regolare iniziò il 6 ottobre 1988 e si concluse il 2 aprile 1989, mentre i playoff della Stanley Cup terminarono l'11 maggio 1989. Gli Edmonton Oilers ospitarono l'NHL All-Star Game presso il Northlands Coliseum il 7 febbraio 1989. I Calgary Flames sconfissero i Montreal Canadiens nella finale di Stanley Cup per 4-2, conquistando il primo titolo nella storia della franchigia. Al 2013 fu l'ultima finale giocata fra due squadre canadesi.

La stagione fu segnata dal più grande scambio mai effettuato nella storia della lega: il 4 agosto 1988 Wayne Gretzky si trasferì ai Los Angeles Kings dopo la conquista con gli Edmonton Oilers della Stanley Cup 1988. L'arrivo di Gretzky rilanciò l'hockey a Los Angeles dentro e fuori dal ghiaccio. Prima del suo arrivo i Kings erano una delle squadre più deboli della lega, mentre alla fine della stagione 1988-89 conclusero con il quarto miglior record; inoltre nei playoff sconfissero proprio gli Edmonton Oilers per 4-3.[1] Nelle stagioni successive la lega grazie al trasferimento di Gretzky si espanse e guadagnò popolarità anche nell'ovest degli Stati Uniti, con la nascita nelle stagioni successive di nuove franchigie.[2]

Squadre partecipantiModifica

Pre-seasonModifica

NHL Entry DraftModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: NHL Entry Draft 1988.

L'Entry Draft si tenne l'11 giugno 1988 presso il Forum de Montréal di Montréal, in Québec. I Minnesota North Stars nominarono come prima scelta assoluta il centro statunitense Mike Modano. Altri giocatori rilevanti all'esordio in NHL furono Jeremy Roenick, Rob Blake, Aleksandr Mogil'nyj e Valerij Kamenskij.

Stagione regolareModifica

ClassificheModifica

    = Qualificata per i playoff,     = Primo posto nella Conference,     = Vincitore del Presidents' Trophy

Prince of Wales ConferenceModifica

Adams Division

PG V S N GF GS PT
1. Montréal Canadiens 80 53 18 9 315 218 101
2. Boston Bruins 80 37 29 14 289 256 88
3. Buffalo Sabres 80 38 35 7 291 299 83
4. Hartford Whalers 80 37 38 5 299 290 79
5. Quebec Nordiques 80 27 46 7 269 342 61

Patrick Division

PG V S N GF GS PT
1. Washington Capitals 80 41 29 10 305 259 92
2. Pittsburgh Penguins 80 40 33 7 347 349 87
3. N.Y. Rangers 80 37 35 8 310 307 82
4. Philadelphia Flyers 80 36 36 8 307 285 80
5. New Jersey Devils 80 27 41 12 281 325 66
6. NY Islanders 80 28 37 5 265 325 61

Clarence Campbell ConferenceModifica

Norris Division

PG V S N GF GS PT
1. Detroit Red Wings 80 34 34 12 313 316 80
2. St. Louis Blues 80 33 35 12 275 285 78
3. Minnesota North Stars 80 27 37 16 258 278 70
4. Chicago Blackhawks 80 27 41 12 297 335 66
5. Toronto Maple Leafs 80 28 46 6 259 342 62

Smythe Division

PG V S N GF GS PT
1. Calgary Flames 80 54 17 9 354 226 117
2. LA Kings 80 42 31 7 376 335 91
3. Edmonton Oilers 80 38 34 8 325 306 84
4. Vancouver Canucks 80 33 39 8 251 253 74
5. Winnipeg Jets 80 26 42 12 300 355 64

StatisticheModifica

Classifica marcatoriModifica

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[3]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
  Mario Lemieux Pittsburgh Penguins 76 85 114 199 +41 100
  Wayne Gretzky LA Kings 78 54 114 168 +15 26
  Steve Yzerman Detroit Red Wings 80 65 90 155 +17 61
  Bernie Nicholls LA Kings 79 70 80 150 +30 96
  Rob Brown Pittsburgh Penguins 68 49 66 115 +27 118
  Paul Coffey Pittsburgh Penguins 75 30 83 113 -10 195
  Joe Mullen Calgary Flames 79 51 59 110 +51 16
  Jari Kurri Edmonton Oilers 76 44 58 102 +19 69
  Jimmy Carson Edmonton Oilers 80 49 51 100 +3 36
  Luc Robitaille LA Kings 78 46 52 98 +5 65

Classifica portieriModifica

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[4]

Giocatore Squadra PG Min V S P GS SO Sv% MGS
  Patrick Roy Montréal Canadiens 48 2743:57 33 5 6 113 4 .908 2.47
  Mike Vernon Calgary Flames 52 2937:44 37 6 5 130 0 .897 2.65
  Pete Peeters Washington Capitals 33 1853:57 20 7 3 88 4 .889 2.85
  Brian Hayward Montréal Canadiens 36 2091:27 20 13 3 101 1 .887 2.81
  Rick Wamsley Calgary Flames 35 1926:54 17 11 4 95 2 .881 2.89
  Steve Weeks Vancouver Canucks 35 2056:07 11 19 5 102 0 .893 2.98
  Reggie Lemelin Boston Bruins 40 2392:27 19 15 6 120 0 .887 3.01
  Peter Sidorkiewicz Hartford Whalers 44 2634:33 22 18 4 133 4 .890 3.03
  Jon Casey Minnesota North Stars 55 2960:36 18 17 12 151 1 .900 3.06
  Kirk McLean Vancouver Canucks 42 2476:59 20 17 3 127 4 .891 3.08

PlayoffModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stanley Cup playoff 1989.
 
Il trofeo della Stanley Cup

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si sono qualificate per i playoff. I Calgary Flames si aggiudicarono il Presidents' Trophy avendo ottenuto il miglior record della lega con 117 punti.

Tabellone playoffModifica

Nel primo turno la squadra con il ranking più alto di ciascuna Division si sfida con quella dal posizionamento più basso seguendo lo schema 1-4 e 2-3, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Il secondo turno determina la vincente divisionale, mentre il terzo vede affrontarsi le squadre vincenti delle Division della stessa Conference per accedere alla finale di Stanley Cup. Il fattore campo osservato nelle finali di conference e in finale di Stanley Cup fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2-2-1-1-1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6).

  Semifinali Division Finali Division Finali Conference Finale Stanley Cup
                                     
A1  Montreal Canadiens 4  
A4  Hartford Whalers 0  
  A1  Montreal Canadiens 4  
 
  A2  Boston Bruins 1  
A2  Boston Bruins 4
A3  Buffalo Sabres 1  
  A1  Montreal Canadiens 4  
  P4  Philadelphia Flyers 2  
P1  Washington Capitals 2  
P4  Philadelphia Flyers 4  
  P2  Pittsburgh Penguins 3
 
  P4  Philadelphia Flyers 4  
P2  Pittsburgh Penguins 4
P3  New York Rangers 0  
  A1  Montreal Canadiens 2
  S2  Calgary Flames 4
N1  Detroit Red Wings 2  
N4  Chicago Blackhawks 4  
  N2  St. Louis Blues 1
 
  N4  Chicago Blackhawks 4  
N2  St. Louis Blues 4
N3  Minnesota North Stars 1  
  N4  Chicago Blackhawks 1
  S1  Calgary Flames 4  
S1  Calgary Flames 4  
S4  Vancouver Canucks 3  
  S1  Calgary Flames 4
 
  S2  Los Angeles Kings 0  
S2  Los Angeles Kings 4
S3  Edmonton Oilers 3  

Stanley CupModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stanley Cup 1989.

La finale della Stanley Cup 1989 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 1988-89. I Calgary Flames hanno sconfitto i Montreal Canadiens in sei partite e si sono aggiudicati la Stanley Cup per la prima volta nella loro storia.

Premi NHLModifica

 
Il giocatore dei Calgary Flames Al MacInnis, vincitore del Conn Smythe Trophy.

NHL All-Star TeamModifica

First All-Star Team

Second All-Star Team

NHL All-Rookie Team

NoteModifica

  1. ^ (EN) Gretzky trade sent shock waves through Canada, nhl.com, 4 agosto 2008. URL consultato il 3 agosto 2013.
  2. ^ (EN) Quick facts about the Gretzky trade, nhl.com, 5 agosto 2008. URL consultato il 3 agosto 2013.
  3. ^ (EN) 1988-89 NHL Season Skater Statistics, .hockey-reference.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  4. ^ (EN) 1988-89 NHL Season Goalie Statistics, .hockey-reference.com. URL consultato l'11 aprile 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio