Apri il menu principale

Nikita Simonjan

allenatore di calcio e ex calciatore sovietico
Nikita Simonjan
Nikita Simonyan.jpg
Nazionalità URSS URSS
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1959 - giocatore
2004 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??Sukhumi
Squadre di club1
1944-1945Dinamo Sukhumi0 (0)
1946-1948Kryl'ja Sovetov Mosca52 (9)
1949-1959Spartak Mosca233 (133)
Nazionale
1954-1958 URSS URSS 23 (12)
Carriera da allenatore
1960-1965 Spartak Mosca
1965Spartak MoscaStaff tecnico
1967-1972 Spartak Mosca
1973-1974 Ararat
1976URSS URSS
1977-1979 URSS URSS
1980-1981 Čornomorec’
1984-1985 Ararat
1986-1990URSS URSSStaff tecnico
1988URSS URSS
2003-2004Russia RussiaStaff tecnico
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Melbourne 1956
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nikita Pavlovič Simonjan (in russo: Никита Павлович Симонян?, in armeno: Մկրտիչ Պողոսի Սիմոնյան?, traslitterato: Mkrtič Poġosi Simonyan; Armavir, 12 ottobre 1926) è un allenatore di calcio ed ex calciatore sovietico dal 1991 russo di origini armene, di ruolo attaccante.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Ha cominciato la sua carriera con il Kryl'ja Sovetov Mosca: dopo la retrocessione del 1948[1], passò allo Spartak Mosca, in cui ha trascorso 10 stagioni.

Con lo Spartak ha vinto quattro campionato e due coppe sovietiche, conquistando per tre volte il titolo di capocannoniere.

NazionaleModifica

Conta 22 presenze e 12 reti con la Nazionale sovietica.

Esordì l'8 settembre del 1954 nell'amichevole contro la Svezia, in cui mise a segno una doppietta[2]. Con la nazionale vinse l'oro ai Giochi olimpici di Melbourne

AllenatoreModifica

Smessi i panni del calciatore, divenne immediatamente allenatore dello stesso Spartak Mosca che guidò in due periodi: dal 1960 al 1965 e dal 1967 al 1972; arricchì così la sua bacheca con altri due campionati sovietici, oltre e a tre coppe sovietiche.

Passato all'Ararat, nel 1973 conquistò l'accoppiata Coppa - Campionato. Tra il 1977 e il 1979 fu alla guida della nazionale sovietica; in seguito allenò nuovamente l'Ararat e il Čornomorec'.

Nel 1988, in seguito a problemi cardiaci del CT sovietico Valeri Lobanovski, Simonjan è richiamato sulla panchina della Nazionale sovietica in sua sostituzione: guida l'URSS nel solo match del 23 marzo 1988, un'amichevole giocata contro la Grecia e vinta 4-0 grazie a tre reti di Oleh Protasov e un gol di Hennadij Lytovčenko,[3] prima di essere rimpiazzato con Jurij Morozov.

PalmarèsModifica

CalciatoreModifica

ClubModifica

Spartak Mosca: 1952, 1953, 1956, 1958
Spartak Mosca: 1950, 1958

IndividualeModifica

1949 (26 gol), 1950 (34 gol), 1953 (11 gol)[4]

AllenatoreModifica

Spartak Mosca: 1962, 1969
Ararat Yerevan: 1973
Spartak Mosca: 1963, 1965, 1971
Ararat Yerevan: 1973

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) USSR, 1948, First group, Krylya Sovetov (Moscow), all matches, su wildstat.com. URL consultato il 31 dicembre 2014.
  2. ^ (EN) Soviet Union football team defeated Sweden 7:0, 8 September 1954, su eu-football.info. URL consultato il 31 dicembre 2014.
  3. ^ Greece 0-4 URSS, EU-Football.info.
  4. ^ Assieme a Avtandil Ghoghoberidze.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica