Apri il menu principale

Otorinolaringoiatria

branca medica che studia le patologie dell'orecchio, del naso e della gola
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Intervento microchirurgico all'orecchio: questo tipo di interventi viene eseguito con l'ausilio del microscopio operatorio

L'otorinolaringoiatria è la branca della medicina che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia sia medica sia chirurgica delle patologie del distretto testa-collo, ossia dell'orecchio (udito ed equilibrio), del naso (respirazione e apnee del sonno) e della gola (voce e deglutizione), tra cui anche, ad esempio, il trattamento chirurgico della tiroide e paratiroidi, nonché quello medico e chirurgico delle tonsille, della base del cranio, della bocca, lingua, ghiandole salivari, tumori del distretto cervicale e facciale, ecc.

Nonostante le diverse parti possano sembrare poco correlate, è comune che siano affette congiuntamente da uno stesso processo patologico, sia esso infettivo, tumorale, traumatico o di altra natura, ragione per cui vengono trattate da uno specialista unico, con il titolo di Medico Chirurgo Otorinolaringoiatra. È per questo motivo che l'Otorinolaringoiatra tratta anche la patologia del nervo facciale, che segue un decorso anatomico proprio nelle regioni menzionate precedentemente.

L'Otorinolaringoiatra è quindi il medico e chirurgo di riferimento per interventi riguardanti non solo la triade anatomica di orecchio, naso e laringe, ma anche del distretto cervico-facciale e del basicranio in generale. Il termine deriva direttamente dal greco ὠτορινολαρυγγολογία che sta appunto per studio di orecchio, naso e laringe rispettivamente.

Indice

FormazioneModifica

L'iter formativo per ottenere il titolo di specialista in Otorinolaringoiatria in Italia è la Laurea in Medicina e Chirurgia, della durata di 6 anni, e la specializzazione in Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale, della durata di 4 anni. In Italia la società scientifica che riunisce sotto la propria egida gli specialisti in ORL è la Società italiana di otorinolaringologia e chirurgia cervico-facciale (S.I.O. e Ch.C.F.), organizzazione medico-scientifica determinata dall'integrazione tra l’Associazione Otolaringologi Ospedalieri Italiani (A.O.O.I.) e l’Associazione degli Otorinolaringoiatri Universitari (A.U.O.R.L.)

In altri Paesi come in Regno Unito e in Svizzera la durata dell'iter formativo può essere variabile, in quanto per completare la formazione il chirurgo otorinolaringoiatra ha bisogno anche di acquisire diverse capacità nell'ambito della chirurgia generale.

Esempi di patologie e interventi di pertinenza otorinolaringoiatricaModifica

 
Intervento chirurgico otorinolaringoiatrico: regione laterale del collo
 
Le corde vocali viste in endoscopia a fibre ottiche
 
Protesi acustica impiantata nell'osso in una bambina con ipoacusia

Chirurgia di testa e colloModifica

Otologia e neuro-otologiaModifica

RinologiaModifica

PediatriaModifica

Laringologia e foniatriaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4023088-0
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina