Pallanuoto ai Campionati mondiali di nuoto 2009 - Torneo maschile

Campionato di mondiale pallanuoto 2009
Torneo maschile
Competizione Campionati mondiali di pallanuoto
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione XIII
Organizzatore FINA
Date 20 luglio - 1º agosto
Luogo Roma, Italia Italia
Partecipanti 16
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Impianto/i Foro Italico
Risultati
Gold medal blank.svgOro Serbia Serbia
(1º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Spagna Spagna
Bronze medal blank.svgBronzo Croazia Croazia
Statistiche
Miglior marcatore Serbia Filip Filipović (20 reti)
Incontri disputati 48
Gol segnati 1 138 (23,71 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Melbourne 2007 Shanghai 2011 Right arrow.svg

La 13ª edizione del campionato mondiale di pallanuoto si è disputato all'interno del programma dei campionati mondiali di nuoto 2009, svoltisi nelle piscine del Complesso natatorio del Foro Italico di Roma[1].

Le gare si sono giocate dal 20 luglio al 1º agosto 2009. Hanno preso parte al torneo 16 squadre, tra le quali Montenegro e Macedonia erano al loro esordio nella rassegna. Le squadre sono state suddivise inizialmente in quattro gironi preliminari, al termine dei quali le prime classificate hanno avuto accesso diretto ai quarti, mentre le seconde si sono incrociate con le terze nei play-off.

La Serbia, battendo in finale la Spagna ai tiri di rigore, ha conquistato il suo primo titolo mondiale dopo lo scioglimento della Jugoslavia prima e in seguito della federazione con il Montenegro.

Fase preliminareModifica

GironiModifica

Il sorteggio dei gironi preliminari è stato effettuato il 17 aprile 2009 presso la Sala Convegni del Foro Italico. Le squadre erano suddivise nelle seguenti fasce[2]:

Fascia 1 Fascia 2 Fascia 3 Fascia 4
  Montenegro   Canada   Australia   Cina
  Serbia   Croazia   Brasile   Kazakistan
  Stati Uniti   Italia   Germania   Romania
  Ungheria   Spagna   Macedonia del Nord   Sudafrica

Il sorteggio ha avuto il seguente esito[3]:

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D
  Canada   Brasile   Australia   Italia
  Germania   Cina   Kazakistan   Macedonia del Nord
  Sudafrica   Croazia   Serbia   Romania
  Ungheria   Montenegro   Spagna   Stati Uniti


Qualificate per i quarti di finale
Qualificate per il secondo round
Gioca per il 13º-15º posto

Gruppo AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1   Ungheria 5 3 2 1 0 37 18 +19
2   Canada 4 3 2 0 1 23 20 +3
3   Germania 3 3 1 1 1 25 16 +9
4   Sudafrica 0 3 0 0 3 10 41 -31
# gara Data Ora Gara
1 20 luglio 09:30   Sudafrica 4-14   Germania
2 20 luglio 10:50   Canada 6-15   Ungheria
14 22 luglio 18:20   Ungheria 7-7   Germania
15 22 luglio 19:40   Sudafrica 1-12   Canada
20 24 luglio 13:30   Sudafrica 5-15   Ungheria
21 24 luglio 17:00   Canada 5-4   Germania

Gruppo BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1   Croazia 6 3 3 0 0 37 12 +25
2   Montenegro 4 3 2 0 1 38 20 +18
3   Cina 2 3 1 0 2 18 34 -16
4   Brasile 0 3 0 0 3 12 39 -27
# gara Data Ora Gara
3 20 luglio 12:10   Montenegro 14-4   Cina
4 20 luglio 13:30   Croazia 11-2   Brasile
9 22 luglio 09:30   Brasile 5-9   Cina
10 22 luglio 10:50   Montenegro 5-11   Croazia
22 24 luglio 18:20   Montenegro 19-5   Brasile
23 24 luglio 19:40   Croazia 15-5   Cina

Gruppo CModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1   Spagna 6 3 3 0 0 35 24 +11
2   Serbia 3 3 1 1 1 37 22 +15
3   Australia 3 3 1 1 1 32 28 +4
4   Kazakistan 0 3 0 0 3 15 45 -30
# gara Data Ora Gara
5 20 luglio 17:00   Kazakistan 7-14   Australia
6 20 luglio 18:20   Serbia 9-11   Spagna
11 22 luglio 12:10   Spagna 13-10   Australia
12 22 luglio 13:30   Kazakistan 3-20   Serbia
17 24 luglio 09:30   Kazakistan 5-11   Spagna
18 24 luglio 10:50   Serbia 8-8   Australia

Gruppo DModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1   Stati Uniti 6 3 3 0 0 29 19 +10
2   Romania 4 3 2 0 1 17 16 +1
3   Italia 2 3 1 0 2 25 20 +5
4   Macedonia del Nord 0 3 0 0 3 15 31 -16
# gara Data Ora Gara
7 20 luglio 19:40   Macedonia del Nord 4-6   Romania
8 20 luglio 21:00   Stati Uniti 9-8   Italia
13 22 luglio 17:00   Stati Uniti 13-6   Macedonia del Nord
16 22 luglio 21:00   Romania 6-5   Italia
19 24 luglio 12:10   Stati Uniti 7-5   Romania
24 24 luglio 21:00   Macedonia del Nord 5-12   Italia

Fase finaleModifica

Tabellone principaleModifica

Playoff Quarti di finale Semifinali Finale
                           
    28 luglio 2009 - 14:00        
26 luglio 2009 - 21:00
   Ungheria  9
   Serbia  7 30 luglio 2009 - 16:50
     Serbia  10  
   Italia  5      Serbia  12
  28 luglio 2009 - 16:40
26 luglio 2009 - 16:50      Croazia  11  
   Croazia  7
   Romania  7 1º agosto 2009 - 21:00
     Romania  5  
   Australia  5      Serbia  14
  28 luglio 2009 - 21:00
26 luglio 2009 - 11:40      Spagna  13
   Spagna  11
   Canada  9 30 luglio 2009 - 21:00
     Canada  4  
   Cina  5      Spagna  7 Finale 3º posto
  28 luglio 2009 - 15:20
26 luglio 2009 - 15:30      Stati Uniti  6   1º agosto 2009 - 16:00
   Stati Uniti  8
   Montenegro  8    Croazia  8
     Germania  5  
   Germania  9      Stati Uniti  6

RisultatiModifica

Play-offModifica

Roma
26 luglio 2009, ore 11:40
Canada  9 – 5
(2-1, 2-0, 3-2, 2-2)
referto
  CinaForo Italico (400 spett.)
Arbitri:  Ćirić (SRB)
Flahive (AUS)

Roma
26 luglio 2009, ore 15:30
Montenegro  8 – 9
(d.2t.s.)
(3-3, 2-1, 2-2, 1-2;
0-1, 0-0)
referto
  GermaniaForo Italico (1200 spett.)
Arbitri:  Kiszelly (HUN)
Gomez (ITA)

Roma
26 luglio 2009, ore 16:50
Romania  7 – 5
(2-1, 1-1, 2-1, 2-2)
referto
  AustraliaForo Italico (1000 spett.)
Arbitri:  Borrell (ESP)
Margeta (SLO)

Roma
26 luglio 2009, ore 21:00
Serbia  7 – 5
(1-1, 3-2, 2-1, 1-1)
referto
  ItaliaForo Italico (5300 spett.)
Arbitri:  Tulga (TUR)
Stavropoulos (GRE)

Quarti di finaleModifica

Roma
28 luglio 2009, ore 14:00
Ungheria  9 – 10
(d.2t.s.)
(2-4, 1-1, 4-2, 1-1;
1-1, 0-1)
referto
  SerbiaForo Italico (2000 spett.)
Arbitri:  Gomez (ITA)
Borrell (ESP)

Roma
28 luglio 2009, ore 15:20
Stati Uniti  8 – 5
(1-2, 1-0, 5-1, 1-2)
referto
  GermaniaForo Italico (1000 spett.)
Arbitri:  Margeta (SLO)
Peris (CRO)

Roma
28 luglio 2009, ore 16:40
Croazia  7 – 5
(2-0, 1-1, 2-1, 2-3)
referto
  RomaniaForo Italico (400 spett.)
Arbitri:  Turcotte (CAN)
Sadekov (RUS)

Roma
28 luglio 2009, ore 21:00
Spagna  11 – 4
(1-2, 1-2, 6-0, 3-0)
referto
  CanadaForo Italico (2000 spett.)
Arbitri:  Brguljan (MNE)
Flahive (AUS)

SemifinaliModifica

Roma
30 luglio 2009, ore 16:50
Serbia  12 – 11
(4-3, 3-3, 3-3, 2-2)
referto
  CroaziaForo Italico (2500 spett.)
Arbitri:  Gomez (ITA)
Kiszelly (HUN)

Roma
30 luglio 2009, ore 21:00
Spagna  7 – 6
(1-2, 3-2, 1-1, 2-1)
referto
  Stati UnitiForo Italico (3000 spett.)
Arbitri:  Margeta (SLO)
Brguljan (MNE)

Finale 3º postoModifica

Roma
1º agosto 2009, ore 16:00
Croazia  8 – 6
(2-3, 1-1, 2-0, 3-2)
referto
  Stati UnitiForo Italico (2000 spett.)
Arbitri:  Borrell (ESP)
Flahive (AUS)

FinaleModifica

Roma
1º agosto 2009, ore 21:00
Serbia  14 – 13 (rig)
(3-2, 0-0, 1-2, 2-2;
1-1, 0-0; 7-6)
referto
  SpagnaForo Italico (5400 spett.)
Arbitri:  Margeta (SLO)
Koganov (AZE)

Tabellone 5º-8º postoModifica

5º-8º posto 5º posto
30 luglio 2009 - 11:40
   Ungheria  13  
   Romania  8  
 
1º agosto 2009 - 10:40
       Ungheria  9
     Germania  6
7º posto
30 luglio 2009 - 15:30 1º agosto 2009 - 09:00
   Canada  5    Romania  9
   Germania  9      Canada  6

SemifinaliModifica

Roma
30 luglio 2009, ore 11:40
Ungheria  13 – 8
(3-1, 3-3, 4-2, 3-2)
referto
  RomaniaForo Italico (400 spett.)
Arbitri:  Borrell (ESP)
Sadekov (RUS)

Roma
30 luglio 2009, ore 15:30
Canada  5 – 9
(0-2, 1-1, 1-3, 3-3)
referto
  GermaniaForo Italico (800 spett.)
Arbitri:  Tulga (TUR)
Koganov (AZE)

Finale 7º e 8º postoModifica

Roma
1º agosto 2009, ore 09:00
Romania  9 – 6
(2-1, 1-1, 3-3, 3-1)
referto
  CanadaForo Italico (400 spett.)
Arbitri:  Ćirić (SRB)
Reemnet (NED)

Finale 5º e 6º postoModifica

Roma
1º agosto 2009, ore 10:40
Ungheria  9 – 6
(4-1, 1-0, 3-1, 1-4)
referto
  GermaniaForo Italico (600 spett.)
Arbitri:  Peris (CRO)
Stavropoulos (GRE)

Tabellone 9º-12º postoModifica

9º-12º posto 9º posto
28 luglio 2009 - 12:40
   Italia  6  
   Australia  8  
 
30 luglio 2009 - 10:20
       Australia  7
     Montenegro  8
11º posto
28 luglio 2009 - 11:20 30 luglio 2009 - 09:00
   Cina  5    Italia  14
   Montenegro  13      Cina  7

SemifinaliModifica

Roma
28 luglio 2009, ore 11:20
Cina  5 – 13
(1-2, 0-2, 1-5, 3-4)
referto
  MontenegroForo Italico (500 spett.)
Arbitri:  Ghafouri (IRI)
Damčevski (MKD)

Roma
28 luglio 2009, ore 12:40
Italia  6 – 8
(2-2, 1-1, 2-3, 1-2)
referto
  AustraliaForo Italico (600 spett.)
Arbitri:  Ćirić (SRB)
Spiegel (GER)

Finale 11º e 12º postoModifica

Roma
30 luglio 2009, ore 09:00
Italia  14 – 7
(4-2, 2-2, 5-1, 3-2)
referto
  CinaForo Italico (600 spett.)
Arbitri:  Matache (ROU)
Rotsart (USA)

Finale 9º e 10º postoModifica

Roma
30 luglio 2009, ore 10:20
Australia  7 – 8
(3-1, 1-2, 2-1, 1-4)
referto
  MontenegroForo Italico (600 spett.)
Arbitri:  Balfanbayev (AZE)
Stavropoulos (GRE)

Tabellone 13º-16º postoModifica

13º-16º posto 13º posto
26 luglio 2009 - 09:00
   Sudafrica  7  
   Brasile  8  
 
28 luglio 2009 - 10:00
       Brasile  16
     Macedonia del Nord  15
15º posto
26 luglio 2009 - 10:20 28 luglio 2009 - 08:40
   Kazakistan  4    Sudafrica  6
   Macedonia del Nord  11      Kazakistan  5

SemifinaliModifica

Roma
26 luglio 2009, ore 09:00
Sudafrica  7 – 8
(3-3, 1-2, 2-2, 1-1)
referto
  BrasileForo Italico (150 spett.)
Arbitri:  Rotsart (USA)
Knights (NZL)

Roma
26 luglio 2009, ore 10:20
Kazakistan  4 – 11
(1-3, 2-4, 0-1, 1-3)
referto
  Macedonia del NordForo Italico (250 spett.)
Arbitri:  Spiegel (GER)
Mernenko (UZB)

Finale 15º e 16º postoModifica

Roma
28 luglio 2009, ore 08:40
Sudafrica  6 – 5
(1-2, 3-1, 2-1, 0-1)
referto
  KazakistanForo Italico (100 spett.)
Arbitri:  Wengenroth (SUI)
Koganov (AZE)

Finale 13º e 14º postoModifica

Roma
28 luglio 2009, ore 10:00
Brasile  16 – 15 (rig)
(0-2, 6-2, 3-4, 2-3;
1-0, 0-1; 4-3)
referto
  Macedonia del NordForo Italico (150 spett.)
Arbitri:  Moner (EGY)
Pinker (RSA)

Classifica finaleModifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Sportresult.com, World Waterpolo Championships 2009. URL consultato in data 8 marzo 2013.
  2. ^ Sorteggi Mondiali - Venerdì a Roma i Gironi, in Federnuoto.it, 16 aprile 2009. URL consultato l'8 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2013).
  3. ^ Sorteggi Mondiali - Ecco i Gironi, in Federnuoto.it, 17 aprile 2009. URL consultato l'8 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2013).

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Sito ufficiale della FINA, su fina.org. URL consultato l'8 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2011).