Paul Hörbiger

attore austriaco
Paul Hörbiger (1939)

Paul Hörbiger, o Paul Hoerbiger (Budapest, 29 aprile 1894Vienna, 5 marzo 1981), è stato un attore austriaco teatrale e cinematografico, nato ai tempi dell'Impero austro-ungarico.

Era figlio di Hans Hörbiger, ingegnere e inventore, autore di Welteislehre, una cosmogonia teorica sulla glaciazione. Anche il fratello minore di Paul, Attila Hörbiger (1896-1987), intraprese la carriera di attore, lavorando in teatro e al cinema.

BiografiaModifica

Nel 1902, la famiglia Hörbiger ritornò a Vienna, dove Paul prese a frequentare il ginnasio. Arruolato nell'esercito, durante la prima guerra mondiale servì in un reparto di artiglieria da montagna, congedato nel 1918 con il grado di tenente.

Nel 1919, iniziò la sua carriera di attore, recitando a Reichenberg (l'attuale Liberec) e, quindi, a Praga, al Nuovo Teatro Tedesco. Nel 1926, aveva raggiunto una certa fama e venne messo sotto contratto da Max Reinhardt, entrando a far parte della compagnia del Deutsches Theater di Berlino. E' Franz Joseph II nella prima assoluta di Al cavallino bianco l'8 novembre 1930 al Großes Schauspielhaus di Berlino con Otto Wallburg, Camilla Spira, Max Hansen (tenore) e Siegfried Arno.

FilmografiaModifica

Attore (cinema)Modifica

1928Modifica

1929Modifica

1930Modifica

1931Modifica

1932Modifica

1933Modifica

1934Modifica

1935Modifica

1936Modifica

1937Modifica

1938Modifica

1939Modifica

1940Modifica

1941Modifica

1942Modifica

1943Modifica

1944Modifica

1947Modifica

1948Modifica

1949Modifica

1950Modifica

1951Modifica

1952Modifica

1953Modifica

1954Modifica

1955Modifica

1956Modifica

1957Modifica

1958Modifica

1959Modifica

1960Modifica

1961Modifica

1962Modifica

1963Modifica

1964Modifica

1965Modifica

1972Modifica

Attore (tv)Modifica

Film o documentari dove appare Paul HörbigerModifica

OnorificenzeModifica

  Croce d'onore di I classe per le scienze e per le arti
— 1974

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN46960844 · ISNI (EN0000 0000 5517 9539 · LCCN (ENn80039039 · GND (DE118552155 · BNF (FRcb14033351s (data) · WorldCat Identities (ENn80-039039