Apri il menu principale

Peacock (film)

film del 2010 diretto da Michael Lander
Peacock
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2010
Durata91 min
Generethriller
RegiaMichael Lander
ProduttoreBarry Mendel
Distribuzione in italianoMandate Pictures
MontaggioSally Menke
MusicheBrian Reitzell
Interpreti e personaggi

Peacock è un thriller psicologico del 2010 diretto da Michael Lander, scritto da Lander e Ryan Roy, ed interpretato da Cillian Murphy, Ellen Page e Susan Sarandon.[1] È stato l'ultimo film della montatrice Sally Menke.

TramaModifica

John Skillpa un tranquillo impiegato di banca che vive da solo nella piccola Peacock, Nebraska, preferisce avere una vita invisibile in modo da poter nascondere il suo segreto: ha un Disturbo Dissociativo dell'Identità, il risultato di un trauma avuto da piccolo a causa degli abusi della madre. Il suo alter ego è una donna, Emma, che ogni mattina fa le faccende e gli prepara la colazione. Un giorno, mentre sta stendendo la biancheria nel giardino esterno nei panni di Emma, il vagone di coda di un treno merci deraglia e finisce nel giardino di John. Quando i suoi vicini accorrono sulla scena, Emma entra in casa, mettendo la seconda vita di John sotto i riflettori, lui è costretto a dire che Emma è sua moglie e che si sono sposati in segreto.

Forzato a prendere in giro la città facendo credere che lui e il suo alter ego sono marito e moglie, John ed Emma devono mantenere il segreto quando in pubblico.

Il sindaco della città, Ray Crill, e sua moglie Fanni vanno a trovare John per convincerlo ad accogliere nel suo giardino una manifestazione politica a supporto del candidato per le elezioni a senatore. John è riluttante, ma Emma acconsente. Fanny convince Emma ad accogliere la manifestazione per poter ottenere fondi per la sua organizzazione. Lei acconsente, ma il giorno dopo, John ha un crollo mentale al lavoro quando incontra i Crills. John è spaventato, i due devono essere presenti alla cerimonia, e risultano essere un chiaro problema che potrebbe rivelare la sua identità. Lui telefona all'impresa ferroviaria e chiede di rimuovere il treno immediatamente, per poter evitare il confronto.

Una notte, una giovane madre, Maggie appare a casa di John, cercandolo. Ha ricevuto un assegno dalla madre di John, morta un anno prima, per mantenere lei e il suo figlio di due anni. Lei vuole andare via dalla città con suo figlio Jake alla ricerca di nuove opportunità, ma non è capace di procurarsi i soldi per farlo. È andata a casa di John per chiedere dei soldi, ma lui sale le scale e diventa Emma. Non conoscendo Emma, Maggie si sente male, ed Emma la accompagna a casa. Qui, si scopre che Jake è, di fatto, Jake Skillpa, il figlio di John e Maggie. Emma suggerisce a Maggie di spostarsi nella casa per donne di Fanny, ma lei si rifiuta, dicendo che le donne lì sono "senza ambizione".

John va a trovare Maggie, e acconsente ad accompagnarla a Madison, e le da $1000, i suoi risparmi. Emma offre a Maggie un lavoro in banca, per poter trattenerla a Peacock. John chiede a Maggie di incontrarlo al motel cittadino alle 11 di sera per prendere i soldi. Emma seduce un uomo al bar quella notte, e lo conduce nella stanza del motel che John ha prenotato. Lo colpisce fino a farlo svenire, lo mette sul letto, e da fuoco al motel poco prima che Maggie arrivi per vedere John. Emma, andata via da molto, sparge la voce della "morte" di suo "marito".

Quando la manifestazione ha luogo, Emma si chiude in casa, ignorando i partecipanti. Da i soldi a Maggie, dicendole di andarsene perché non è sicuro stare a Peacock, provando a nascondere ciò che ha fatto. Il film finisce con Maggie che tiene Jake in braccio mentre scendono le scale del porticato, con Jake che scuote un giocattolo di John che Emma gli ha dato ed Emma che si chiude in casa.

CastModifica

  • Cillian Murphy è John/Emma Skillpa, un "riservato, timido e non classificabile impiegato di banca" che conduce una doppia vita come Emma, il suo alter ego femminile. Murphy ha detto "Peacock mi ha sconvolto dall'inizio alla fine. Offre un'incredibile sfida per un attore - non ho potuto rifiutare."
  • Ellen Page è Maggie Bailey, una giovane madre in difficoltà che ha la chiave del passato di John e avvia una battaglia fra le personalità. Page ha commentato, "È uno delle sceneggiature più audaci che io abbia mai ottenuto nel corso della mia breve carriera; è un personaggio e una storia in cui sono riuscita a immedesimarmi ed esattamente il tipo di film di cui mi piace essere parte."
  • Susan Sarandon è Fanny Crill, la moglie del sindaco di Peacock, che ha anche una casa per donne, Sarandon ha detto che Peacock è "molto strano - quasi minaccioso."
  • Bill Pullman è Edmund French, il capo di John. Pullman ha descritto Peacock come "un copione molto strano", spiegando che il suo ruolo "è un altro personaggio che nasconde il fatto che è più vicino [a Skillpa]. È una parse insolita per me."
  • Josh Lucas è Tom McGonigle, un poliziotto locale e la persona più simile ad un amico che John ha.
  • Keith Carradine è il Sindaco Ray Crill.
  • Paul Cram è Kenny, un commesso del negozio locale.

Casting per extra e altri ruoli minori sono stati fatti a Des Moines, Iowa ad aprile 2008.

Produzione e ripreseModifica

Nonostante sia ambientato in una piccola città del Nebraska, Peacock è stato filmato in Iowa. Le riprese sono iniziate il 6 maggio 2008 a Odebolt, nella Contea di Sac, mentre Greenfield e la Contea di Adair sono stati usati per diversi giorni per riprese nella piazza di Greenfield e nella E. E. Warren Opera House. Il programma delle riprese includeva una tappa a Boone, Iowa il 5 giugno 2008, ma a causa delle condizioni del tempo, la Cornfield Productions è stata costretta a ritardare le riprese fino al giorno dopo; le riprese sono terminate il 5 giugno.

Le riprese del deragliamento del treno è stata fatta nei binari locali; il line producer Brian Bell ha spiegato che questa particolare scena è stata una scena di "effetti visivi", dove il treno sarebbe stato modificato digitalmente per far sembrare stia passando attraverso il giardino di Skillpa, anche se non è fisicamente lì. Ci sono volute quattro ore per completare le riprese, e comprende dai 10 ai 15 secondi del film.

NoteModifica

  1. ^ (EN) unclecreepy, It’s Monster Madness on The Cabin in the Woods Facebook Page!, su Dread Central, 24 agosto 2012. URL consultato il 18 gennaio 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema