Loris Loddi

attore e doppiatore italiano

Loris Loddi (Roma, 3 dicembre 1957) è un attore e doppiatore italiano.

Loris Loddi nel 2020

BiografiaModifica

 
Loris Loddi interpreta Cesarione nel film Cleopatra, diretto da Joseph L. Mankiewicz (1963)

Ha esordito nel cinema come attore bambino, scelto da Mario Bava nel 1961 per il film Gli invasori.

L'anno dopo, recitando in inglese, viene scelto dalla protagonista Elizabeth Taylor e dal regista Joseph L. Mankiewicz per interpretare il personaggio di Cesarione, figlio di Cesare e Cleopatra, nel kolossal Cleopatra. È stato Marzio Ciano in Il processo di Verona diretto da Carlo Lizzani al fianco di Silvana Mangano. Ha interpretato il ruolo dell'indemoniato in Francesco di Liliana Cavani.

È apparso in diversi western all'italiana: 100.000 dollari per Ringo e Un fiume di dollari diretti da Carlo Lizzani, Il grande silenzio, Johnny Oro diretti da Sergio Corbucci, Da uomo a uomo diretto da Giulio Petroni e in vari peplum:diretto da Domenico Paolella in Maciste contro i mongoli, Ercole sfida Sansone regia di Pietro Francisci e Maciste nelle miniere di re Salomone regia di Martin Andrews.

In teatro, scelto e diretto da Luchino Visconti, nel 1963 ha interpretato il diavolo ne Il diavolo in giardino al Teatro Massimo di Palermo.

Ha recitato in sceneggiati Rai quali Le inchieste del commissario Maigret al fianco di Gino Cervi (episodi L'innamorato della signora Maigret (1966) e Il cadavere scomparso (1968)) e in altri sceneggiati come David Copperfield (1965), nel ruolo di Wilkins Micawber Jr., Il conte di Montecristo (1966), nel ruolo di Edouard de Villefort e La fiera della vanità (1967), nel ruolo del piccolo Georgy Osborne, diretti da Anton Giulio Majano. Nel 1968 scelto e diretto da Lewis Gilbert interpreta (recitando in inglese) Young Dax in The Adventurers.

In doppiaggio, già nel 1967 ha vinto il provino per Mowgli ne Il libro della giungla, scelto da Walt Disney in persona. Nel 1993 al 1994 ha doppiato l'attore Michael Dudikoff nel ruolo di Robert Scandal Jackson nell'unica stagione di Cobra Investigazioni per 22 episodi. Dal 2006 al 2013, per 8 stagioni ha prestato la voce a Michael C. Hall nella serie televisiva Dexter. Nel 2021 nel film di Massimo Cappelli, regista di E buonanotte (anche sceneggiatore dei suoi film) interpreta Spartaco un comunista disoccupato ex alcolizzato che gestisce una comune per disadattati, sempre per Massimo Cappelli nel film Un senso a questa vita dove veste i panni del Professor Celli Cesaretti, imparziale seppur grottesco professore universitario. Nell'autunno 2021 nella serie di sei puntate dal titolo Un professore in onda su Rai 1 interpreta un famoso esponente della malavita romana. In House of Gucci di Ridley Scott nel ruolo di un giudice.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

 
Loris Loddi sul set del film The Startup di Alessandro D'Alatri (2017)

TelevisioneModifica

TeatroModifica

  • Il diavolo in giardino, regia di Luchino Visconti
  • Prima del silenzio di Giuseppe Patroni Griffi, regia dell'autore (Teatro Nazionale di Roma)
  • Agamennone di Vittorio Alfieri, regia di Giorgio Albertazzi (Teatro Olimpico di Vicenza)
  • Il mercante di Venezia di William Shakespeare, regia di Gianfranco De Bosio (Teatro Carcano)
  • Il lutto si addice ad Elettra di Eugene O'Neill, regia di Edmo Fenogilo (Teatro Ghione)
  • Zota – Liberamente tratto dal film La notte delle matite spezzate e rappresentato nel chiostro della Basilica di S. Fortunato al Festival di Todi

DoppiaggioModifica

FilmModifica

TelevisioneModifica

AnimazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Il paradiso degli orchi, su antoniogenna.net, Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 12 maggio 2016.

BibliografiaModifica

  • (EN) John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, pp. 326-327, ISBN 0-85955-178-4.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN233445818 · SBN IT\ICCU\RAVV\308388 · WorldCat Identities (ENviaf-233445818