Pennellate di poesia per Madeline

serie televisiva
Pennellate di poesia per Madeline
serie TV d'animazione
Titolo orig.Madeline
Lingua orig.inglese
PaeseCanada
StudioDIC Entertainment, Cinar, France Animation, High Tops Video
ReteThe Family Channel, ABC, Disney Channel (Stati Uniti), Canal+, France 3 (Francia)
1ª TV18 settembre 1993 – 28 febbraio 2001
Episodi67 (completa) 3 stagioni
Durata30 min
Durata ep.30 min
Rete it.Italia 1, DeA Kids (dal maggio 2009)
1ª TV it.1996
Episodi it.33 / 67 Completa al 49%

Pennellate di poesia per Madeline (Madeline) è una serie televisiva franco-americano-canadese a cartoni animati prodotta nel 1993 da DIC Entertainment, Cinar e France Animation per The Family Channel, ABC, Disney Channel, Canal+ e France 3. È composta da 67 episodi in 3[1] stagioni.

La serie si basa sulle avventure di Madeline, protagonista dei libri per ragazzi del 1939 di Ludwig Bemelmans. Nel 1988, DIC Entertainment e Cinar hanno realizzato un adattamento del primo libro in uno speciale televisivo animato per HBO, la cui sceneggiatura è stata scritta da Judy Rothman, che è stata scrittrice, e story editor per quasi tutti i successivi progetti animati di Madeline. Dopodiché, tra il 1990 e il 1991, CINAR e France Animation hanno prodotto gli adattamenti degli altri cinque libri originali per The Family Channel. Nel 1993, DIC ha prodotto una vera e propria serie su Madeline, composta da venti episodi e trasmessa anche su Family Channel. Nel 1995, altri 13 episodi sono stati prodotti dalla DIC per la ABC con il titolo originario "The New Adventures of Madeline". I restanti ventisei episodi furono prodotti tra il 2000 e il 2001, da DIC per Disney Channel. In Italia viene trasmessa dal 1996 su Italia 1, con la sigla cantata da Cristina D'Avena.

DoppiatoriModifica

Doppiatori originaliModifica

Doppiatori italianiModifica

FilmModifica

Il 3 agosto 1999 DIC Entertainment è Buena Vista Home Video rilasciarono negli Stati Uniti, tramite videocassetta, il film Madeline - Il film[3]. Tale film arrivò in Italia l'8 ottobre 2003, edito da Alfadedis Entertainment.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione