Apri il menu principale
Pieve di Sant'Agata
Pieve di Sant’Agata (Sant’Agata) - Scarpèria San Piero.jpg
Esterno
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàSant'Agata di Scarperia e San Piero
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareAgata martire
Arcidiocesi Firenze
Stile architettonicoromanico
Inizio costruzioneX secolo
CompletamentoXVI secolo

Coordinate: 44°01′16.11″N 11°20′04.68″E / 44.021143°N 11.334634°E44.021143; 11.334634

La pieve di Sant'Agata è un luogo di culto cattolico che si trova a Sant'Agata, frazione del comune di Scarperia e San Piero, in provincia di Firenze.

È documentata dal 984, ma potrebbe essere sorta su una chiesa precedente, come indicano le tracce del V secolo che è possibile individuare sul pavimento.[1]

Indice

DescrizioneModifica

EsternoModifica

La facciata, con un profilo a capanna, nasconde la divisione interna in tre navate. Insolite le decorazioni esterne, la scacchiera sul lato sinistro, e la lunetta, in marmo verde con croce in pietra alberese, sopra il portale di accesso, incorniciato da stipiti scanalati. Al corpo della chiesa, sul lato settentrionale, si trova il campanile a torre con pianta quadrangolare: la struttura, però, è stata fortemente danneggiata dal terremoto del 1542 ed è ormai notevolmente più bassa di quella originale.[2]

InternoModifica

All'interno, i pannelli che costituiscono il recinto del fonte battesimale provengono da un ambone del XII secolo; le sette specchiature superstiti, inquadrate da una cornice marmorea, sono finemente scolpite a palmette e decorate con intarsi in marmo verde di Prato e pietra calcarea bianca. Fra le opere, un Crocifisso ligneo riferito a Francesco di Simone Ferrucci e una tavola di Bicci di Lorenzo con le Nozze mistiche di Santa Caterina d'Alessandria.

Organo a canneModifica

Dietro l'altare maggiore, la scarsella rettangolare che ha sostituito l'originale abside romanica ospita l'organo a canne, costruito dalla ditta Costamagna di Milano nel 1966.

Lo strumento, a trasmissione elettropneumatica, ha due tastiere di 61 note ciascuna ed una pedaliera concavo-radiale di 32. La sua disposizione fonica è la seguente:

Prima tastiera - Grand'Organo
Principale 8'
Flauto 8'
Voce umana 8'
Ottava 4'
Decimaquinta 2'
Ripieno 6 file
Tromba 8'[3]
Seconda tastiera - Espressivo
Viola 8'
Celeste 2 file 8'
Bordone 8'
Flauto 4'
Nazardo 2.2/3'
Silvestre 2'
Terza 1.3/5'[3]
Ripieno 3 file
Oboe 8'[3]
Tremolo
Pedale
Bordone 16'
Bordone 8'
Flauto 4'
Tromba 8'[3]
Clarone 4'[3]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Musei Sant'Agata, su museisantagata.it. URL consultato il 26 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2007).
  2. ^ Musei Sant'Agata, su museisantagata.it. URL consultato il 26 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2010).
  3. ^ a b c d e Registri aggiunti dalla ditta Chichi di Cerreto Guidi.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica