Polisportiva Cingoli

Santarelli Pallamano Cingoli
Pallamano Handball pictogram.svg
biancorossi, Cingoli
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali bianco e rosso
Dati societari
Città Cingoli
Paese Italia Italia
Confederazione Europa EHF
Federazione Italia FIGH
Campionato Serie A2 (pallamano maschile)
Fondazione 1980
Presidente Italia Gastone Corti
Allenatore Spagna Alfredo Rodríguez
Impianto sportivo PalaQuaresima
(300 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 3 (livello giovanile)
www.polisportivacingoli.it

La Polisportiva Cingoli, meglio conosciuta come Santarelli Cingoli per motivi di sponsorizzazione, è una società sportiva dilettantistica, con sede a Cingoli. Possiede due sezioni: la sezione dedicata alla pallamano (con squadre maschili e femminili) e la sezione dedicata alla pallavolo (con sole squadre femminili).

Nella pallamano, la squadra maschile milita in Serie A2, mentre la formazione femminile è ora inattiva dopo aver disputato quattro campionati di Serie A1 ed aver raggiunto una finale di Coppa Italia.

Disputa le gare interne al Palasport "Luigino Quaresima" (PalaQuaresima).

StoriaModifica

La Polisportiva Cingoli viene fondata nel 1980 da un gruppo di insegnanti cingolani, tra cui gli indimenticati Luigino Quaresima (a cui negli anni 2010 è stato dedicato il palazzetto comunale) e Quinto Olivieri. Lo scopo della società era quello di educare i giovani alla sana competizione sportiva.[1]

Nel 1982 la società viene affiliata alla FIGH e alla FIVAP.[1]

Nel 1984 il sodalizio inizia ad organizzare il torneo estivo internazionale di pallamano “Balcone delle Marche”, kermesse di risonanza nazionale per la città di Cingoli, con le migliori società del panorama pallamanistico internazionale. Nel 1995 parteciparono ben 61 squadre ed oltre 1000 atleti. L’ultima edizione risale al 2004, quando il torneo non è stato più organizzato per problemi logistici.[1]

L’attuale presidente è Gastone Corti. Mirco Mazzieri è il segretario storico della società, ricoprendo incarichi societari dal 1992 ad oggi.

Sezione femminileModifica

La squadra femminile di pallamano vede le sue fortune nei primi anni ’90. La squadra, allenata dall’attuale direttore tecnico delle nazionali italiane Riccardo Trillini, ha vinto 3 campionati in 4 anni, passando dalla Serie B 1991-1992 alla Serie A1 1994-1995. Il team rimane nella massima serie fino al 1997, raggiungendo l’apice con la finale di Coppa Italia disputata nel 1994-1995 e persa contro la Jomsa Rimini. La finale qualifica comunque le cingolane alla Coppa delle Coppe, dove vengono eliminate dal Cakovek (Olanda). In questo periodo arrivano anche due scudetti giovanili, con le Allieve nel 1992-1993 e con le Juniores nel 1993-1994. Tra le tante giocatrici fornite alla Nazionale italiana, spicca il nome di Giorgia Gianlorenzi, con circa 70 presenze con la maglia azzurra.[2] La squadra non è riuscita poi a tornare stabilmente ai massimi livelli fino alla stagione 2013-2014, anche se è stata la rampa di lancio per Rafika Ettaqi (ora al Borussia Dortmund), Nicoletta Marchegiani (Dossobuono), Cristina Lenardon e Sofia Cipolloni (attualmente in rosa), pallamaniste che hanno calcato palcoscenici importanti anche con la maglia della Nazionale italiana. Nella stagione 2016-17, Cingoli ha sfiorato il ritorno in Serie A1, perdendo le Final6 a Chieti dopo la vittoria del proprio girone.[3] La squadra femminile ha ottenuto la promozione in Serie A1 nella stagione 2017-2018, piazzandosi al secondo posto dietro il Bolzano nelle Final8 di Teramo. Tuttavia, per problemi finanziari e di organico, la squadra non è stata iscritta alla Serie A1 2018-2019, restando in A2. Nel 2019-2020, Cingoli guida saldamente il girone C di Serie A2 quando l’emergenza Covid-19 determina la fine anticipata dei campionati e il Consiglio Federale decreta la promozione d’ufficio delle ragazze di Analla alla Serie A1 2020-2021. Dopo un campionato di Serie A Beretta fortemente influenzato dal Coronavirus, le cingolane chiudono all’ultimo posto e retrocedono in A2. Nella stagione 2021-22, 7 giocatrici cingolane passano in prestito al Chiaravalle e la squadra senior non viene iscritta a nessun campionato per la prima volta dopo 33 anni di attività ininterrotta.[4]

Sezione maschileModifica

La squadra maschile di pallamano è salita alla ribalta negli anni 2010. Prima di questo decennio, l’unica gioia era arrivata con lo Scudetto Under 16 del 1999/2000. Nel 2007/2008, la squadra Under 18 si è laureata vicecampione d’Italia, sfiorando il quarto scudetto di sempre per la Polisportiva. Dopo essere stato per anni in bilico tra Serie C, Serie B e Serie A2, il team allenato da Nando Nocelli ottiene la prima storica promozione in Serie A1, vincendo il proprio girone di A2 2011-2012 con 15 vittorie su 15 partite.[5] Cingoli rimane solo una stagione nella massima serie, arrivando ultima nel girone B con una sola vittoria, quella contro la Farmigea in casa per 30-28, primo successo storico in Serie A.[6] Per le due stagioni successive, si piazza al secondo posto del girone D. Nell’estate del 2015, a seguito della riforma dei campionati, Cingoli viene ripescata in Serie A girone B per la stagione 2015-2016, finendo il campionato al quinto posto, dopo aver ottenuto la salvezza tramite play-out. Nella stagione successiva, vengono tesserati i primi due stranieri della storia cingolana nella massima serie, Federico Rubbo Rodriguez e Luka Matijaševič, e la squadra si piazza al quinto posto, ad un passo dalla quarta piazza che avrebbe significato play-off. Viene vinto il primo storico derby in Serie A contro la Dorica Ancona al PalaQuaresima di Cingoli (30-22).[7] Nella stagione in corso, la Polisportiva, forte dell’acquisto del teramano Stefano Arcieri, del ritorno dal Carpi dell’enfant prodige Lorenzo Nocelli, figlio del mister Nando e dell’ex azzurra Giorgia Gianlorenzi, e dal ritorno a Cingoli di Davide Campana, storico capitano cingolano della Dorica Ancona, vince 7 partite su 9 in casa e si piazza al secondo posto, dietro al Bologna capolista e a pari merito con Oriago-Padova e Metelli Cologne. La classifica avulsa, con una migliore differenza reti nei confronti delle due avversarie negli scontri diretti, regala a Cingoli la prima storica partecipazione ai Playoff Scudetto e alle Final Eight di Coppa Italia 2017-2018. Inoltre, la squadra si assicura la permanenza in Serie A per la stagione 2018-2019.[8] Nello staff tecnico è presente anche Giuliano Danti, fisioterapista, ex-portiere della Nazionale italiana. La stagione 2018-2019 vede Cingoli retrocessa in Serie A2, per via del penultimo posto ottenuto in stagione.

In Serie A2 2019-2020 la Santarelli Cingoli, al primo posto della classifica del girone B, è promossa d’ufficio a 7 giornate dalla fine del campionato, per la decisione del Consiglio Federale per via dell’emergenza Coronavirus[9].

Per la stagione 2020-2021 la società sostituisce lo storico allenatore cingolano Nando Nocelli, affidando la squadra al più giovane e promettente Sergio Palazzi[10]. Il girone d'andata è caratterizzato da grandi prestazioni (come i pareggi interni contro Meran e Brixen e la vittoria contro Pressano) che però poche volte portano a punti (saranno ben cinque le partite perse con massimo due reti di scarto); nel girone di ritorno la Santarelli raccoglie più punti di quanto fatto nella precedente parte di campionato e arriva all'ultima giornata di campionato a giocarsi la sfida salvezza contro Eppan[11]. All'andata gli altoatesini vinsero per 25-23 e quindi per Cingoli una vittoria con due reti di scarto sarebbe stata sufficiente per guadagnarsi la tanto agognata salvezza; in vantaggio di cinque reti a tre minuti dal termine (29-24), la squadra biancorossa incredibilmente si è fatta raggiungere sul -1 a ventisei secondi dal termine (29-28); il time-out chiamato da Palazzi portava in dote un tiro di rigore che veniva affidato ad Antić, il quale aveva la possibilità di segnare e far centrare l'obiettivo marchigiano. Tuttavia, il tiro del terzino croato si stampava sul palo e nel modo più incredibile decretava la retrocessione della Santarelli Cingoli[12].

Nella stagione 2021-2022 la squadra compie un percorso netto nel girone di Serie A2 Maschile, vincendo 24 gare sulle 26 del girone B, trascinata dalle oltre 200 reti del nuovo arrivo Piero D'Benedetto. Alle Final Six promozione, dopo la vittoria contro il Malo, la sconfitta contro il Lanzara ha condannato la Santarelli Cingoli a un altro anno in seconda divisione, venendo eliminata al primo turno per via di una differenza reti peggiore rispetto alle avversarie del girone[13].

Rosa 2022-2023Modifica

GiocatoriModifica

Naz. Ruolo Sportivo Anno
13   P Javier Anzaldo 1987
20   P Mario Gentilozzi 1990
25   P Matteo Santamarianova 2003
3   A Hakim Jaziri 2001
5   T Emanuele D'Agostino 2000
7   A Davide Ciattaglia 2003
10   A Filippo Mangoni 1998
14   A Jacopo Trillini 1991
15   A Matteo Bordoni 2004
17   PV Filippo Di Caro 2003
18   A Paolo Latini 1999
19   PV Diego Strappini 1992
21   T Riccardo Tobaldi 2003
22   T Fabio Ferretti 1998
23   PV Nicola Evangelisti 1990
24   A Lorenzo Rossetti 2004
26   T Mirco Compagnucci 2005
28   T Matteo Gigli 2004
  T Bálint Somogy 1998
  T Miguel Lamelas Gomes 1997
  T Aaron Codina Vivanco 1999

StaffModifica

  • Allenatore:   Alfredo Rodríguez
  • Vice-allenatore:   José Analla
  • Preparatore atletico:   Giorgio Mosca
  • Match analyst:   Ignacio Montés
  • Massofisioterapista:   Matteo Nuccelli

CronistoriaModifica

Squadra maschileModifica

Cronistoria Polisportiva Cingoli - Pallamano maschile
  • 1980 - Fondazione della Polisportiva Cingoli
  • 1997-1998 – 18ª in Serie B
  retrocessa in Serie C
  • 1998-1999 – 2ª in Serie C Marche
  • 1999-2000 – 1ª in Serie C - vince i playoff
  promossa in Serie B
  • 2000-2001 – 6ª in Serie B girone D
  • 2001-2002 – 5ª in Serie B girone D
  • 2002-2003 – 4ª in Serie B girone D
  • 2003-2004 – 2ª in Serie B girone D
  • 2004-2005 – 2ª in Serie B girone F
  • 2005-2006 – 7ª in Serie B girone E
  • 2006-2007 – 9ª in Serie A2 girone B
  • 2007-2008 – 6ª in Serie A2 girone B
  • 2008-2009 – 7ª in Serie A2 girone B
  • 2009-2010 – 11ª in Serie A2 girone B   ripescata in Serie A2
  • 2010-2011 – 2ª in Serie A2 girone B
  • 2011-2012 – 1ª in Serie A2 girone D  promossa in Serie A
  • 2012-2013 – 10ª in Serie A girone B   retrocessa in Serie A2
  • 2013-2014 – 2ª in Serie A2 girone D
  • 2014-2015 – 2ª in Serie A2 girone D   ripescata in Serie A
  • 2015-2016 – 6ª in Serie A girone B
  • 2016-2017 – 5ª in Serie A girone B
  • 2017-2018 – 2ª in Serie A girone B; 6^ ai playoff scudetto
8^ in Coppa Italia
  • 2018-2019 - 13ª in Serie A   retrocessa in Serie A2
  • 2019-2020 - 1ª in Serie A2 girone B   promossa in Serie A
  • 2020-2021 - 13ª in Serie A   retrocessa in Serie A2
  • 2021-2022 - 1ª in Serie A2 girone B - eliminata al preliminary round delle Final Six Promozione

Squadra femminileModifica

Cronistoria Polisportiva Cingoli - Pallamano femminile
  • 1980 - Nasce la Polisportiva Cingoli
  • 1988-1989 - 1ª in Serie C
  • 1989-1990 - 1ª in Serie C
  • 1990-1991 - 1ª in Serie C   promossa in serie B dopo i play-off promozione
  • 1991-1992 - 1ª in Serie B   promossa in serie A2 dopo i play-off promozione
  • 1992-1993 - 2ª in Serie A2, partecipa ai play-off promozione
  • 1993-1994 - 1ª in Serie A2   promossa in serie A1
  • 1994 - assume la denominazione Fileni Cingoli
  • 1994-1995 - 5ª in Serie A1
  • 1995-1996 - 4ª in Serie A1
  • 1996-1997 - 6ª in Serie A1
primo turno City Cup
finale di Coppa Italia
  • 1997 - Torna alla denominazione Polisportiva Cingoli
  rinuncia all’iscrizione alla Serie A1
  • 1997-1998 - 2ª in Serie B   promossa in serie A2
Sedicesimi di finale in Coppa delle Coppe
  • 1998-1999 – 5ª in Serie A2 girone B
  • 1999-2000 – 5ª in Serie A2 girone B
  • 2000-2001 – 1ª in Serie A2 girone B
3ª ai playoff promozione
  • 2001-2002 – 2ª in Serie A2 girone B
  • 2002-2003 – 2ª in Serie A2 girone B
  • 2003-2004 – 1ª in Serie B   promossa in serie A2
  • 2004-2005 – 4ª in Serie A2 girone B
  • 2005-2006 – 5ª in Serie A2 girone B
  • 2006-2007 – 3ª in Serie A2 girone B
  • 2007-2008 – 3ª in Serie A2 girone B
  • 2008-2009 – 3ª in Serie A2 girone B
  • 2009-2010 – 1ª in Serie B   promossa in serie A2
  • 2010-2011 – 5ª in Serie A2 girone B
  • 2011-2012 – 4ª in Serie B girone Marche/Abruzzo
  • 2012-2013 – 2ª in Serie B girone Marche/Abruzzo/Lazio
  • 2013-2014 – 1ª in Serie B girone Marche/Abruzzo   promossa in Seconda Divisione
  • 2014-2015 – 2ª in Seconda Divisione girone E
  • 2015-2016 – 2ª in Seconda Divisione girone E
perde la finale play-off per l'accesso alle Final Six
  • 2016-2017 – 1ª in Seconda Divisione girone D
4ª alla Final Six
  • 2017-2018 - 1ª in Serie A2 girone D, 2ª alla Final8   promossa in Serie A1
  rinuncia all'iscrizione
  • 2018-2019 - 5ª in Serie A2 girone C
  • 2019-2020 - 1ª in Serie A2   promossa in Serie A1
  • 2020-2021 - 13ª in Serie A1   retrocessa in Serie A2
  • 2021 -   Non si iscrive ad alcun campionato

NoteModifica

  1. ^ a b c History «  Polisportiva Cingoli, su polisportivacingoli.it. URL consultato il 15 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2018).
  2. ^ PALLAMANO. Polisportiva Cingoli in festa: A1 a suon di record!, in Marcheingol.it il portale del calcio dilettantistico marchigiano, 13 marzo 2012. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  3. ^ Federazione Italiana Giuoco Handball - Annuari Federali, su figh.it. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  4. ^ PALLAMANO FEMMINILE / Gemellaggio tra Cingoli e Chiaravalle per il 2021-22, su QdM Notizie, 4 agosto 2021. URL consultato il 2 settembre 2021.
  5. ^ Annuario FIGH 2011-2012, su figh.it.
  6. ^ Annuario federale 2012-2013, su figh.it.
  7. ^ Cingoli nella Storia: vittoria 30–22 contro Ancona, su sportcingoli.wordpress.com.
  8. ^ PALLAMANO MASCHILE – La Polisportiva Cingoli entra nella storia: il pareggio contro il Teramo la qualifica per la Serie A1 2018-2019 e per le Final Eight di Coppa Italia, in SportCingoli, 11 febbraio 2018. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  9. ^ Pallamano, stop ai campionati: Cingoli promossa in A1, su cronachemaceratesi.it, 8 aprile 2020.
  10. ^ Sergio Palazzi è il nuovo allenatore della Santarelli Cingoli, su handballtime.it, 23 aprile 2020.
  11. ^ PALLAMANO / Scontro salvezza per la Santarelli Cingoli contro l’Eppan, su qdmnotizie.it, 1º giugno 2021.
  12. ^ Beffa Santarelli Vince la partita ma retrocede, su ilrestodelcarlino.it, 3 giugno 2021.
  13. ^ Giacomo Grasselli, PALLAMANO A2M / La Santarelli Cingoli perde 38-32 contro la Genea Lanzara e viene eliminata dalle Final Six, su Polisportiva Cingoli, 20 maggio 2022. URL consultato il 15 luglio 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport