Apri il menu principale
Prelatura territoriale di Xingu
Praelatura territorialis Xinguensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Belém do Pará
Regione ecclesiastica Norte 2
Prelato João Muniz Alves, O.F.M.
Prelati emeriti Erwin Kräutler, C.PP.S.
Sacerdoti 33 di cui 16 secolari e 17 regolari
11.594 battezzati per sacerdote
Religiosi 24 uomini, 41 donne
Abitanti 551.374
Battezzati 382.624 (69,4% del totale)
Superficie 368.086 km² in Brasile
Parrocchie 15 (6 vicariati)
Erezione 16 agosto 1934
Rito romano
Cattedrale Sacro Cuore di Gesù
Indirizzo Rua João Pessoa 1212, Catedral, 68371-040 Altamira, PA
Sito web www.prelaziadoxingu.com.br
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La prelatura territoriale di Xingu (in latino: Praelatura territorialis Xinguensis) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Belém do Pará appartenente alla regione ecclesiastica Norte 2. Nel 2016 contava 382.624 battezzati su 551.374 abitanti. È retta dal vescovo João Muniz Alves, O.F.M.

Indice

TerritorioModifica

La prelatura territoriale si sviluppa nella parte centro-meridionale dello stato brasiliano di Pará, attraversata dal fiume Xingu. Comprende i seguenti comuni: Altamira, Anapu, Bannach, Brasil Novo, Cumaru do Norte, Gurupá, Medicilândia, Ourilândia do Norte, Placas, Porto de Moz, São Félix do Xingu, Senador José Porfírio, Tucumã, Uruará e Vitória do Xingu.[1]

Sede prelatizia è la città di Altamira, dove si trova la cattedrale del Sacro Cuore di Gesù.

Il territorio si estende su una superficie di 368.086 km² ed è suddiviso in 15 parrocchie, raggruppate in 6 regioni pastorali.

StoriaModifica

La prelatura territoriale è stata eretta il 16 agosto 1934 con la bolla Animarum bonum di papa Pio XI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Belém do Pará, dalla prelatura territoriale di Santíssima Conceição do Araguaia (oggi diocesi di Marabá) e dalla prelatura territoriale di Santarém (oggi diocesi).

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Sede vacante (1934-1948)[2]
  • Clemente Geiger, C.PP.S. † (17 gennaio 1948 - 26 aprile 1971 dimesso)
  • Eurico Kräutler, C.PP.S. † (26 aprile 1971 - 2 settembre 1981 ritirato)
  • Erwin Kräutler, C.PP.S. (2 settembre 1981 succeduto - 23 dicembre 2015 ritirato)
  • João Muniz Alves, O.F.M., dal 23 dicembre 2015

StatisticheModifica

La prelatura territoriale al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 551.374 persone contava 382.624 battezzati, corrispondenti al 69,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 17.000 17.500 97,1 6 6 2.833 3 4
1966 34.857 35.857 97,2 5 5 6.971 8 9 4
1968 35.000 36.000 97,2 7 2 5 5.000 9 8 2
1976 65.000 80.000 81,3 10 4 6 6.500 12 13 36
1977 38.000 45.000 84,4 14 4 10 2.714 1 21 24 11
1990 202.000 204.000 99,0 16 5 11 12.625 19 45 11
1999 300.000 374.000 80,2 22 9 13 13.636 22 44 12
2000 300.000 380.000 78,9 23 10 13 13.043 22 46 12
2001 210.000 392.211 53,5 27 11 16 7.777 1 28 43 12
2002 311.000 395.000 78,7 28 12 16 11.107 1 28 38 12
2003 318.000 397.500 80,0 24 12 12 13.250 22 45 12
2004 320.000 397.500 80,5 24 14 10 13.333 15 39 12
2013 330.000 429.000 76,9 30 17 13 11.000 27 40 15
2016 382.624 551.374 69,4 33 16 17 11.594 24 41 15

NoteModifica

  1. ^ Dal sito web della prelatura.
  2. ^ Durante il periodo di sede vacante, la prelatura territoriale fu governata da due amministratori apostolici: Amando Bahlmann, O.F.M. (1934-1935) e Clemente Geiger, C.PP.S. (1935-1948).

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica