Apri il menu principale
Punta Penia
Marmolada.jpg
La Punta Penia, vetta più alta della Marmolada (al centro-destra).
StatoItalia Italia
ProvinciaTrento Trento Belluno Belluno
Altezza3 343 m s.l.m.
Prominenza2 130 m
CatenaAlpi
Coordinate46°26′03.84″N 11°50′58.58″E / 46.4344°N 11.849606°E46.4344; 11.849606Coordinate: 46°26′03.84″N 11°50′58.58″E / 46.4344°N 11.849606°E46.4344; 11.849606
Data prima ascensione28 settembre 1864
Autore/i prima ascensionePaul Grohmann, Angelo Dimai e Fulgenzio Dimai
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Punta Penia
Punta Penia
Mappa di localizzazione: Alpi
Punta Penia
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneDolomiti
SottosezioneDolomiti di Gardena e di Fassa
SupergruppoDolomiti di Fassa
GruppoGruppo della Marmolada
SottogruppoMassiccio della Marmolada
CodiceII/C-31.III-B.9.b

La Punta Penia (3.343 m s.l.m.) è la vetta più alta della Marmolada e di tutte le Dolomiti. Si trova nel Confine tra la Provincia di Belluno (Veneto) e la Provincia di Trento (Trentino-Alto Adige).

DescrizioneModifica

La prima salita alla Punta Penia risale al 28 settembre 1864. Il primo salitore fu il viennese Paul Grohmann, il pioniere dell'alpinismo dolomitico, con le guide cortinesi Angelo Dimai e Fulgenzio Dimai, lungo l'attuale via normale o "del ghiacciaio".

Sulla vetta vi è un piccolo rifugio: Capanna Punta Penia.

Voci correlateModifica

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna