Repubblica Autonoma Abcasa

regione della Georgia
Repubblica autonoma Abcasa
repubblica autonoma
(KA) აფხაზეთის ავტონომიური რესპუბლიკა
Apkhazetis Avt’onomiuri Respublika
(AB) Аԥснытәи Автономтәи Республика
Localizzazione
StatoGeorgia Georgia[1]
Amministrazione
CapoluogoSukhumi (de jure)[2]
GovernatoreRuslan Abashidze
Data di istituzione23 giugno 1991
Territorio
Coordinate
del capoluogo
43°05′01.32″N 41°15′48.96″E / 43.0837°N 41.2636°E43.0837; 41.2636 (Repubblica autonoma Abcasa)
Superficie8 665 km²
Abitanti242 825 (2011)
Densità28,02 ab./km²
Regioni confinantiMingrelia-Alta Svanezia
Altre informazioni
Linguegeorgiano (ufficiale), abcaso (parlato), russo (di minoranza)
Prefisso44
Fuso orarioUTC+4
ISO 3166-2GE-AB
Nome abitantigeorgiani abcasi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Georgia
Sukhumi (de jure)[2]
Sukhumi (de jure)[2]
Repubblica autonoma Abcasa – Mappa
Sito istituzionale

La Repubblica autonoma Abcasa (in georgiano: აფხაზეთის ავტონომიური რესპუბლიკა?, traslitterato: Apkhazetis Avt’onomiuri Respublika) è de iure una regione della Georgia con status di repubblica autonoma, e il suo governo legittimo è attualmente in esilio. Dal 2006 al 2008, il governo della Repubblica autonoma si trovava nel territorio dell'Abcasia, nel villaggio di Chkhalta, allora controllato dalla Georgia.[3][4]

Il governo in esilio è formato da un Consiglio dei ministri e da un parlamento, il Consiglio Supremo.

PopolazioneModifica

La demografia dell'Abcasia ha subito molti cambiamenti dal 1990. Al tempo dell'ultimo censimento sovietico nel 1989 essa aveva una popolazione di circa 500 000 unità, dei quali il 48% erano georgiani (principalmente della Mingrelia) e solo il 17% abcasi.[5]

Nel 1993 una pesante guerra portò l'Abcasia ad uscire dalla Georgia e l'intera popolazione di origine georgiana (circa 250 000 persone, virtualmente tutta la popolazione della parte orientale dell'Abcasia) abbandonò la piccola Repubblica, in quella che è stata definita la "pulizia etnica dei georgiani in Abcasia". In conseguenza di questi avvenimenti, la popolazione della repubblica si trova ad essere ora composta per il 45% da abcasi, e per il resto da russi, armeni, georgiani (molto pochi), greci del Ponto ed ebrei.

La seguente tabella riassume i dati dei censimenti tenutisi in Abcasia.

Anno Georgiani Abcasi Russi Armeni Greci Totale
Censimento del 1926 36,3%
(67 494)
30,1%
(55 918)
6,7%
(12 553)
13,8%
(25 677)
7,6%
(14 045)
186 004
Censimento del 1939 29,5%
(91 967)
18,0%
(56 197)
19,3%
(60 201)
15,9%
(49 705)
11,1%
(34 621)
311 885
Censimento del 1959 39,1%
(158 221)
15,1%
(61 193)
21,4%
(86 715)
15,9%
(64 425)
2,2%
(9 101)
404 738
Censimento del 1970 41,0%
(199 596)
15,9%
(77 276)
19,1%
(92 889)
15,4%
(74 850)
2,7%
(13 114)
486 959
Censimento del 1979 43,9%
(213 322)
17,1%
(83 087)
16,4%
(79 730)
15,1%
(73 350)
2,8%
(13 642)
486 082
Censimento del 1989 45,7%
(239 872)
17,8%
(93 267)
14,3%
(74 913)
14,6%
(76 541)
2,8%
(14 664)
525 061
Censimento del 2003 21,3%
(45 953)
43,8%
(94 606)
10,8%
(23 420)
20,8%
(44 870)
0,7%
(1 486)
215 972

LinguaModifica

  • Abcaso - 46%
  • Russo - 39%
  • Georgiano - 14%.[6]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica