Apri il menu principale
Riccardo Isada
AC Perugia 1933-34, Piazza Italia.jpg
Isada (in alto, primo da destra) nel Perugia della stagione 1933-1934
Nazionalità Italia Italia
Altezza 172 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1929-1932 Casale 2 (0)
1932-1933 Ternana 26 (12)
1933-1935 Perugia 24 (7)
1935-1937 Catanzarese 21+ (4+)
1937-1939 Casale 56 (14)
1939-1940 Civitavecchiese ? (?)
1941-1945 Savoia 46+ (8+)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Riccardo Isada (Casale Monferrato, 24 settembre 1911[1]11 settembre 1972) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Indice

CarrieraModifica

Iniziò la carriera calcistica nella squadra della sua città, collezionando due presenze nel vittorioso campionato di B del 1929-30. Nei due successivi campionati disputati dai nerostellati in Serie A, non riuscì a trovare spazio nella formazione titolare e fu ceduto a fine stagione 1931-32. Messosi in luce nella Ternana[2][3] in Prima Divisione, in cui siglò 12 reti, nel 1933 passò al Perugia[4] disputando due campionati di Serie B. Nella prima stagione, chiuso nel ruolo da Armando Preti, non siglò alcuna rete[5], mentre in quella successiva andò a segno per ben 7 volte[6].

Nel 1935 passò alla Catanzarese[7], in Serie C, con cui ottenne la promozione in B. Tra i cadetti, sempre con la squadra calabrese, disputò 21 gare segnando 4 reti[8] che non bastarono per evitare la retrocessione in C. A fine stagione la squadra fu sciolta ed i calciatori tutti svincolati[9]. Isada ritornò quindi al Casale contribuendo alla vittoria del campionato di C con 12 reti e nel successivo campionato di B disputò 27 gare e realizzò 2 gol[10]. L'anno successivo scese di categoria, giocando in C con la Civitavecchiese[11], mentre nel 1940 fu tesserato dal Savoia[1][12] di Torre Annunziata, restandovi per un lustro[13] interamente giocato in Serie C, realizzando 8 reti in 46 incontri[14].

Globalmente in Serie B disputò 74 gare realizzando 13 reti.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1929-1930 Casale B 2 0 2 0
1930-1931 A 0 0 0 0
1931-1932 A 0 0 0 0
1932-1933 Ternana PD 26 12 26 12
1933-1934 Perugia B 4 0 4 0
1934-1935 B 20 7 20 7
Totale Perugia 24 7 24 7
1935-1936 Catanzarese C ? ? ? ?
1936-1937 B 21 4 21 4
Totale Catanzarese 21+ 4+ 21+ 4+
1937-1938 Casale C 29 12 29 12
1938-1939 B 27 2 27 2
Totale Casale 58 14 58 14
1939-1940 Civitavecchiese C ? ? ? ?
1940-1941 Savoia C 22 3 22 3
1941-1942 C 18 4 18 4
1942-1943 C 6 1 6 1
1943-1944 CL ? ? ? ?
1944-1945 CC ? ? ? ?
Totale Savoia 46+ 8+ 0 0 46+ 8+
Totale carriera 175+ 45+ 175+ 45+

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Perugia: 1933-1934 (girone B)
Casale: 1937-1938

NoteModifica

  1. ^ a b Calvelli, Lucibelli, Schettino, p. 147.
  2. ^ Le partite di Prima Divisione: Ternana-Roma II, Il Littoriale, n. 244, 1º ottobre 1932.
  3. ^ Ternana 1932-1933, su databaserossoverde.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  4. ^ Il Perugia bella squadra, Il Littoriale, n. 264, 26 ottobre 1933.
  5. ^ Serie B 1933-1934, su xoomer.virgilio.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  6. ^ Serie B 1934-1935-girone B, su xoomer.virgilio.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  7. ^ Livorno-Catanzaro 7-2, Il Littoriale, n. 317, 27 dicembre 1935.
  8. ^ Serie B 1936-1937, su xoomer.virgilio.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  9. ^ La storia del Catanzaro, su uscatanzaro.net. URL consultato il 14 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2013).
  10. ^ Serie B 1938-1939, su xoomer.virgilio.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  11. ^ Dinasimaz-Civitavecchia 0-0, Il Littoriale n. 260, 30 ottobre 1939.
  12. ^ Savoia-Perugia 1-0 Isada al 21' della ripresa, Il Littoriale, n. 263, 29 ottobre 1940.
  13. ^ Le liste di trasferimento dei calciatori, Corriere dello Sport, n. 241, 25 settembre 1945.
  14. ^ Calvelli, Lucibelli, Schettino, p. 635.

BibliografiaModifica

  • Il Littoriale, quotidiano sportivo consultabile presso l'Emeroteca del CONI
  • Corriere dello Sport, quotidiano sportivo consultabile presso l'Emeroteca del CONI
  • Chrystian Calvelli, Giuseppe Lucibelli; Raffaele Schettino, Savoia storia e leggenda dall'Oncino al Giraud, Gragnano, Stampa Democratica '95, dicembre 2000. ISBN non esistente