Apri il menu principale
Roxxon
gruppo
Roxxon.jpg
La sede della Roxxon in Agent Carter
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.dicembre 1974
1ª app. inCaptain America (Vol. 1[1]) n. 180
Editore it.Editoriale Corno
app. it.febbraio 1977
app. it. inCapitan America n. 92
Formazionevedi sotto
Professioneindustria energetica
Capo/leaderDario Agger[2]

La Roxxon Energy Corporation nota anche come Roxxon Oil Company o solo Roxxon, è una società immaginaria creata da Steve Englehart (testi) e Sal Buscema (disegni), pubblicata dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Captain America (Vol. 1) n. 180 (dicembre 1974).

La Roxxon è una massiva corporazione petrolifera ed energetica nota principalmente per la spietatezza con cui porta avanti i suoi affari, trascurando i danni all'ecosistema ed assumendo o collaborando di frequente con supercriminali.

Il nome della compagnia ricorda la Exxon, società statunitense costantemente criticata per i danni ambientali provocati.

StoriaModifica

Fondata a inizio degli anni quaranta dal miliardario texano Hugh Jones, la Republic Oil Company, successivamente ribattezzata Roxxon[3][4], si fa rapidamente un nome a causa della mancanza di scrupoli morali con cui conclude gli affari e diviene il più grande conglomerato del mondo, arrivando perfino a tentare (senza successo) l'acquisizione delle Stark Industries[5] rendendosi, per tal motivo, responsabile dell'omicidio di Howard e Maria Stark[6]. Negli anni successivi, seppur al centro di numerose polemiche, la Roxxon ha sempre continuato ad espandersi ed arricchirsi, arrivando a varie diatribe e sabotaggi contro società rivali e perfino il Progetto Pegasus.

SussidiarieModifica

La Roxxon ha almeno quattro società sussidiarie:

  • La Brand Corporation[7], operante nel settore della robotica e nell'esplorazione interdimensionale, nel corso degli anni si è costantemente resa responsabile della creazione di numerosi superumani.
  • La Cybertek Systems Inc., o solo Cybertek, è la divisione di cibernetica della Roxxon che, dietro la facciata della ricerca sulla tecnologia prostetica produce in realtà armi, in particolare è responsabile della creazione di Deathlok[8].
  • La Kronas Corporation[9] è una società d'investimenti nata dalle ceneri dell'Unione Sovietica e finanziata dalla vendita di artefatti e formule superumane. Per breve tempo, grazie al potere del Cubo Cosmico, diviene proprietaria della Roxxon.
  • La Metrobank è una delle più grandi banche di New York che, dietro tale l'attività, nasconde tuttavia la sede della squadra Roxxon denominata Nth Command[10].

MembriModifica

DirezioneModifica

  • Hugh Jones: presidente e fondatore della Roxxon[11] entrato in coma a causa di un artefatto chiamato "Corona del Serpente"[12].
  • John T. Gamelin: successore di Jones[13] viene ucciso durante l'Affare Deltites[14].
  • Calvin Halderman: successore di Gamelin, assume Spezzabandiera per un omicidio alle Nazioni Unite ma viene scoperto e arrestato[15].
  • Don Kaminski: successore di Halderman dopo il suo arresto[15] non è noto il motivo della fine del suo incarico.
  • Dario Agger (Minotauro): successore di Kaminski[2] e mostro mitologico interessato solo a impoverire la Terra[16].

AmministratoriModifica

  • Simon Krieger: vicepresidente di Hugh Jones, arrestato per appropriazione indebita viene fatto uccidere in prigione dai colleghi[6].
  • Brian Sagar: vicepresidente di Don Kaminski e poi di Dario Agger, assieme a Henry Mason.
  • Henry Mason: vicepresidente di Dario Agger[17].
  • August D'Angelo: presidente del consiglio amministrativo[18].
  • Jonas Hale: direttore del dipartimento di ricerca[19].
  • Pierce Benedict: direttore delle operazioni nautiche[20].
  • Douglas Bravner: direttore del progetto Sunturion[21].
  • Samuel Higgins: direttore della divisione di Denver[22].
  • Carrington Pax: direttore della divisione della Costa Ovest[23].
  • Mike Tappan: direttore della divisione di Los Angeles[23].
  • Mr. Clarkson: vicepresidente della divisione in Texas[24], viene ucciso da Crossbones[25].
  • Ian Forbes: direttore della divisione di Belfast, arrestato per attività illegali[26].
  • Curtis Henshaw: direttore della divisione in Bolivia, arrestato per esperimenti illegali[27].
  • Linden Laswell: direttore della divisione a Latveria, uccisa dal Dottor Destino[28].
  • Huck Petrie: negoziatore della Roxxon[29].
  • Jonathan Darque (Magma): direttore della divisione di Temple Corners mutato in seguito a un incidente[30].
  • Clayton Burr: supervisore della Cybertek, arrestato per esperimenti illegali[8].
  • Brandon Chambers: amministratore della Roxxon arrestato per esperimenti illegali[31].
  • Jerome K. "Jerry" Jaxon: direttore della divisione scientifica[32] muore in uno scontro con Guardian[18].
  • Reuben Kincaid: direttore della divisione chimica, viene ucciso da Michael Brady che ne prende il posto.
  • Michael Brady: direttore della divisione chimica, viene arrestato per l'omicidio del suo predecessore.
  • Terence Gerard: direttore di un programma finto riabilitativo per supercriminali, viene scoperto e arrestato[27].
  • Aleksander Lukin: proprietario della Kronas Corporation e, brevemente, della stessa Roxxon, viene ucciso da Sharon Carter[33].
  • Mr. Simmons: direttore della divisione di Londra[34].

ImpiegatiModifica

  • "Agger": assistente di Huck Petrie.
  • Cary Albertson: scienziata.
  • Babs Bendix: segretaria.
  • Bill: pilota d'elicotteri.
  • Blair: addetto alla sicurezza.
  • Kenneth H. Bradley: addetto alla sicurezza della Brand Corporation.
  • Carson: addetto alla sicurezza.
  • Phillip Chambers: scienziato.
  • Chester: impiegato in una raffineria.
  • Compton: capo della sicurezza della sede di New York.
  • Larry Curtiss: addetto alla sicurezza.
  • Davis: scienziato assistente di Jonas Harrow.
  • Delvecchio: addetto alla sicurezza della sede di New York.
  • Abner Doolittle: scienziato del Nth Command.
  • Jim Dworman: programmatore della Cybertek.
  • Gail: segretaria di Carrington Pax.
  • Gordon: addetto alla sicurezza della sede di New York.
  • Grist: addetto alla sicurezza della sede di New York.
  • Roberta "Bobbie" Haggert: scienziata.
  • Seth Hanks: bambino-schiavo.
  • Paul Hazlett: scienziato.
  • Jake: addetto alla sicurezza della sede di Denver.
  • Dan Jermain (Danger Man): ispettore di sicurezza.
  • Joe: impiegato in una raffineria.
  • Juan: assistente di Jonas Hale.
  • Kelly: addetta alla sicurezza della sede di New York.
  • Kristy: segretaria di Mr. Clarkson.
  • Lewis: addetto alla sicurezza della sede di New York.
  • Alexander Lipton: scienziato.
  • Loring: scienziata.
  • Mischa: biochimico.
  • Missy: addetto alla sicurezza.
  • Moyer: addetto alla sicurezza.
  • Patrick Nestor: oratore.
  • Duncan O'Neill: infiltrato dell'MI5.
  • Riki: oratore.
  • Jack Rollins: infiltrato dello S.H.I.E.L.D..
  • Dr. Gerald Roth: scienziato.
  • Schroeder: addetto alla sicurezza della sede di New York.
  • Raymond Sikorski: addetto alla sicurezza al Roxxon Blackridge.
  • Miss Simpkins: segretaria.
  • Steve: addetto alla sicurezza della sede di Long Island.
  • Michael Thomas: infiltrato delle Stark Industries.
  • Ulik: scagnozzo di Dario Agger.
  • Walter: assistente di John T. Gamelin.
  • Alvie Walton: impiegato in una raffineria.
  • Jillian Wood (Sepulchre): addetta alla sicurezza al Roxxon Blackridge.
  • Wyngard: supervisore della sicurezza della sede di New York.
  • Yuri: biochimico.

SuperumaniModifica

La Roxxon ha, nel corso della sua vita editoriale, assunto o collaborato, con vari individui dotati di superpoteri, sia supereroi che supercriminali (talvolta senza che questi ultimi ne fossero consapevoli):

  • Thomas Agar
  • Angar l'urlatore
  • Assault e Battery
  • Anton Aubuisson
  • Jackson Arvad (Fuoco Fatuo)
  • Buzz Baxter (Mad Dog)
  • Coldblood-7
  • Delphine Courtney
  • Cypress
  • Arthur Dearborn (Sunturion)
  • Dogs of War
  • Firebolt
  • Fixer
  • Fantasma
  • Grapplers
  • Jonas Harrow
  • Hellrazor
  • Colin Ashworthe Hume (Windshear)
  • Ivory
  • Thomas Lightner (Nth Man)

Altre versioniModifica

AmalgamModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Amalgam Comics.

La Roxxon esiste anche nell'universo Amalgam, ed è del tutto simile alla versione originale[35].

2099Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Marvel 2099.

Nel futuro ipotetico di Marvel 2099, la Roxxon è una delle corporazioni principali[36].

UltimateModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Ultimate Marvel.

Nell'universo Ultimate la Roxxon è un'agenzia potentissima e malvagia dedita alla creazione di supercriminali ed incurante dei danni ambientali, tuttavia il suo presidente, Donald Roxxon sembra esserne ignaro e fa di tutto per dirigerla al meglio delle sue capacità[37]. Successivamente all'ingresso in pensione dell'onesto ed ingenuo industriale però, gli subentra il figlio, Philip R. Roxxon, individuo privo di scrupoli che si serve di ragazzini senzatetto come cavie umane[38].

Altri mediaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

VideogiochiModifica

NoteModifica

  1. ^ Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ a b (EN) Peter Sanderson, The Marvel Comics Guide to New York City, New York, Pocket Books, 2007, pp. 7, ISBN 1-4165-3141-6.
  3. ^ Web of Spider-Man Annual (Vol. 1) n. 5, novembre 1989.
  4. ^ All New Official Handbook of the Marvel Universe (Vol. 1) n. 9, settembre 2006.
  5. ^ Iron Man: The Iron Age (Vol. 1) n. 1, agosto 1998.
  6. ^ a b Iron Man: The Iron Age (Vol. 1) n. 2, settembre 1998.
  7. ^ Amazing Adventures (Vol. 2) n. 11, marzo 1972.
  8. ^ a b Marvel Comics Presents (Vol. 1) n. 62, novembre 1990.
  9. ^ Captain America (Vol. 5) n. 9, ottobre 2005.
  10. ^ Captain America (Vol. 1) n. 289, gennaio 1984.
  11. ^ Captain America n. 180
  12. ^ Marvel Two-In-One (Vol. 1) n. 66, agosto 1980.
  13. ^ Marvel Team-Up (Vol. 1) n. 87, novembre 1979.
  14. ^ Nick Fury vs. S.H.I.E.L.D. (Vol. 1) n. 1, giugno 1988.
  15. ^ a b Captain America Annual n. 1999
  16. ^ Thor - God of Thunder (Vol. 1) n. 19, aprile 2014.
  17. ^ Savage She-Hulk (Vol. 1) n. 5, giugno 1980.
  18. ^ a b Alpha Flight (Vol. 1) n. 12, luglio 1984.
  19. ^ Iron Man (Vol. 1) n. 120, marzo 1979.
  20. ^ Captain America (Vol. 1) n. 251, novembre 1980.
  21. ^ Iron Man Annual (Vol. 1) n. 9, dicembre 1987.
  22. ^ Alpha Flight (Vol. 1) n. 87, agosto 1990.
  23. ^ a b Iron Man (Vol. 1) n. 220, luglio 1987.
  24. ^ Captain America (vol. 4) n. 18, novembre 2003.
  25. ^ Captain America (vol. 5) n. 18, luglio 2006.
  26. ^ Web of Spider-Man (Vol. 1) n. 22, gennaio 1987.
  27. ^ a b Spider-Man Unlimited (Vol. 1) n. 22, novembre 1998.
  28. ^ Spider-Man Unlimited (Vol. 1) n. 16, maggio 1997.
  29. ^ Howard the Duck Annual (Vol. 1) n. 1, agosto 1977.
  30. ^ Web of Spider-Man (Vol. 1) n. 17, agosto 1986.
  31. ^ Spider-Man/Punisher/Sabretooth: Designer Genes (Vol. 1) n. 1, giugno 1993.
  32. ^ Alpha Flight (Vol. 1) n. 6, gennaio 1984.
  33. ^ Captain America (Vol. 5) n. 42, novembre 2008.
  34. ^ S.H.I.E.L.D. (Vol. 3) n. 2, marzo 2015.
  35. ^ JLX (Vol. 1) n. 1, aprile 1996.
  36. ^ Spider-Man 2099 (Vol. 1) n. 1, novembre 1992.
  37. ^ Ultimate Spider-Man (Vol. 1) n. 89, marzo 2006.
  38. ^ Ultimate Comics: Spider-Man (Vol. 2) n. 22-24, giugno-agosto 2013.
  39. ^ Agents of S.H.I.E.L.D.: episodio 01x09, Lavori in corso.
  40. ^ Agents of S.H.I.E.L.D.: episodio 01x13, Il treno.
  41. ^ a b Agents of S.H.I.E.L.D.: episodio 01x21, Il principio della fine.