Apri il menu principale

Sei Nazioni femminile 2007

6ª edizione del Sei Nazioni femminile e 12ª assoluta del Championship
Sei Nazioni 2007
2007 RBS Women's Six Nations Championship
Logo della competizione
Competizione Sei Nazioni
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 12ª
Organizzatore Six Nations Rugby Ltd
Date dal 3 febbraio 2007
al 18 marzo 2007
Luogo Galles, Inghilterra, Irlanda, Francia, Italia e Scozia
Partecipanti 6
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Inghilterra Inghilterra
(8º titolo)
Grande Slam Inghilterra Inghilterra
Whitewash Italia Italia
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Karen Andrew (44)
Record mete Inghilterra Danielle Waterman (8)
Incontri disputati 15
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Sei Nazioni 2006 Sei Nazioni 2008 Right arrow.svg

Il Sei Nazioni 2007 (in francese Tournoi des Six Nations féminin 2007; in inglese 2007 Women's Six Nations Championship), per esigenze di sponsorizzazione 2007 RBS Women's Six Nations Championship, fu la 6ª edizione del torneo rugbistico che vede annualmente confrontarsi le Nazionali femminili di Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Italia e Scozia, nonché la 12ª in assoluto, considerando anche le edizioni dell'Home Championship e del Cinque Nazioni.

Si tenne dal 3 febbraio al 18 marzo 2017 negli stessi fine settimana del suo corrispettivo maschile e fu la prima edizione che di quest'ultimo ebbe la stessa composizione di squadre, dopo che il comitato organizzatore, per uniformità e per venire incontro al desiderio del nuovo sponsor del torneo, la Royal Bank of Scotland, di avere per ragioni commerciali una competizione speculare alla principale, escluse la Spagna, presente dal 2000 al 2006, per rimpiazzarla con l'Italia[1], non senza polemiche, ritenendo la Federazione spagnola che i risultati della propria squadra nel torneo e il saldo positivo contro la stessa Italia non giustificassero una tale repentina rimozione[1].

L'Italia chiuse il suo primo torneo con il Whitewash, anche se per le successive dieci edizioni tale primato negativo lo conseguì solo altre due volte; a vincere fu invece l'Inghilterra, alla sua ottava vittoria assoluta, ennesima con il Grande Slam[2]; le inglesi furono le mattatrici del torneo, vantando anche le giocatrici con il record di punti (Karen Andrew, 44) e di mete (Daniella Waterman, 8).

RisultatiModifica

1ª giornataModifica

St Albans
3 febbraio 2007, ore 14:30 UTC
Inghilterra  60 – 0  ScoziaOld Albanians

Cardiff
3 febbraio 2007, ore 14:30 UTC
Galles  10 – 5
referto
  IrlandaTaffs Well RFC

Biella
4 febbraio 2007, ore 14:30 UTC+1
Italia  17 – 37  FranciaStadio Vittorio Pozzo

2ª giornataModifica

Dunbar
10 febbraio 2007, ore 13 UTC
Scozia  0 – 10  GallesDunbar RFC

Dublino
10 febbraio 2007, ore 14:30 UTC
Irlanda  10 – 13  FranciaSt. Mary's College

Londra
10 febbraio 2007, ore 16:15 UTC
Inghilterra  23 – 0  ItaliaTwickenham
Arbitro:   Nicky Inwood

3ª giornataModifica

Edimburgo
24 febbraio 2007, ore 12:30 UTC
Scozia  26 – 6  ItaliaMeggetland

Drancy
24 febbraio 2007, ore 12:30 UTC+1
Francia  15 – 0  GallesStade Guy Moquet

Limerick
24 febbraio 2007, ore 14 UTC
Irlanda  0 – 32  InghilterraThomond Park

4ª giornataModifica

Edimburgo
10 marzo 2007, ore 11 UTC
Scozia  6 – 18
referto
  IrlandaMeggetland

Roma
11 marzo 2007, ore 11:30 UTC+1
Italia  0 – 24  GallesStadio Tre Fontane
Arbitro:   Henderson

St Albans
11 marzo 2007, ore 13:45 UTC
Inghilterra  38 – 12  FranciaOld Albanians

5ª giornataModifica

Roma
17 marzo 2007, ore 11:30 UTC+1
Italia  12 – 17  IrlandaStadio Tre Fontane
Arbitro:   Christine Bigaran

Cardiff
17 marzo 2007, ore 14:30 UTC
Galles  0 – 30
referto
  InghilterraTaffs Well RFC

Maurepas
18 marzo 2007, ore 15 UTC+1
Francia  18 – 10  ScoziaStade du Bout du Clos

ClassificaModifica

Squadra G V N P P+ P- PT
  Inghilterra 5 5 0 0 183 12 171 10
  Francia 5 4 0 1 95 75 20 8
  Galles 5 3 0 2 44 50 -6 6
  Irlanda 5 2 0 3 50 73 -23 4
  Scozia 5 1 0 4 42 112 -70 2
  Italia 5 0 0 5 35 127 -92 0

NoteModifica

  1. ^ a b (ES) Jesús Garrido, Al rugby femenino español lo echaron del VI Naciones, ¿y si se crea otro torneo?, in Confidencial, 28 novembre 2016 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2018).
  2. ^ (EN) Wales Women 0-30 England Women, in BBC, 17 marzo 2007. URL consultato il 9 maggio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby